mercoledì, settembre 30, 2009

Il Lago d'Orta Oggi a Festa Italiana su Rai Uno



Il Lago d’Orta, grazie alla presenza promozionale nella Cantina di Miss Italia, sarà protagonista oggi pomeriggio su Rai Uno. La trasmissione “Festa Italiana”, in onda oggi dalle ore 15 alle 16.15, dedicherà infatti uno spazio alla Provincia di Novara ed in particolare al Cusio ed alle sue ricchezze enogastronomiche.
Ricordiamo che la presenza a Salsomaggiore è stata fortemente voluta dal Consorzio Cusio Turismo per promuovere il territorio.

Girolago d'Autunno - Il Raggio di Bronzo




Continua anche in autunno Scopriamo Girolago, l'iniziativa dell'Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone e dei Comuni del Cusio volta alla riscoperta dei sentieri intorno al Lago d’Orta.
Domenica 4 Ottobre 2009 sarà la volta de “Il raggio di bronzo”, un percorso circolare che parte ed arriva a Pogno toccando la frazione di Prerro, Bugnate e Soriso.
Una passeggiata di 17 Km ricca di paesaggi ma anche di momenti di incontro con le comunità locali, accolti dai Sindaci per buffet gastronomici ma anche visite culturali.
Una piccola curiosità: a Prerro, paese toccato dalla passeggiata, ha ospitato la prima rubinetteria conosciuta (1854), la capostipite di quelle che hanno dato origine all'attuale “distretto del rubinetto”.
Il ritrovo è fissato per le 9.00 del mattino a Pogno nella piazza adiacente la biblioteca, mentre il rientro, coi saluti finali, è previsto sempre a Pogno presso il tendone della Pro Loco verso le ore 17.45.
Di seguito il programma dettagliato:

Il raggio di bronzo
Partenza e arrivo a Pogno
Lunghezza: km 17 circa
Difficoltà: facile

DOMENICA 4 OTTOBRE 2009

Ritrovo: h 9.00 a Pogno nella piazza della Biblioteca
Partenza: h 9.30
Punti visita
Chiesa di San Bernardo a Prerro - Preja Batizàa a Bugnate - Madonna della Guardia a Bugnate
Pausa pranzo
Madonna della Gelata a Soriso - Chiesa di San Biagio a Soriso
Arrivo: Pogno h. 17.45 circa
Ricordiamo che è necessario:

Munirsi di pranzo al sacco, calzature e abbigliamento idoneo.
Prenotarsi telefonicamente (tel. 0323.89622) entro giovedì 1 ottobre presso la segreteria dell’ecomuseo.
In alternativa è possibile:
* scaricare la scheda d’iscrizione dal sito www.lagodorta.net e inviarla all’indirizzo ecomuseo@lagodorta.net oppure via fax al n. 0323.888621;
* mandare una mail (ecomuseo@lagodorta.net) indicando nome, cognome, indirizzo, n. di telefono di tutti i partecipanti.
La segreteria è a disposizione (dal lunedì al venerdì, 9.00-13.00; 14.00-17.00) per ogni informazione sull’iniziativa e le altre possibilità di visita del territorio (tel. 0323.89622, e mail ecomuseo@lagodorta.net).

Costo € 5,00 cad. Gratuito per i bambini.
Lo svolgimento di questa tappa è reso possibile grazie alla collaborazione e al contributo di:
Comune di Pogno - Comune di Gozzano - Comune di Soriso
Comitato di Prerro - Pro Loco di Pogno - Pro Loco di Bugnate
e le molte persone e associazioni che a titolo volontario collaborano alla riuscita dell’iniziativa.
Giornata del Paesaggio 2009

La giornata di “Scopriamo Girolago” è realizzata nell’ambito dell’iniziativa “Giornata del Paesaggio 2009” organizzata da Mondi Locali che dal 21 giugno al 21 dicembre 2009 vede coinvolti diversi soggetti che organizzano “azioni” volte alla valorizzazione paesaggistica.
Mondi Locali ha lanciato nel 2007, il 21 giugno, la prima Giornata del Paesaggio. L'intento della GdP è diffondere i contenuti e lo spirito della Convenzione europea del paesaggio presso i cittadini, attraverso un gesto simbolico che richiami le azioni concrete messe in atto da ogni ecomuseo nel corso dell'anno.

L'iniziativa ha coinvolto altre reti e soggetti esterni a Mondi Locali, anche non strettamente ecomuseali, interessati a promuovere a livello popolare la Convenzione.

La Giornata del Paesaggio non intende essere l'ennesima celebrazione retorica, ma una occasione per unire, confrontare e rendere più forti le azioni concrete svolte dalle comunità nella difesa pro-attiva del paesaggio. Per aderire all'iniziativa è necessario dar vita a una azione concreta sul paesaggio, che coinvolga attivamente gli abitanti

Per ulteriori informazioni: Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone – Via Fara, 7/a
28028 Pettenasco (NO) tel +39 0323 89622 fax +39 0323 888621

martedì, settembre 29, 2009

I Quattrocento Anni della Parrocchia di Casale Corte Cerro



Sabato 3 Ottobre 2009, a partire dalle ore 15.00 presso l'oratorio Casa del Giovane la Parrocchia di San Giorgio Martire in Casale Corte Cerro ricorderà il 400° anniversario della sua fondazione, avvenuta il 4 Ottobre 1609.
Per maggiori informazioni potete indirizzare le vostre mail a parrocchia.casalecc@alice.it mentre per il programma completo della giornata cliccate sull'immagine in alto.

Climbing Day al Mottarone



Domenica 4 Ottobre 2009, in occasione dell’apertura di nuovi percorsi d’arrampicata, un grande evento animerà la vetta del Mottarone, dove climbers della zona e non solo si raduneranno per l’attesissimo Climbing Day. Il Mottarone vanta una lunga tradizione nel mondo dell’arrampicata su roccia grazie alla presenza di pareti ideali sia per i principianti che per i più esperti, e per il meraviglioso panorama che accompagna i coraggiosi arrampicatori.
L’evento avrà inizio al mattino alle ore 9.00 con ritrovo presso il Bar Alp, sulla vetta del Mottarone. Qui, si apriranno le iscrizioni alla gara non competitiva di arrampicata sportiva sulla parete naturale del Mottarone, al costo di 10 euro. Ciascun iscritto riceverà il “Kit del climber” contenente, oltre al programma della giornata, una scheda di valutazione personale, la colorata t-shirt dell’evento e gustosi generi alimentari di supporto agli sforzi della sfida.


Attorno alle ore 10:00, tutti i partecipanti si avvieranno verso la palestra di roccia “Sass Buticc”, dove dovranno misurarsi scalando le numerose vie già attrezzate (chiodate e messe in sicurezza), ma anche quelle “nuove”, ossia vie che dopo essere state attrezzate con i chiodi per agganciare i rinvii, non sono ancora mai state affrontate : si apre così una vera sfida tra la montagna e i climber. Ad ogni arrampicata, ciascun partecipante dovrà compilare la propria scheda di valutazione, inserendo giudizi e performance raggiunte. 
Il termine della gara è previsto attorno alle ore 15.30 e tutti i partecipanti s’incammineranno verso il Bar Alp, presso il quale avverrà l’estrazione dei premi e sarà possibile godere di una fresca birra in compagnia.
L’arrampicata sportiva è una disciplina complessa caratterizzata sia da un aspetto fisico motorio che da una importante componente psicologica, il cui termine oggi indica l'insieme delle discipline sportive - discendenti dell'alpinismo - nate a partire dagli anni settanta. Se l'alpinismo classico aveva, ed ha, come scopo quello di ascendere avventurosamente una montagna (per vie tracciate o nuove), l'arrampicata sportiva ha come scopo il puro divertimento o la competizione sportiva, su vie dove le protezioni (come i chiodi) sono normalmente già presenti, ponendo enfasi sulle abilità ginniche.
Una giornata all’insegna dello sport all’aria aperta, dell’adrenalina e dello stare in compagnia a testimonianza delle grandi proposte che la vetta del Mottarone può offrire: infatti, questa montagna si conferma come luogo sportivo d’eccellenza, sia d’estate che d’inverno, grazie allo sci (invernale o estivo), a fantastici percorsi in mountain bike, sentieri panoramici, divertenti scivolate sui ciambelloni Tubby e avventurose arrampicate sulle palestre di roccia. In aggiunta a tutto questo, bisogna ricordare la cordialità della gente del posto e dei deliziosi ristoranti che accolgono i turisti con gustosi piatti di cucina locale.

lunedì, settembre 28, 2009

Debutto Nazionale del Teatro delle Selve al Teatro Stabile di Torino



Mercoledì 30 Settembre, alle ore 20.30, presso la Cavallerizza Reale di Torino, nei nuovi spazi del Teatro Stabile, e Giovedì 1 Ottobre, alle ore 10.30, presso la Sala di San Pietro in Vincoli, andrà in scena lo spettacolo Sruleck e il vecchio Chassid, co-produzione tra le compagnie Il Mutamento Zona Castalia che opera sul territorio del capoluogo piemontese e Teatro delle Selve, impegnata da dieci anni nella valorizzazione dell’arte teatrale contemporanea intorno al Lago d’Orta. Lo spettacolo viene presentato nell’ambito del Festival Internazionale Il sacro attraverso l'ordinario, in collaborazione con Torino Spiritualità, Circolo dei lettori e MitoSettembre Musica.
Nel seguito tutti i dettagli.


