sabato, gennaio 28, 2017

News Letter della Fondazione A. Marazza di Borgomanero

Anche Borgomanero ha il suo Cimento Invernale!


Solo per intrepidi e coraggiosi. Questo è lo slogan con il quale la Pro loco di Borgomanero e il Comitato Festeggiamenti San Bernardo invitano coloro che osano sfidare “il generale inverno” al primo cimento invernale che si terrà, domenica 29 gennaio alle 11, in piazza XX Settembre, meglio conosciuta come piazza San Gottardo.
Sarà la fontana la protagonista nella mattinata,  di questo cimento invernale, targato Pro Loco e Rione San Bernardo. Una sede ideale per tutti quanto vogliono sfidare le rigide temperature di questi giorni. Domenica 29 è il primo dei tre giorni della “merla” che, secondo la tradizione, sono da considerarsi i più freddi dell’anno.
Tutto questo non spaventerà gli ardimentosi che pensano di “docciarsi” con l’acqua della fontana. ‹‹Siamo abituati a sfidare cose incredibili – dicono Massimo e Piero Minazzoli, rispettivamente  Presidente del sodalizio borgomanerese e del Rione San Bernardo – le rigide temperature non fermano questa nostra voglia di gara con il freddo invernale; certamente dopo una bevanda calda sarà d’obbligo per ritemprare fisico e spirito››.
Per eventuali informazioni e iscrizioni contattare Stefania Zoppis 393 2376004

giovedì, gennaio 26, 2017

Il Novecento Italiano Visto dal Cinema. Esercizi di Visione con Bruno Fornara



Si terrà il 27, 28 e 29 Gennaio un interessante corso di Bruno Fornara al Museo Tornielli di Ameno per l'associazione culturale Asilo Bianco:
Il Novecento italiano visto dal cinema. Esercizi di visione

Programma:
Venerdì 27: 20.30 – 23.00
Sabato 28: 15.00 – 18.30
Domenica 29: 10.00 – 13.00
Costo d'iscrizione: 50 euro

Per info e iscrizione: segreteria@asilobianco.it / 320 9525617



Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

mercoledì, gennaio 25, 2017

8° Cimento D'La Merla ad Orta San Giulio



Sabato 28 Gennaio 2017 ritorna sul Lago d'Orta il Cimento D'La Merla che, giunge alla settima edizione. Si svolgerà per il secondo anno a Orta San Giulio, nella splendida cornice di Piazza Motta, con lo sfondo dell'Isola di San Giulio e proprio in occasione della festività del Santo Patrono Il cimento vedrà anche quest'anno la partecipazione dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Novara.
La manifestazione, organizzata dalle Wild Ducks - Anatre Selvagge del Lago d'Orta con il Centro Incontro Legrese e la Pro Loco Orta San Giulio si svolgerà sotto l'attenta vigilanza, in acqua e fuori, dei Volontari della Croce Rossa di Borgomanero e del Gruppo Sub Novara Laghi.
Il logo della manifestazione è stato creato dall'Artista Giorgio Rava.
L'iscrizione è gratuita! A tutti i cimentisti verrà consegnata una maglietta a ricordo della manifestazione. Dopo il tuffo bevande calde, biscotti e torte per tutti presso Il Pozzo. Sarà disponibile uno spogliatoio riservato con possibilità di docce calde presso l'Hotel Ristorante Leon d'Oro.

L'appuntamento è per le ore 11 con tuffo a Mezzogiorno.



Mostra a Orta - Shoah: L'Infanzia Rubata


sabato, gennaio 21, 2017

Winter Blues by AmenoBlues


WINTER BLUES by AMENOBLUES
Ameno (Novara) – Lago d’Orta – Piemonte

BETTA BLUES SOCIETY
Domenica 22 Gennaio - ore 15,30 - Museo Tornielli
Ingresso 10 euro (under 14 gratuito)

