sabato, ottobre 31, 2009

I Nazionali di Duathlon tornano vincitori sul Lago



Sono tornati in questi giorni sul Lago gli atleti della Nazionale di Duathlon. Non si tratta però di un soggiorno di allenamento ma di un momento di relax e di festa. La compagine azzurra ha infatti conquistato il titolo mondiale con Alessandrio Fabian oltre ad ottimi risultati negli europei.
Segue comunicato stampa del Consorzio Cusio Turismo che ha ormai consolidato il legame tra la promozione del territorio e lo sport.



Grande accoglienza in questi giorni per gli azzurri del duathlon, tornati sul Lago d'Orta per festeggiare il successo dei mondiali. Proprio nel Cusio, lo scorso mese di settembre, i campioni della nazionale si erano allenati in vista dell’appuntamento più importante dell’anno. “Grazie all’ottima preparazione sul lago d’Orta, i risultati non sono mancati – dice Andrea Compagnoni, CT degli azzurri – e così siamo tornati, ma questa volta per festeggiare. Grazie all’accoglienza del Consorzio Cusio Turismo, ci siamo trovati bene fin dall’inizio”. 

Proprio il Consorzio, ha voluto organizzare i festeggiamenti per gli atleti del duathlon. “Lo sport – ricorda il presidente del sodalizio, Andrea Giacomini – è veicolo di sviluppo e di promozione per l'intera economia turistica, ci permette di far conoscere e valorizzare il territorio fuori dei confini locali e, in più, ci consente di lanciare un messaggio positivo alle famiglie e ai giovani. Vorrei aggiungere che, nel corso degli ultimi due anni, le iniziative organizzate dal Consorzio in ambito sportivo hanno avuto riscontri eccezionali”.
In questi giorni, i campioni del duathlon hanno avuto modo di visitare le località più belle del territorio, incontrando cittadini, fan e autorità. Dopo aver visitato l’anno scorso il Sacro Monte e l’Isola di San Giulio, quest’anno gli azzurri hanno fatto tappa a Madonna del Sasso, Pettenasco, Pella, Omegna, Ameno e San Maurizio d’Opaglio. Dunque, una vera e propria vacanza a base di escursioni, momenti di relax e degustazioni nei locali tipici della zona.
Cena di gala alla “Locanda del Prete” di Invorio (nella foto), con brindisi e torta per festeggiare la vittoria di Alessandrio Fabian, primo nella categoria under 23. Poi la promessa di ritornare, perché come dice il CT Compagnoni: “Il Lago d’Orta ormai è nei nostri cuori. Un posto meraviglioso, che ci ha dato grandi soddisfazioni”.
A festeggiare la vittoria con il Consorzio, oltre a Fabian e Compagnoni, c’erano il vicecampione europeo Andrea Secchiero, il campione italiano Alessio Picco, il vicecampione Daniel Antonioli, e poi Andrea Pasquinelli, Cristian Casali e Alessandro Lambruschini.

1 commento:

Anonimo ha detto...

the news of B & Q to Xi'an determined [url=http://www.tonyluxury.com]トリーバーチ キーケース[/url]meet in their respective state capital to [url=http://www.tonyluxury.com]トリーバーチの福袋[/url]touch with the manufacturer to make sure the [url=http://www.tonyluxury.com]トリーバーチ ベルト[/url]seat covers that are easier to clean and can http://www.tonyluxury.com[/url] of the Caribbean most beautiful diving http://www.tonyluxury.com[/url] is 15 minutes or less effects are cumulative