Il Teatro delle Selve si presenterà a Torino a soli dieci giorni dalla conclusione della rassegna Teatri Andanti IX edizione, ideata e organizzata dalla stessa compagnia e sostenuta da Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo, Fondazione CRT e Regione Piemonte. Avviato negli ultimi giorni di giugno, Teatri Andanti ha visto susseguirsi artisti e compagnie di alto calibro, di livello nazionale e internazionale, proponendo spettacoli per tutti i gusti ed età, dando la possibilità, agli abitanti del Cusio e del Verbano e ai turisti, di trascorrere momenti di teatro di qualità nelle sue forme più svariate: teatro di strada, tra cui il primo Festival di Teatro di Strada a Pella, sostenuto dalla Regione Piemonte; teatro di clown, d’attore, e soprattutto Teatro in Ambiente Naturale: in spiaggia e nei boschi, all’alba e lungo antiche vie abbandonate, lungo l’Agogna e nella Riserva del Sacro Monte d’Orta - che ha visto ospitare ben 35 spettacoli su 15 località tra Lago Maggiore e Lago d'Orta, con 2 anteprime assolute del Teatro delle Selve ("Il Battello" e "Il Camminante" in coproduzione con O'Thiasos TeatroNatura) - spettacoli che vedranno entrambi sviluppo e conclusione entro l'estate del 2010. Dice Acquaviva: “Ai più di 9000 spettator-camminanti che hanno visto gli spettacoli e scoperto località poco note e piene di fascino di questo straordinario territorio va un caldo ringraziarmento, con l'auspicio di rivederci alle prossime attività della stagione invenale di Residenza TEATRI IN LIMINE”.

Lasciandosi dunque alle spalle una stagione estiva molto positiva, Teatro delle Selve, con Franco Acquaviva, andrà in scena a Torino all’interno del festival Il sacro attraverso l’ordinario in co-produzione con la compagnia piemontese Il Mutamento Z.C. Collaborazioni continuative realizzate nell’ambito delle attività delle rispettive Residenze Multidisciplinari. Residenze Multidisciplinari che, lo ricordiamo, sono attivate da una legge regionale, rivolta a realtà teatrali di comprovata professionalità e competenza che operano su un territorio in rapporto con le istituzioni locali, al fine di diffondere la cultura teatrale e formare un nuovo pubblico.

Srulek e il vecchio Chassid riporta in forma teatrale la storia degli Chassidim, seguaci dello chassidismo, corrente dell’ebraismo fondata da Baal Shem Tov e diffusasi nelle terre nord-orientali dell’Europa. Spesso etichettati come una setta dell’estasi, gli chassidim perseguono esperienze mistiche dirette attraverso la danza, il canto, il bere e mangiare carne. Lo spettacolo, che si sviluppa dietro le parole di un rabbi che racconta la storia di Baal Shem, non vuole essere riflesso di una verità e riportare in scena riferimenti storici, ma dare senso alla parola poetica, una parola che è narrazione di un fatto che si trasforma in accadimento nel momento stesso in cui lo si narra: un rito e un bagaglio per le generazioni future.

Drammaturgia e regia Giordano V. Amato
con Franco Acquaviva e Eliana Amato Cantone
falegnameria Luca Lusso
oggetti di scena Augusta Tibaldeschi
costumi Roberta Vacchetta
light design Federico Merula
foto di scena Andrea Macchia
coproduzione R.M. Storie di altri mondi (Il Mutamento Zona Castalia) – R.M. Sul Lago d’Orta (Teatro delle Selve)

TEATRO DELLE SELVE
Fondato nel 1998 da Franco Acquaviva e Anna Olivero, il Teatro delle Selve si radica a partire dal 1999 nel territorio cusiano con un’attività che spazia dalla produzione di spettacoli di ricerca, di strada e di figura per l’infanzia – rappresentati in teatri, università, feste di piazza, rassegne teatrali nazionali di ricerca e di figura - alla costruzione di un’intensa e continuata relazione pedagogica con le scuole, con i giovani e con gli adulti attraverso l’organizzazione di seminari e laboratori.
Si fa promotore di un’idea di cultura teatrale che valorizzi le relazioni tra ambiente (naturale, architettonico), e persone/comunità che lo abitano (la loro memoria - comune o personale).
E’ stata recentemente riconosciuta dalla Regione Piemonte come Residenza Multidisciplinare, con la denominazione Sul Lago d’Orta – l’ecologia sottile del teatro. Gestisce Spazioteatro Selve, un luogo di ricerca e produzione teatrale per il territorio e le giovani generazioni, in convenzione con il comune di Pella. Ha vinto il premio nazionale ETI – NUOVE CREATIVITA’, indetto nel 2008 dall’Ente Teatrale Italiano

MUTAMENTO ZONA CASTALIA
Il Mutamento Zona Castalia Associazione di Cultura Globale nasce nel 1998 per iniziativa di Giordano Amato, drammaturgo e regista. L’Associazione, che è una delle 20 RESIDENZE MULTIDISCIPLINARI piemontesi, promuove manifestazioni tra le quali il Festival “Il Sacro Attraverso l’Ordinario”- Torino spiritualità-, giunta alla quattordicesima edizione e “Storie di altri mondi”, rassegna di poesia, teatro, musica, danza, arti visive e figurative, unica nella Città di Torino.

Per ulteriori informazioni, visitare i siti: www.teatrodelleselve.it; www.mutamento.org

Il Lago d'Orta Vince ai Mondiali di Duathlon



C'è un po' di Lago d'Orta nella vittoria ai Mondiali di Duathlon ottenuta dal giovane Alessandro Fabian nella categoria under 23.
L'atleta veneto infatti, con  tutta la nazionale azzurra, si allena sul nostro lago da due anni grazie al Consorzio Cusio Turismo ed all’associazione Progetto Pro Sport. E proprio il commissario tecnico Andrea Compagnoni ha voluto sottolineare il forte legame con Orta dedicando al suo lago la vittoria ed assicurando che la nazionale tornerà prestissimo per festeggiare l'importante traguardo.
Nella top ten degli under 23 c’è anche Andrea Secchiero, già vicecampione europeo, arrivato ottavo in un contesto di gara durissimo mentre Daniel Antonioli, iscritto nella categoria elite, nonostante una buona conduzione di gara fino a metà frazione ciclistica, è stato purtroppo vittima di una caduta che ha di fatto pregiudicato la sua performance.
L’oro di Fabian si aggiunge inoltre all'oro europeo da lui conquistato lo scorso mese di maggio a Budapest.



6° Rally Sprint dell'Ossola - Risultati e Classifiche


Grande successo di pubblico e di iscritti ieri a Villadossola per il 6° Rally Sprint dell'Ossola che ha visto arrivo e partenza nella cittadina ossolana.
La gara, famigliarmente chiamata "Il Vallino", è a tutti gli effetti una versione concentrata del Rally delle Valli Ossolane, con il quale condivide in parte le prove.
Tre le prove speciali da percorrersi due volte per un totale di 23 Km di prove speciali (140 Km complessivi). Si trattava di tre percorsi ben noti agli appassionati, vale a dire Trontano , Crodo e Fomarco.
La gara è stata organizzata dalla P.S.A. di Paolo Fortunati con la collaborazione dell’Automobil Club del V.C.O ed ha visto imporsi Alessandro Bocchio e Corrado Mancini sugli equipaggi Nicolini-Carboni e Pelgantini-Malandra.