Dopo il successo di quest’estate al Festival, tornano ad esibirsi ad Ameno i Betta Blues Society, band con vocalist al femminile, che presenteranno il loro ultimo lavoro discografico.
I live dei Betta Blues si distinguono per la grande vitalità, per il coinvolgimento del pubblico e per l’utilizzo di strumenti esclusivamente acustici (dobro, ukulele, contrabbasso, washboard, rullante).
Durante i concerti vengono proposti brani standard blues, folk e gospel dei primi del 900 rivisitati con freschezza, scelti per presentare al pubblico le due facce del blues: quella legata alla spiritualità del gospel e quella più sporca e torbida che racconta di baci nel buio e di quello che accadeva durante i concerti nelle sale da ballo.
Inoltre, vengono proposti anche i brani originali del nuovo album Let Them Out, che raccontano esperienze vissute e situazioni di vita personale, esattamente come succedeva nel blues dei primi del 900, senza mai scadere nel manierismo e citando il genere in modo fresco e originale, talvolta prendendone le distanze, ma mantenendo comunque viva la tradizione delle cantanti afroamericane e omaggiando una musica troppo spesso considerata solo per intenditori.
Tutti i musicisti vengono da background musicali differenti ed è proprio questa la principale forza del gruppo: i BBS si avvicinano al blues, al gospel e al folk miscelandoli senza nessun timore reverenziale; il risultato è un mix allegro, coinvolgente e emozionante di tutti questi generi riletti in chiave più moderna. Nei brani grande attenzione viene data al feeling, alla grinta dei musicisti e alle armonie vocali, sulla falsariga degli arrangiamenti delle grandi donne del blues come Sister Rosetta Tharpe, Bessie Smith e Ma Rainey.

Il Giorno della Memoria a Borgomanero


Non dimenticare è una prerogativa che le generazioni si tramandano anche oralmente. L’olocausto del popolo ebraico, e non solo, è un monito per tutte le generazioni nate dopo il secondo conflitto bellico. Con questo intendimento l’assessorato alla Cultura del Comune di Borgomanero, unitamente all’A.N.P.I. cittadina con la collaborazione tecnica dell’Associazione Culturale “Compagnia della Civetta” e l’Associazione Culturale “92 decibel”, daranno vita, domenica 22 gennaio al “Giorno della Memoria”.
Nella sala Soms di corso Roma 136, dalle 21.15 a ingresso libero, tratto dal romanzo di Maria Anglada Angels andrà in scena “Il violino di Auschwitz”, nell’inferno del lager un violino perfetto come uno Stradivari, altrimenti la morte.
Si tratta di uno spettacolo di e con Andrea Piazza. La storia narra di un violino costruito nell’inferno del lager da un liutaio di Cracovia. Un gesto che salva la vita a due uomini in procinto di perire sotto la ferocia nazista. Solo cinquant’anni dopo, in una Cracovia invernale che celebra il secondo centenario della morte di Mozart, la storia segreta e miracolosa di quel violino verrà finalmente svelata.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

venerdì, gennaio 20, 2017

8 le atlete del Twirling Santa Cristina Qualificate per le Competizioni Internazionali 2017


La Federazione Italiana Twirling ha pubblicato l’elenco degli Atleti qualificati per le competizioni internazionali 2017: International Cup e Grand Prix.
Ci sono ben 8 atlete qualificate della Società Twirling Santa Cristina, che ancora una volta dimostra di schierare in campo atlete tecnicamente molto ben preparate, che per questo vengono selezionate per portare alto il valore del Twirling Italiano anche quando è necessario confrontarsi con atleti stranieri. Complimenti a tutte le atlete che si sono aggiudicate la qualifica, che è solo il primo passo. I prossimi mesi saranno infatti di intensi allenamenti per le competizioni prima nazionali, che riprendono nel mese di febbraio, e poi internazionali, durante l’estate.
Le atlete convocate sono: per la categoria Artistic Twirl Junior: Chiara Pagani e Martina Zonca. In campo come Artistic Twirl Senior: Camilla Fortis, Alice Girardello, Sara Maioni, Valentina Maioni; per la categoria Artistic Twirl Adult: Elena Veronesi ed infine, come Artistic Pair Senior le due coppie: Girardello - Fortis, Maioni – Mazzola.
Ancora una volta la società Twirling Santa Cristina può essere orgogliosa delle sue atlete. Gli appuntamenti internazionali sono in calendario dal 6 al 9 luglio a Busto Arsizio per il Campionato Europeo, e dal 3 al 6 agosto trasferta in Croazia, a Porec, per disputare l’International Cup.
La società si prepara intanto per la ripresa delle gare nazionali: la prima prova Interregionale di serie B e C che vedrà sfidarsi atlete provenienti da tutto il Piemonte e dalla Liguria è fissata per i giorni 4 e 5 febbraio, a Cantalupa (To). I risultati delle tre prove in calendario decreteranno l’accesso alle competizioni finali Nazionali.