Gran Premio d’Italia del Campionato Mondiale Off Shore di Classe 1 a Stresa


Foto © Simon Palfrader

Numeri impressionanti quelli delle imbarcazioni che solcheranno il Lago Maggiore il prossimo fine settimana: dai 12 ai 14 metri di lunghezza, 3,5 di larghezza, motori da oltre 9 litri di cilindrata con più di 900 cavalli ciascuno che possono spingere queste Formula 1 dell'acqua fino a 260 chilometri l'ora.
Sono le protagoniste del Gran Premio d'Italia del Campionato Mondiale Off Shore di Classe 1 (Class 1 World Powerboat Championship) che si terrà a Stresa da Venerdì 2 a Domenica 4 Ottobre 2009.
Già domani pubblicheremo orari ed informazioni sull'importante e spettacolare gara ma chi volesse farsi subito un'idea delle forze in campo può recarsi di persona nel piazzale antistante l'Imbarcadero di Arona dove è in esposizione da ieri la barca Victory 77 del Victory Team di Dubai.

venerdì, settembre 25, 2009

Un Bacino Per ADMO - Qualche Immagine



In una giornata uggiosa come questa vi regaliamo qualche scatto della traversata Un bacino per ADMO.





Foto selezionate da Michele Rapizza

Visita alle Grotte di Sambughetto



Il Museo Etnografico e dell’Artigianato della Valle Strona organizza per Domenica 27 Settembre (ore 10) una visita alla caverna delle streghe di Sambughetto. L'escursione è curata dal Gruppo Grotte Novara del CAI. I posti sono limitati ed è necessario iscriversi entro questa sera telefonando allo 0323.89622.

giovedì, settembre 24, 2009

In un Filo di Canapa in Valle Strona

In un filo di canapa, la fibra tessile delle nostre valli è il titolo di un percorso didattico – museale realizzato dall'Ecomuseo Cusius del Lago d'Orta e Mottarone, dall'Ecomuseo Mulino Fucina di Mollia e da CEA Acquamondo in occasione dell’Anno Internazione delle fibre naturali decretato dall’ONU.
Tantissimi gli appuntamenti in programma in Valle Strona per Domenica 27 Settembre, li potete vedere nel dettaglio scaricando il programma completo.

Parole al Vento - Il Libro di Siamo in Onda



E' stato presentato ufficialmente domenica scorsa a Revislate, nel corso della Giornata celebrativa dei 20 anni di attività di AGBD Arona, Parole al vento, libro che raccoglie le più belle storie di Siamo in Onda, il talk show radiofonico di Puntoradio con cui anche OrtaBlog ha il piacere di collaborare.
Il libro, edito da Macchione Editore è un'antologia di racconti curata da Fulvio Julita e Fabio Giusti (Puntoradio) e Tineke Everaarts (Presidente AGBD Arona) il cui ricavato sarà destinato a favore dell'Associazione Genitori Bambini Down di Arona per sostenere progetti di crescita ed integrazione dei giovani affetti dalla sindrome di Down.
Ben 25 gli autori che hanno contribuito alle 128 pagine di storie, foto, disegni.
Per maggiori dettagli potete consultare il sito http://siamoinonda.blogspot.com oppure scaricare il pdf di presentazione.

mercoledì, settembre 23, 2009

Navigazione Lago d'Orta - Bilancio di Agosto



Anche il mese di Agosto ha portato ottimi risultati per la Navigazione Lago d'Orta. E' stata infatti superata la considerevole soglia di 20000 passeggeri con 20186 di cui 1977 ragazzi che hanno potuto viaggiare gratuitamente.
Forte di questo risultato la Navigazione presenterà presto l'orario 2010 con ulteriori fermate a Pettenasco ed un nuovo progetto per collegare tutto il lago .

martedì, settembre 22, 2009

34° Cross d’Autunno a Pettenasco - Classifica e Risultati

Vasyl Matviychuck si è aggiudicato domenica scorsa, 20 Settembre, la vittoria al tradizionale Cross d’Autunno di Pettenasco giunto quest'anno alla trantaquattresima edizione. L'ucraino del Running Team CO-VER Mapei ha avuto la meglio sul compagno di squadra Kaddour Slimani diventando il primo atleta a vincere due edizioni consecutive della competizione.
In campo femminile la gara ha visto primeggiare Daniela Paterlini: l’atleta della Corradini si è imposta su Marzena Michalska e Federica Cerutti.
Grande interesse ha suscitato anche la gara di Duathlon Sprint organizzata dall’ASD Los Tigres che, per l’alto numero di iscritti, si è dovuta svolgere in due manches. La vittoria è andata ad Andrea Secchiero, Campione Mondiale U23 di Acquathlon, con Daniel Antonioli ed il borgomanerese Stefano Luciani secondo e terzo.
La corsa, organizzata da Running Team CO-VER Mapei e Atletica Omegna e Cusio in collaborazione con Comune di Pettenasco, PettenascoNostra e Circuito Running, ha avuto un ottimo successo sia come numero di partecipanti, oltre 200 in totale, che di pubblico. Oltre alla valenza agonistica poi va anche ricordato che le iscrizioni della gara podistica sono state devolute alla Fondazione Comunitaria del VCO.
Nel seguito trovate la classifica delle prime 10 posizioni mentre cliccando qui potete scaricare la classifica completa.



UOMINI: 1° Vasil Matviychuk (Cover Mapei) – 23′03″ (in mattinata è giunto 3° alla Turin Half Marathon in 1h02′16″!!!); 2° Danilo Goffi (Carabinieri) – 23′09″; 3° Paolo Finesso (Comense) – 23′17″; 4° Raphael Tahari (Cover Mapei) – 23′24″; 5° Alessandro Turroni (Cover Mapei) – 23′31″; 6° Giuliano Battocletti (Cover Mapei) – 23′35″; 7° Kaddour Slimani (Cover Mapei) – 23′39″; 8° Fabio Caldiroli (Corradini) – 23′47″; 9° Diego Gaspari (Cover Mapei) – 24′13″ e 10° Diego Abbatescianni (Cover Mapei) -24′18″.

DONNE: 1à Daniela Paterlini (Corradini) – 27′01″; 2à Marzena Michalska (Fiamme Oro) – 27′35″; 3à Federica Cerutti (ATl. Gran Sasso) – 30′08″; 4à Monica Ronzani (Zegna) – 31′42″; 5à Yulia Baykova (Comense) – 31′54″; 6à Gabriella Gallo (Sport & Sportivi) – 32′28″; 7à Mariella Cerutti Sola (Atl. Stronese) – 32′50″; 8à Monica Barricelli – 34′03″; 9à Laura Beccaria (Podistica 2005) – 35′44″ e 10à Damiana Facchinetti (Serravalle) – 36′36".

Balneabilità delle Acque del Lago d'Orta - Settembre



Da oggi si prevedono giornate di sole che permetteranno di godere ancora di qualche bagno nelle, ancora tiepide, acque del lago. Il primo ciclo di rilevazioni di Settembre della qualità delle acque, effettuato dall'Arpa Piemonteconfermana l'ottima salute del Lago d'Orta. La balneabilità delle acque è pressochè totale in quanto le analisi hanno dato l''ok' per le acque antistanti tutte le spiagge del lago eccetto l'area della sede dei Canottieri di Omegna. A questo indirizzo potete vedere il dettaglio delle rilevazioni.

lunedì, settembre 21, 2009

Omegna è anche un Cognome!



Sono giunti da ogni parte del mondo per conoscere la città che porta il loro stesso nome: Omegna. Il capoluogo cusiano ha infatti ospitato oggi un gruppo di turisti accomunati proprio dallo stesso cognome, Omegna appunto.
Il Sindaco Quaretta li ha accolti in Municipio accompagnandoli poi per un giro della città.e donando loro un libro dedicato proprio alla città – cognome.
I visitatori provenivano da Svizzera, Sudafrica, Spagna ed Inghilterra.

Valle Strona in Cucina - Cena a Granerolo



L'edizione 2009 di “Valle Strona in Cucina”, la rassegna organizzata dall'Associazione La Finestra sul Lago per conto della Comunità Montana dello Strona e Basso Toce, si concluderà Venerdì 25 Settembre presso Il Rifugio della frazione Granerolo di Gravellona Toce.
La cucina in cocci è il tema della serata che vedrà Giovanni Crippa del Laboratorio Arti Visive raccontare l'evoluzione degli utensili per la preparazione dei cibi partendo dai reperti archeologici del Pedemonte.
Il menù ideato per la cena conclusiva prevede: aperitivo di benvenuto, antipasti a buffet (affettati, formaggi,
focacce), lasagne con toma, spezzatino di cinghiale e crostini di polenta, due variazioni di torta di pane: agli amaretti e al cioccolato. In abbinamento i vini piemontesi delle Cantine Monferrato: Barbera, Cortese e Moscato.
Il Rifugio si trova in Via P. Umberto I° 13 a Granerolo di Gravellona Toce. La cena si terrà a partire dalle 20.30 ed è necessaria la prenotazione ai numeri 3935674104 oppure 3471000992.

sabato, settembre 19, 2009

Ortafiori 2009



Appuntamento autunnale Sabato 19 e Domenica 20 Settembre ad Orta San Giulio per la 25ª edizione di Ortafiori. In Piazza Motta e nelle vie più suggestive del Borgo sarà allestita una mostra-mercato dove poter ammirare e comprare molte varietà di fiori e piante.
Sarà attivo anche il servizio gratuito di trasporto piante dal luogo della manifestazione al piazzale del parcheggio con i seguenti orari: sabato 4 aprile 10.30-19.00 domenica 5 aprile 9.30-19.00.

venerdì, settembre 18, 2009

Ameno Day



"Certi dell’importanza di far conoscere Ameno anche al di fuori dei propri confini, abbiamo voluto organizzare una giornata in cui tutte le Associazioni e gruppi di lavoro che quotidianamente operano turisticamente e non sul nostro territorio, dimostrassero la propria voglia di fare e di essere parte attiva del nostro tempo.

A corredo di questa manifestazione la Parrocchia di Maria Vergine Assunta e la Proloco Ameno, hanno realizzato un opuscolo che accompagnerà il visitatore che vuole passeggiare per Ameno in questa giornata del 20 settembre ma non solo. Le indicazioni storiche, le curiosità e le descrizioni dei personaggi illustri transitati dal nostro paese, saranno una lettura interessante che avvicinerà questo comune a chi ancora non lo conosce."

Così Elisabetta Bedoni, Presidente della Proloco di Ameno ed il Parroco Don Stefano Gallina presentano l'Ameno Day che si terrà Domenica 20 Settembre.
Cliccate qui per il libretto informativo.

giovedì, settembre 17, 2009

Raduno Cani Labrador a Sizzano



Importante appuntamento a Sizzano (presso Cascina Fontana) per gli amanti dei cani ed in particolare dei Labrador. Sabato 19 e Domenica 20 Settembre si terrà infatti un raduno internazionale che vedrà sfilare molti degli esemplari più belli d'Europa.
L’evento è aperto a tutti gli appassionati e gli “addetti ai lavori” ed organizzato dal Retrievers Club Italiano.
A dare ulteriore prestigio alla manifestazione la presenza di noti giudici di gara inglesi - gli allevatori Mrs. Jackie Hodge e Mr. Mervyn Reynolds – che coadiuveranno l’italiano Domenico Di Matteo.
Nei due giorni esperti saranno a disposizione del pubblico per spiegare come si addestra un Labrador e si terrà un corso di educazione ed introduzione all’addestramento per Retriever.
Uno dei momenti più importanti sarà poi la Sfilata dei Campioni che si terrà Sabato alle ore 19: con effetti di luci e suoni sfileranno i più bei soggetti presenti in Italia, i Labrador che hanno ottenuto il titolo di Campione per la loro bellezza e per la loro bravura nel lavoro. Seguirà una cena a tema e verrà presentato il primo Libro del Pedigree Italiano, che raccoglie foto e dati dei Labrador più rappresentativi presenti in Italia.

mercoledì, settembre 16, 2009

Orta di nuovo al Cinema - Aggiornamento


Come promesso vi diamo qualche informazione in più in merito alle riprese che sono in corso in questi giorni ad Orta San Giulio. Si tratta della realizzazione di un cortometraggio dal titolo La camera che viene girato presso l'Hotel San Rocco ed il borgo di Orta. Il film nasce da un'idea del regista Enrico Omodeo Salè e di Luca Angioli ed è prodotto dalla Atelier Produzioni di Novara.

martedì, settembre 15, 2009

Girolago Ciabattone


Domenica 20 Settembre 2009 dalle ore 15 alle 18 torna Girolago con un'edizione speciale. Il Teatro delle Selve infatti, con la collaborazione dell'Ecomunseo Cusius del Lago d'Orta e Mottarone e l'Associazione Culturale La Finestra sul Lago, presenta Girolago Ciabattone da Monte San Giulio (Pella) a Egro (Cesara)
In questa occasione viene ripresa e approfondita, abbinata ad un diverso itinerario, la lettura teatrale del romanzo di Achille G. Cagna Alpinisti Ciabattoni (cliccate qui per il PDF del libro) presentata nell'edizione 2008 di Teatri Andanti (nella foto). Un tentativo di far sì che una narrazione letteraria divenga anche mappa percorribile dei luoghi fisici che essa contiene e, reciprocamente, che la topografia quasi si smaterializzi, presentandosi come possibile percorso dell'immaginazione.
Costo di partecipazione: € 5,00
PER PRENOTAZIONE - OBBLIGATORIA - E INFORMAZIONI TELEFONARE ALLO 0323 89622 (ECOMUSEO)
In caso di pioggia: 26 Settembre, stesso luogo e ora

Orta di nuovo al Cinema


I nostri inviati ci hanno inviato questa foto relativa alle riprese che si stanno svolgendo in questi giorni ad Orta San Giulio. Nella foto in alto potete vedere il set allestito sul pontile vicino al Municipio. Sicuramente l'Isola di San Giulio ed il Cavallo Rosso di Paladino sullo sfondo non potevano non suscitare l'interesse del regista.
Nei prossimi giorni vi daremo qualche dettaglio in più sul film.

lunedì, settembre 14, 2009

Il Cusio nella Cantina di Miss Italia 2009


Il Lago d'Orta consolida il suo legame con il prestigioso e popolare concorso Miss Italia con una importante presenza presso la Cantina di Miss Italia, lo spazio della “Taverna Rossa” del palacongressi di Salsomaggiore Terme dedicato alla ristorazione delle partecipanti e degli ospiti della manifestazione. Il Consorzio Cusio Turismo con una decina di aziende agricole novaresi e Coldiretti Piemonte hanno deciso di coniugare i prodotti gastronomici e vinicoli novaresi con la promozione del territorio.
A portare la cucina del Lago a Salsomaggiore è stato il campione delle Olimpiadi Mondiali del Riso ed executive chef dell’Hotel San Rocco di Orta Paolo Viviani al quale il coordinatore della Cantina, Fausto Borella, ha affidato uno degli eventi serali.


Ecco il menu che lo chef cusiano ha ideato per le miss: anzitutto una piccola battuta di vitellone con gorgonzola naturale porri fritti e salsa di pere per proseguire un uovo croccante al mais con salsa di foie-gras d’oca e pane di Coimo; poi il piatto forte, il risotto delle miss mantecato alle rape rosse con Bettelmat e porcini settembrini e a seguire delle tournedos di fassone marinato in crosta di fagioli cannellini con coulis di pomodori canditi e zucchine alla menta e, infine, una delizia al gianduia con salsa di lampone e albicocca.
Ad accompagnare i piatti i vini e i passiti delle colline novaresi “vestiti” con un’etichetta realizzata per l'occasione dall’artista Natali Grunska.
All’iniziativa hanno partecipato i più importanti produttori vitivinicoli delle colline novaresi mentre tra i commensali ci sono stati giornalisti, personaggi dello spettacolo ed anche chef stellati come Piero Bertinotti e Antonino Cannavacciuolo.
Anche Patrizia Mirigliani (nella foto sotto con il Presidente del Consorzio Andrea Giacomini), che ha partecipato alla cena, si è complimentata con lo chef del nostro lago.

sabato, settembre 12, 2009

Sfilata dei Carri Allegorici a Borgomanero




Volge al termine anche questa edizione della Festa dell'Uva di Borgomanero. Domani però ci sarà quello che è considerato il momento più importante della festa, vale a dire la tradizionale sfilata dei carri allegorici. Appuntamento alle ore 14.30. Presentano Gigi Carlotto e Simona Piola.

venerdì, settembre 11, 2009

ecoLOGICA 2009 a Borgomanero


Inaugurazione ieri a Borgomanero per ecoLOGICA 2009, la fiera dedicata alla produzione eco-sostenibile, al risparmio energetico, ai materiali eco-compatibili e rinnovabili, al biologico, al benessere.
Dopo il successo nel 2008 della prima edizione torna la fiera verde presso la nuova area scuole dal 10 al 13 Settembre. Questi gli orari: dalle 18.00 alle 24.00 nei giorni di giovedì e venerdì e dalle 15.00 alle 24.00 sabato e domenica. Ingresso 3€.
Nel seguito qualche informazione in più.


Star bene con se stessì, star bene con l’ambiente: è questo in estrema sintesi il tema guida del progetto lanciato lo scorso anno e realizzato dalla Pro-Loco di Borgomanero con il patrocinio e il contributo del Comune di Borgomanero, dell’Atl della Provincia di Novara, della Provincia di Novara e della Regione Piemonte e il determinato sostegno dell’assessore all’Ambiente di Borgomanero Roberto Nonnis. 

I padiglioni espositivi sono situati nella nuova area scuole di Piazza Matteotti. 
Quattro le aree che disegnano il percorso. 
In apertura, l’area delle presenze istituzionali, che ospita Arpa, Consorzio Acque, Consorzio Lake Orta, Consorzio Medio Novarese, Istituto Tecnico Itis, Legambiente, Noe (il nucleo dei Carabinieri volto alla tutela dell’ambiente), Pro Loco, Provincia di Novara e naturalmente il Comune di Borgomanero.



L’area dedicata a tecnologia ed energia vede già confermati AGS Milano, energie alternative Artesole, pannelli fotovoltaici, Best-or, depurazione acque, Concessionaria Clerici, Dolce Clima condizionatori, Giacomini, Pettinaroli, Universal Novara, pannelli fotovoltaici. 
Biologico e benessere sono le altre due sezioni che vanno a completare la panoramica a disposizione di chi desidera avere informazioni sulla sostenibilità, conoscere le alternative energetiche e di consumo responsabile, avvicinarsi ai prodotti biologici, constatare come le realtà del settore benessere utilizzino prodotti naturali e aiutino in maniera concreta le persone a vivere meglio.

L’ingresso a ecoLOGICA – che ha l’obbiettivo di divenire un riferimento per gli addetti del settore e per il pubblico – è di 3 euro. 
Una parte dell’incasso verrà devoluta a sostegno di un progetto di pubblica utilità: lo scorso anno il contributo era stato destinato alla piantumazione del parco di Villa Marazza, per il 2009 la scelta è caduta sull’acquisto di giochi, ceste, accessori, medicinali… per i mici del nuovo gattile comunale.

Accanto all’area espositiva, la manifestazione offre un Biobar per momenti di sano relax e un programma di incontri, conferenze e approfondimenti tenuti da esperti del settore e responsabili di aziende che utilizzano e producono materiali e merci eco-compatibili e hanno adottato la filosofia della sostenibilità. Una serie di appuntamenti programmati sia nel corso del giorno, sia per la serata che saranno fonte di riflessione e, anche, di divertimento..






ecoLOGICA 2009, il cui sottotitolo recita cittadino consapevole per uno stile di vita sostenibile, vuole accrescere la coscienza del consumatori, mettendo a disposizione del pubblico una panoramica su prodotti, tecnologie, servizi grazie ai quali è possibile contribuire in concreto, ogni giorno, con piccoli e grandi gesti, senza troppa fatica e anche con piacere, a rendere la quotidianità sempre più sostenibile. 

Una scelta importante e auspicabile che ha lo scopo di preservare l’ambiente che ci circonda, utilizzare al meglio le risorse che come tutti ormai sappiamo sono limitate, essere in armonia con la natura e consegnare alle future generazioni un Pianeta vivibile.

La manifestazione, organizzata da Opra, è il primo evento presente nell’area delle province di Novara e Vco interamente dedicato a tematiche ambientali e che dia risalto - attraverso un linguaggio volutamente il più semplice possibile - a soluzioni alla portata di tutti.

Per maggiori informazioni, consultare il sito web comune.borgomanero.no.it

Stop all'Autovelox



La campagna contro l'autovelox situato poco prima della rotonda di Orta San Giulio prosegue. Il capogruppo consigliare della lista “Orta Nuova” del Comune di Orta Andrea Giacomini ci ha inviato copia della lettera in cui chiede la soppressione del rilevatore di velocità all'Unione Comuni del Cusio.
Vi alleghiamo nel seguito il testo integrale. Fateci conoscere la vostra opinione attraverso i commenti.


Orta San Giulio 26/08/2009

Spett. le
UNIONE COMUNI DEL CUSIO
Via bossi
di Orta San Giulio

Oggetto: richiesta spegnimento e rimozione autovelox

Con l’entrata in vigore in vigore della direttiva ministeriale di cui si allega copia, il sottoscritto Giacomini Andrea , in qualità di capogruppo consigliare “ORTA NUOVA”del Comune di Orta San Giulio, chiedo venga spento e rimosso il dispositivo di rilevamento di velocità posizionato nel Comune di Orta San Giulio in Via Novara , in quanto non essendo di proprietà Comunale o dell’Unione Comuni del Cusio ma regolarmente affittato dalla ditta CTS di Rovellasca (Como) .
Ritengo in oltre che il posizionamento del sistema di rilevamento di velocità, a mio parere ubicato in tratto di provinciale dove non vi sono mai successi incidenti di rilevante importanza, appare evidente agli occhi dei cittadini la volontà di un utilizzarlo solo per lo scopo unico quello di rimpinguare le casse dell’unione medesima. Non sarebbe meglio cercare di risparmiare denaro curando i bilanci comunali ed evitare gli sprechi dimostrando cosi ai cittadini le vere capacità amministrative ,che cercare vie molto più semplici e poco eleganti ripianare i bilanci comunali?
Cercare di spremere come limoni i cittadini non e segno di buona e corretta amministrazione! Vi lascio con queste mie domande e considerazioni nella speranza che facciate riflessione sull’argomento.
Colgo l’occasione per porgervi distinti saluti.

Andrea Giacomini

Un Paese a Sei Corde a Soriso e Pella


Due appuntamenti tutti al femminile per il week end conclusivo della rassegna dedicata alla chitarra acustica Un Paese a Sei Corde. A Soriso, presso la chiesa di San Giacomo, saranno di scena Elisa Lamarca e il duo Piera Dadomo e Dorina Frati. A Pella invece si esibiranno presso la Chiesa di S. Albino a Pella Cristina Lyssimachou e, a seguire, il duo Piera Quirico e Walter Donatiello.
Le serate si terranno Sabato 12 e Domenica 13 alle ore 21 e sono ad ingresso gratuito.
Mel seguito le schede dei musicisti.



ELISA LAMARCA ha studiato chitarra classica all’Accademia Internazionale della Musica di Milano sotto la guida della professoressa Paola Coppi e si è diplomata presso il conservatorio Giuseppe Verdi nell’anno 2005 con il massimo dei voti e la lode. Si è esibita in pubblico in diverse occasioni tra cui l’iniziativa “Jammin in the garden”,i pomeriggi musicali in piazza San Fedele, per l’Istituto Cervantes e iniziative a scopo benefico; ha suonato diverse volte negli appuntamenti di chitarra classica da qualche anno organizzati stabilmente a Lodi, per l’associazione Heitor Villalobos di Como, per i concerti estivi nel chiostro del conservatorio Verdi di Milano, per le mattine in musica alla Triennale di Milano, ha suonato inoltre ad una trasmissione radiofonica di un emittente locale. E' stata allieva del M° Oscar Ghiglia a Firenze e al conservatorio di Milano,e ha frequentato i suoi corsi all’Accademia Chigiana di Siena. E’ stata allieva di Lorenzo Micheli, Matteo Mela e Stefano Grondona. Frequenta il biennio al conservatorio di Milano sotto la guida di Paolo Cherici. Ora studia grazie al progetto Erasmus presso il consevatorio di Freiburg sotto la guida della professoressa Sonja Prunnbauer. Frequenta un corso tenuto da Massimo Lonardi sulla prassi esecutiva di musica dal rinascimento al tardo barocco sulla chitarra e sulla chitarra barocca. Ha frequentato masterclass del duo Maccari-Pugliesi per l’approfondimento della musica dell’ottocento classico. Nel settembre 2008 ha ottenuto il 2°premio al concorso di Gargnano. Ha ottenuto il primo premio al concorso “G.Rospigliosi” nell’anno 2006, e il quarto posto nel concorso “Enrico Mercatalli” di Gorizia 2007. Ha suonato in pubblico con diverse formazioni cameristiche, in duo con la sorella anch’essa chitarrista. In duo con una soprano ha ottenuto una borsa di studio dal conservatorio di Milano e diverse occasioni per esibirsi. E' attivo il duo con un flautista col quale affronta un repertorio eterogeneo per epoca e per differenti stili compositivi di autori provenienti da diverse culture. Ha partecipato da bambina a diversi concorsi nazionali e internazionali in cui si è sempre classificata ai primi posti (concorso internazionale Città di Moncalieri, concorso internazionale di Pietraligure, concorso di Cassina de Pecchi).


DORINA FRATI Considerata fra i più grandi virtuosi del panorama mandolinistico internazionale , ha compiuto gli studi musicali con il M° Giuseppe Anedda diplomandosi , prima in Italia , presso il Conservatorio "C. Pollini" di Padova. L'intensa attività concertistica, la vede impegnata sia in formazioni cameristiche sia con le più prestigiose orchestre sinfoniche italiane: Filarmonica della Scala e Accademia di Santa Cecilia. Invitata dal M°Riccardo Muti, è stata ospite dei Wiener Philarmoniker e della Bayerischer Rundfunk Simphonieorchester di Monaco. Con quest'ultima ha inciso “Das lied von der erde” di Gustav Mahler diretta dal M° Lorin Maazel. Il lungo sodalizio con i Solisti Veneti diretti da C. Scimone le ha consentito di esibirsi nelle sale più importanti del mondo, partecipando a numerose tournée e festivals. E' primo mandolino dell'Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala, con cui collabora dal 1987. E' stata diretta da C. Kleiber, C.M. Giulini, R. Muti, L. Maazel ,G. Sinopoli, Z. Mehta, D. Gatti, R. Chailly. Ha inciso per Sony, Emi, Decca ed Erato; con Dynamic si è dedicata negli ultimi anni alla riscoperta di un interessante ed inedito repertorio per mandolino. Nel 1981 ha fondato l'Orchestra a plettro del Centro Musicale del Villaggio Sereno di Brescia, che tuttora dirige e con la quale ha ottenuto importanti riconoscimenti in Europa e Giappone. E' stata interprete di diverse prime esecuzioni assolute, tra cui ricordiamo il Concerto per mandolino, chitarra e Orchestra da Camera "Fiori di Novembre" di A. Gilardino ed il brano per tre Attori recitanti e Orchestra a Plettro "L'Isola dell'Amore" del compositore svizzero F. Hoch, quest'ultimo a lei dedicato. E' docente di Mandolino presso il Conservatorio "A.Casella” dell’Aquila e tiene masterclass e seminari di interpretazione per enti e associazioni musicali.

PIERA DADOMO Ha compiuto gli studi musicali con Roberto Ferraresi e Marco de Santi, diplomandosi nel 1991 come privatista con il massimo dei voti. Si è perfezionata con Angelo Gilardino, frequentando il corso triennale da lui tenuto presso l’Accademia Superiore Internazionale “L.Perosi” di Biella, dove si è diplomata con valutazione di eccellenza nel 1995. Diverse le figure di musicisti, oltre ai sopra citati, che hanno influito sulla sua formazione musicale: tra i chitarristi, Tilman Hoppstock, del quale ha seguito seminari sull' interpretazione della musica barocca, e Dusan Bogdanovic. A vent'anni ha vinto il Concorso Internazionale di Lagonegro, dedicato al repertorio del Novecento. In seguito ha tenuto concerti in Italia ed in vari Paesi europei, come solista o in formazione da camera, invitata da importanti enti e festival musicali. Da diversi anni collabora in duo con la mandolinista Dorina Frati e con il chitarrista Vincenzo Torricella. Con la Frati ha realizzato alcune prime esecuzioni: del Concerto “Fiori di Novembre”, composto da A.Gilardino per mandolino, chitarra ed orchestra da camera; di due brani per mandolino e chitarra, di Antonio Giacometti e di Mauro Montalbetti, dedicati al duo. Al duo di chitarre, A. Gilardino ha dedicato il concerto dal titolo “Liederkonzert”, per due chitarre, celesta e orchestra da camera. Nel 2004 ha pubblicato un cd per la MAP di Milano, dedicato integralmente alle opere del compositore messicano Manuel M. Ponce ("Disco del mese" per la rivista "Seicorde"). Nel 2006 ha pubblicato per Dynamic un cd di musica da camera con Dorina Frati, dedicato a J.S.Bach, con trascrizioni per mandolino e chitarra curate dal duo. La rivista "Seicorde" ha distribuito in allegato nel 2008 un suo cd solistico, dedicato al repertorio romantico originale per chitarra. Svolge un'intensa attività didattica; dal 1998 al 2004 ha collaborato alle Vacanze Chitarristiche di Trivero, dirette dal M° Gilardino, in qualità di docente del corso formativo.

CRISTINA LYSSIMACHOU è nata nel 1983, studia chitarra al Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza sotto la guida del Maestro Stefano Grondona. Si è diplomata nel 2005 con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Ha frequentato il biennio Accademico di Secondo Livello in Discipline Musicali presso il Conservatorio Pedrollo di Vicenza, ed ha conseguito la Laurea Specialistica con votazione 110 e lode, con tesi su ‘Hans Werner Henze: il teatro musicale’. Sta per conseguire il Diploma Accademico di Secondo Livello in Didattica della Musica, con specializzazione in didattica strumentale. Attualmente studia liuto, tiorba e basso continuo presso l’Accademia di Musica Antica di Venezia sotto la guida M° Massimo Lonardi, per il perfezionamento della prassi rinascimentale e barocca. E’ risultata vincitrice di importanti concorsi di esecuzione musicale, nazionali ed internazionali, tra i quali il concorso chitarristico internazionale di Gargnano, e del Premio Nazionale delle arti 2006 promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione, il concorso internazionale di interpretazione musicale Agimus di Padova, il concorso nazionale Castiglione delle Siviere e concorso nazionale H. Villa Lobos di Padova. Nel 2006 ha vinto una borsa di studio riservata ai migliori studenti dei Conservatori del Veneto promossa dall’ Accademia della musica di Padova. Ha frequentato Master Class con i Maestri Grondona, Lonardi, Mondiello e con Oscar Ghiglia al Conservatorio Nakas di Atene, al Conservatorio G. Verdi di Milano, al Conservatorio J. Tomadini di Udine, al Festival Internazionale Chitarristico di Gargnano e a Siena, presso l’ Accademia Chigiana di Siena, ottenendo il Diploma di Merito con assegnazione della Borsa di studio Straordinaria intitolata ad Emma Contestabile. Nel 2005 ha partecipato alla realizzazione di un cd, prodotto dal Conservatorio di Vicenza, eseguendo il Capriccio Diabolico di Mario Castelnuovo-Tedesco. Come solista si è esibita per alcune importanti manifestazioni al Teatro Olimpico di Vicenza, all’auditorium Parco della musica di Roma, al Palazzo Chigi-Saracini di Siena, al V festival chitarristico internazionale di Treviso, al IV festival di Grosseto, al Mantova Musica Festival, alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia, al Festival di Musica Contemporanea di Treviso, e in diversi festival di liuteria storica organizzati dal Maestro Grondona, a Vicenza, Ponte in Valtellina ed Adria.



Due chitarristi diversi per origini e per natura: WALTER DONATIELLO formatosi presso il Berklee college di Boston vanta esperienze cha spaziano dal rock al pop e al jazz tradizionale e contemporaneo, chitarrista ormai noto per le sue svariate apparizioni con grandi come Giovanni Tommaso, Franco D’Andrea, Giulio Capiozzo, Gerry Mulligan e molti altri musicisti dell’ area jazz tradizionale e contemporanea francese e PIERA QUIRICO, di formazione classica evolutasi nella musica moderna improvvisata con un particolare fingerstyle creante tessiture ritmiche e melodiche di notevole spessore e raffinato gusto. Il progetto del duo attinge alle musiche di Piazzolla e quindi principalmente al Tango e ne riprende la "popolarità" dei temi e la propensione dinamica del ritmo da ballo per costruire, tramite la tavolozza di colori offerta dal suono delle chitarre, dinamiche e caleidoscopiche variazioni e improvvisazioni. Non si tratta quindi di “esecuzioni” di brani di Piazzolla in senso classico ma i brani vengono reinventati e “usati” per creare ed improvvisare. Con la libertà tipica del jazz il duo affronta il ricco materiale offerto dalle musiche di Piazzolla e le ricrea e approfondisce attraverso la diversa sensibilità dei due chitarristi rispettando l’idioma del tango.

giovedì, settembre 10, 2009

Teatri Andanti 2009 - Appuntamenti della Settimana


Sabato 12 Settembre, alle ore 18.30, ad Ameno, alle Cascine Oltre Agogna con appuntamento al parcheggio del Maneggio Monte Oro, e Domenica 13 Settembre, ore 18.30, a Soriso, presso la Madonna della Gelata, due compagnie teatrali, la cusiana Teatro delle Selve e O'Thiasos Teatronatura di Roma, presenteranno il primo studio di una co-produzione di “teatro nella natura” dal titolo Il Camminante.
Maggiori informazioni nel seguito.


Questi due appuntamenti precedono la chiusura ufficiale del Festival Teatri Andanti 2009, rassegna ideata e organizzata dal Teatro delle Selve e sostenuta da Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo, Fondazione CRT e Regione Piemonte, che avrà luogo il 20 settembre con una lettura teatrale ripresa dal romanzo di Achille Cagna, Alpinisti Ciabattoni.
Il Camminante è una lettura scenica itinerante ispirata all’omonimo racconto di Laura Pariani, scrittrice residente a Orta, che ha pubblicato per Einaudi, Bompiani, Sellerio . In questo racconto, la scrittrice interpreta in modo fantastico la misteriosa e oscura storia del “fondatore” del Cusio: si parla di un Giulio o Giuliano, approdato nel IV secolo nelle terre cusiane dall’Isola di Egina, in Grecia; una terra, allora, quella del Lago d’Orta, infestata da serpenti e draghi, intorno ai quali ruotano le più misteriose leggende.
Lo spettacolo nasce come primo studio presentato in anteprima per Teatri Andanti e si svilupperà con esito definitivo nel corso della stagione 2009/2010. 
E’ definita una storia di “acqua e monti”, di “follia ed espiazione”, di “amore e fuga”, di “morte e rinascita”. 
La regia e la drammaturgia sono di Sista Bramini. Interpreti: Franco Acquaviva, Sista Bramini, Camilla Dell’Agnola, Anna Olivero.
Musiche di Camilla Dell’Agnola
Scene e costumi: Anna Olivero

Si consiglia di indossare scarpe e vestiti adatti a una camminata nel bosco.
In caso di pioggia 12 settembre: Sala Museale di Ameno.
13 settembre: info allo 0322 96 97 06

TEATRO DELLE SELVE
Fondato nel 1998 da Franco Acquaviva e Anna Olivero, il Teatro delle Selve si radica a partire dal 1999 nel territorio cusiano con un’attività che spazia dalla produzione di spettacoli di ricerca, di strada e di figura per l’infanzia – rappresentati in teatri, università, feste di piazza, rassegne teatrali nazionali di ricerca e di figura - alla costruzione di un’intensa e continuata relazione pedagogica con le scuole, con i giovani e con gli adulti attraverso l’organizzazione di seminari e laboratori.
Si fa promotore di un’idea di cultura teatrale che valorizzi le relazioni tra ambiente (naturale, architettonico), e persone/comunità che lo abitano (la loro memoria - comune o personale).
A questo scopo lavora anche all’organizzazione di eventi cultural/spettacolari che diano risalto al valore poetico di questa relazione, utilizzando il teatro nel senso più esteso del termine. L’associazione organizza la rassegna estiva Teatri Andanti. E’ stata recentemente riconosciuta dalla Regione Piemonte come Residenza Multidisciplinare, con la denominazione Sul Lago d’Orta – l’ecologia sottile del teatro. Gestisce Spazioteatro Selve, un luogo di ricerca e produzione teatrale per il territorio e le giovani generazioni, in convenzione con il comune di Pella. Ha vinto il premio nazionale ETI – NUOVE CREATIVITA’, indetto nel 2008 dall’Ente Teatrale Italiano.

O’THIASOS TEATRONATURA
E’ una compagnia teatrale diretta da Sista Bramini. Il progetto di ricerca omonimo è nato nel 1988 e si propone di approfondire la possibilità artistica di una relazione tra arte drammatica e coscienza ecologica, tra tecnica teatrale e ambiente naturale. Tale incontro ha condotto a un ripensamento dell’arte dell’attore rispetto alla sua presenza nello spazio scenico. Negli spettacoli di TeatroNatura tutta la prospettiva scenografica viene rivisitata a partire dall’attenzione verso i luoghi naturali. La natura diventa un partner vivo per l’attore e il regista. Un altro importante filone di ricerca di TeatroNatura, condotto da Francesca Ferri, riguarda lo studio dei modi del canto contadino, delle antiche polifonie della tradizione mediterranea. Lavora altresì sui testi della drammaturgia o della letteratura classica e moderna (Omero, Ovidio, Von Kleist per citare solo alcuni esempi), e sul canto corale e racconto orale come forma specifica del proprio modo espressivo. Gestisce in Roma uno spazio teatrale luogo di spettacoli, seminari e altre attività teatrali e culturali in genere “I Cantieri Scalzi”. Nel 2000 ha ricevuto dalla Federparchi europea-Europarc il prestigioso riconoscimento di ‘miglior progetto europeo di interpretazione del territorio’. Dal 2001 entra nella compagnia Camilla Dell’Agnola violista e attrice che dal 2007 guida il training teatrale nella natura.


PER INFORMAZIONI 0322 96 97 06

Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.teatrodelleselve.it

mercoledì, settembre 09, 2009

Dal Canto Gregoriano a Tomas Luis de Victoria a Vacciago

Sabato 12 Settembre 2009 alle ore 21:00 si terrà presso il Santuario Madonna della Bocciola di Vacciago un concerto della Camerata Polifonica di Milano, diretta da Giuseppe Reggiori, intitolato “…dal canto gregoriano a Tomas Luis de Victoria…". La serata è organizzata  dall'Associazione Vacciaghese e dalla Parrocchia di Vacciago.
Nel seguito il programma.


L.de Victoria (1548 – 1611) Tantum Ergo Inno, feria V in coena Domini, ad Laudes

Anonimo (XIV secolo) Mariam Matrem Llibre Vermell de Monserrat

T.L.de Victoria (1548 – 1611) Ave Maria mottetto attribuito a T.L. de Victoria

C. de Morales (1500 – 1553) Sacerdos et Pontifex comun de confesor Pontefice

.L.de Victoria (1548 – 1611) Animam meam dilecta responsorio, feria VI in Passione Domini, ad Matutinum
D.Ortiz (1510 – 1570) Te lucis ante terminum ad Complentorium Hymnus

T.L.de Victoria (1548 – 1611) Tamquam ad Latronem responsorio, feria VI in Passione Domini, ad Matutinum

Juan de Castro (1540 – 1600) Ave Verum Corpus mottetto

T.L.de Victoria (1548 – 1611) Caligaverunt oculi mei responsorio, feria VI in Passione Domini, ad Matutinum

T.L.de Victoria (1548 – 1611) Missa Dominicalis attribuita a T.L. de Victoria

Kyrie Eleison

Gloria

Sanctus

Beneduictus

Agnus Dei

Il Progetto:

Dal canto gregoriano a Tomas Luis de Victoria (1548 – 1611)” e un progetto che punta a mettere in evidenza l’importanza dell’antico canto della Chiesa Cristiana d’Occidente, quale elemento fondamentale, fonte di ispirazione per le nuove composizioni polifoniche, che hanno costituito il repertorio della musica liturgica fino al tardo rinascimento. La penisola iberica fu tra le regioni piu prolifiche in Europa ed ha riconosciuto in Tomas Luis de Victoria il compositore di maggior importanza. T.L.de Victoria, Castigliano di nascita, inizio i propri studi con maestri del luogo. Nel 1565 si trasferi a Roma per studiare nel ''Seminario Romano'' dove fu condiscepolo di due figli del Giovanni Pierluigi da Palestrina. Nel 1571 succedette a questi come maestro di cappella. Nel 1575 prese gli ordini religiosi ed entro nell'Oratorio dei Padri Filippini. Nel 1581 rientro in patria dove fu nominato maestro di cappella del monastero de las Descalzas Reales di Madrid, nonche canonico di Maria di Spagna, vedova dell'imperatore Massimiliano II del Sacro Romano Impero, che vi si era ritirata. Fu richiesto come maestro di cappella nelle cattedrali di Siviglia e Saragozza, ma rinunciò per rimanere a Madrid. Le sue opere gli diedero notorieta e ricchezza ma il suo carattere rimase umbratile e teso al misticismo. La Camerata Polifonica di Milano, quest’anno ha voluto dedicare il proprio studio al grande musicista spagnolo e ad alcuni suoi contemporanei e predecessori con l’intento di divulgarne l’ opera ad un pubblico piu vasto ed eterogeneo possibile.

martedì, settembre 08, 2009

Un Bacino Per ADMO - Traversata a Pettenasco - Risultati e Classifica


Grandissimo successo l'altro ieri a Pettenasco per la traversata a nuoto "Un Bacino per l'ADMO". In una splendida domenica di sole sono stati ben 264 gli iscritti, migliorando i risultati già ottimi del 2008. Ricordiamo che la competizione era legata alla sensibilizzazione sulla donazione del midollo osseo di cui l'ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) si occupa da anni.
Veniamo ora ai risultati sportivi. Nel percorso breve di 1000 metri ha avuto la meglio Stefano Basalini, il sei volte campione del mondo di canottaggio, con un tempo di 17'24.24 a riconferma delle sue doti di grande atleta non solo nel suo sport. Nel percorso di 2000 metri invece la vittoria è andata Riccardo De Lucia che con 24'21.49 ha battuto Giacomo Borroni e Alessandro Barra, rispettivamente secondo e terzo.
Potete scaricare le classifiche complete cliccando qui per la 1000 metri e qui per la 2000 metri.


Altre curiosità sulla gara:

Iscritti 2008: n. 212
Iscritti 2009: n. 264
Concorrente più anziano: Carlo Molteni di Albese (CO)
Concorrente meno giovane: Doris Mura-Mast di Mendrisio (visto il sito e l’accoglienza, il gruppetto di Svizzeri hanno detto che l’anno prossimo organizzeranno un pullman!)
Concorrente M proveniente da più lontano: De Solda Francesco da Gagliano del Capo (LE), 1186 Km
Concorrente F proveniente da più lontano: Emanuela Mineo da Peschiera del Garda (VR), 213 Km
Gruppo più numeroso: Clorolesi di Treviglio

80° Anniversario della Fondazione del Gruppo ANA di Casale Corte Cerro



Domenica 13 Settembre a Casale Corte Cerro si celebrerà un importante traguardo, gli 80 anni di storia del locale gruppo dell'Associazione Nazionale Alpini. Cliccate sull'immagine per il programma della giornata.

lunedì, settembre 07, 2009

Rally e Disabilità a Omegna



Davvero una bella iniziativa quella che si è tenuta ieri ad Omegna. L'intento del Consorzio Cusio Turismo, ente di promozione che ha organizzato l'evento, era quello di far passare una giornata particolare ai ragazzi della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e di sensibilizzare l'opinione pubblica su questa malattia.
Vivi il rally con noi, questo il nome della manifestazione realizzata con la collaborazione degli Ufficiali di gara del VCO e patrocinata da Aci e Comune di Omegna, ha visto ai nastri di partenza 24 auto e 24 piloti. I ragazzi disabili hanno provato l’emozione di salire su una vera auto da corsa a fianco di un campione percorrendo il piccolo circuito di circa seicento metri ricavato sul lungolago di Omegna presso i giardini pubblici.
In pista grandi nomi di ieri e di oggi, come il tricolore Tonino Bellosta o il portacolori del lago d’Orta Marco Cavigioli, campione assoluto dell’International Rally Challenge 2009. E ancora Erminio Forti e Michele Andolina, rispettivamente campioni di autocross e nel fuoristrada. Interessanti anche le vetture in gara come una vecchia Porsche 356 del ’61, una Lancia Stratos, una Delta Proto, una Fiat X-19, una Renault 5 Turbo, una Super 1600 rally e persino la Lancia Delta del team Martini che fu di Miki Biasion.
Alla giornata di festa sono state invitate le associazioni del territorio che si occupano di disabili e chi non ha potuto fare un giro in auto ha scelto i moderni Ape Calessino messi a disposizione del Consorzio. Alla festa hanno partecipato anche le finaliste piemontesi del concorso Miss Italia, venute a testimoniare tutto il loro affetto e la loro solidarietà.

sabato, settembre 05, 2009

Un Paese a Sei Corde a Prerro


Secondo appuntamento settimanale con Un Paese a Sei Corde Domenica 6 Settembre a Prerro, frazione di Pogno, presso la Chiesa di San Bernardo.
Ad esibirsi sarà Alessandro Gariazzo, chitarrista della celeberrima Treves Blues Band, accompagnato per l'occasione dal Quartetto Maurice. Si tratta di un concerto di "pop cameristico" per voce, chitarra e quartetto d'archi basato su pezzi dei Beatles, di Elvis Costello, Tom Waits, Damien Rice e tanti altri.
Il quartetto Maurice è composto da quattro musicisti provenienti dal conservatorio “A. Corelli” di Pinerolo che, nonostante la giovane età (media di 23 anni), hanno già un ottimo curriculum quali esecutori solisti, in complessi cameristici o orchestrali e vantano collaborazioni extraclassiche con Architorti, Meg e Africa Unite.
Come tutti gli appuntamenti della rassegna l'ingresso è gratuito e la serata comincia alle ore 21.

Corso Fiorito 2009 a Verbania


Il tradizionale Corso Fiorito della vicina Verbania festeggia quest'anno il suo centenario. Molte le iniziative in programma per oggi e domani che culmineranno con la sfilata dei carri allegorici fioriti che si terrà domani, Domenica 6 Settembre, sul lungolago di Pallanza (ore 14.45).
Potete scaricare il programma completo cliccando qui.

Delizie & Tradizioni a Borgomanero


Partirà Lunedì 7 Settembre e proseguirà fino a Venerdì 11 una nuova rassegna enogastronomica in cinque serate ideata e realizzata dallo chef Giancarlo Rebuscini con l’obiettivo di valorizzare gli ingredienti e i sapori della tradizione enogastronomica fra la pianura e le prealpi.
Le serate di Delizie & Tradizioni iniziano sempre alle ore 20 e si tengono presso il Salone Bocciofila di via Don Minzoni a Borgomanero ed avranno un prezzo promozionale di 20 Euro vini compresi.
Le cene saranno arricchite da relazioni di esperti, consigli dello chef (che, tra un piatto e l’altro, farà capolino dalla cucina) e videocorsi filmati proiettati su maxischermo per imparare a preparare almeno un piatto fra quelli proposti durante la serata.
L'appuntamento di Lunedì 7 è dedicato alle “declinazioni del riso”: si aprirà con l’involtino di salmone al riso per proseguire con il risotto alla pesca noce (piatto forte della serata), il peperone ripieno e il budino di riso.
Tutte le serate sono accompagnate da vini piemontesi accuratamente selezionati: nel caso di lunedì sarà ospite la casa vinicola “Villa Doria”.
L’appuntamento successivo sarà Martedì 8 con la serata dedicata ai “sapori delle cascine”, il cui menù sarà impreziosito anche dalla degustazione delle grandi tome aromatiche di Renato Mello Grand.
Info e prenotazioni per tutte le serate: 0322.82293

Tours SAPEG

Ci sono proprio tutti gli ingredienti necessari e migliori per scoprire il territorio novarese e cusiano con la serie di itinerari proposti da Nonsolotrekking in occasione della seconda edizione del Salone dell’Alto Piemonte Enogastronomico, il SAPEG, che si tiene in Piazza Matteotti a Borgomanero dal 4 al 7 settembre.
Per celebrare i prodotti di eccellenza pubblicizzati e degustati negli stand della Salone, il tour operator novarese lancia una prestigiosa serie di nuovissimi itinerari turistici su e giù per la provincia, in cerca di gusti e sapori, di storia ed eccellenze artistiche, assolutamente da provare.

Sono esattamente cinque i percorsi creati per l’occasione. Si parte con una delle glorie locali: dal Lago d’Orta al Monte Mesma fino alla curtis medievale della Baraggiola per rincorrere la leggenda del Tapulone. Dall’Antonelli al Museo Etnico di Santa Cristina e Caristo per rincorrere le prestigiose etichette dei doc novaresi. Sacri Monti e micro birrifici, un’accoppiata certamente originale e inedita. Per non parlare del Gorgonzola e delle aziende monastiche delle campagne novaresi. E non si poteva che concludere questo incredibile tour con il gelato: visita e degustazione di due premiatissime gelaterie inserite in un borgo-gioiello come quello di Orta o tra i boschi delle colline cusiane.
Tutti gli itinerari convergono in prima serata agli stand del SAPEG, dove si possono ritrovare anche molte delle aziende visitate. Con un’aggiunta alla proposta di base è inoltre possibile prenotare direttamente una delle “cene stellate” del Salone.
Queste proposte di Nonsolotrekking vogliono essere un modo diverso di fare turismo. Non a caso il tour operator è stato anche l’inventore del marchio “slow-foot”! Valorizzare le risorse del territorio, vivere un turismo intelligente e responsabile, meditare e assaporare in tutti e con tutti i sensi i prodotti di eccellenza che la nostra area ci offre, il tutto coi tempi giusti e la giusta mentalità.
L’iniziativa ha trovato subito il riscontro entusiastico di molti operatori del settore, che dal SAPEG agli enti promotori delle realtà culturali del territorio, hanno immediatamente messo a disposizione di Nonsolotrekking tutti i loro canali d’informazione.
Il programma dei cinque itinerari è recuperabile sul sito www.nonsolotrekking.com, sul sito di promozione delle Terre dell’Alto Piemonte: www.4upperpiedmont.it oppure telefonando direttamente allo 334-5759695.