News Letter della Fondazione A. Marazza di Borgomanero

sabato, gennaio 14, 2017

Orari Navigazione Lago d'Orta - Orario Invernale 2016/2017


Run The Lake 2017 - 1ª Edizione Il Giro del Lago d'Orta


Dopo oltre trentanni dalla prima edizione del 1984 torna la corsa non competitiva intorno al Lago d'Orta. Run The Lake 2017 si terrà domani, Domenica 15 Gennaio 2017, con partenza da  Orta San Giulio.
Tre i tracciati predisposti dall'ASD Circuito Running per tutte le "gambe": Orta-Orta 39 Km - Pella-Omegna-Orta 24 Km - Omegna-Orta 13 Km.
Tutte le infotmazioni a questo indirizzo.

mercoledì, gennaio 11, 2017

Venerdì in Latteria a Casale Corte Cerro


Dopo la pausa di fine anno riprendono le serate culturali al museo della Latteria Consorziale Turnaria di Casale Corte Cerro.
Il primo appuntamento è per Venerdì 20 Gennaio, alle 21, con Samuel Piana - studioso del territorio cusiano già noto al pubblico casalese per alcuni precedenti interventi – che presenterà il libro, scritto in collaborazione con il collega ossolano Luca Ciurleo, ‘Ciboland’. Nel volume, che si pone come obiettivo quello di indagare, simbolicamente ed economicamente, il fenomeno di Expo 2015, il grande evento dell’alimentazione mondiale svoltosi a Milano due anni or sono, si mescolano tematiche tra il locale e il globale, tra Ossola e resto del mondo, viste con l’occhio dello scienziato sociale e con una buona dose di ironia, ad esempio nel valutare, con tanto di ‘pagelline’, i diversi padiglioni presenti.

Ingresso libero, come sempre.

martedì, gennaio 03, 2017

Un Pianoforte Contro il Terremoto


Concerto di pianoforte del  Duo Lucia Romanelli & Marco Allevi per i terremotati delle Marche.

OMEGNA Sabato 7 Gennaio - ore 15,30 - Cinema Teatro Sociale – Ingresso 15 euro.
VERBANIA - Domenica 8 Gennaio - ore  15,30 - Foyer del Teatro Maggiore – Ingresso 15 euro.
Il ricavato sarà destinato al restauro della Scuola Media “Ugo Betti” di Fermo.


Molto spesso diffidiamo di richieste di contributi che vanno a finire in grossi contenitori, dove rischiano di perdersi o disperdersi.
L’Amministrazione Comunale di Ameno ha deciso di aprire un conto corrente dedicato alle popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia, per poter far confluire quanto raccolto attraverso diverse iniziative su un progetto specifico e con un interlocutore individuato in modo preciso.
Il Sindaco di Ameno, Roberto Neri, ha lavorato e vissuto per qualche anno a Fermo, dove torna spesso in quanto possiede ancora una casa, e ha individuato nel sindaco Paolo Calcinaro, che guida una lista civica, un partner affidabile per realizzare un progetto che possa trovare adesione da parte di tutti:  il restauro della scuola media “Ugo Betti” di Fermo, comune di 30.000 abitanti che ha avuto molti edifici del centro storico danneggiati dagli ultimi terremoti.
Nella maggior parte dei casi i media ci mostrano i piccoli paesi che hanno subito i danni maggiori: Amatrice, Norcia, Visso, ma in realtà l’area dei comuni danneggiati, dove si sono avvertite e si avvertono tuttora scosse non lievi, è molto ampia. 

Continuano gli Appuntamenti con la Prevenzione Promossi dal Rotary di Orta San Giulio


Alla luce del grande successo riscontrato con i primi due appuntamenti con la prevenzione promossi dal Rotary di Orta San Giulio nel mese di dicembre, il sodalizio Cusiano ha deciso di replicare l’iniziativa e di offrire altre due giornate di visite gratuite per i cittadini.
Il Club, grazie alla rinnovata collaborazione dei medici Dott. Giovanni Bernascone e Dott. Giovanni Ferrara, e con il sostegno dei Comuni di Armeno, Orta San Giulio e Pettenasco, tramite la Fondazione Edo ed Elvo Tempia offre ai cittadini visite dermatologiche e senologiche gratuite, che si terranno con medici specializzati presso l’Ambulatorio di Pettenasco, in via Vittorio Veneto 13.
Appuntamento con chi desidera effettuare una visita senologica, a cura della Dr.ssa Adriana Paduos Medico Chirurgo Senologo, il giorno giovedì 19 gennaio 2017, dalle ore 10:00 alle ore 12:00.
La seconda giornata di prevenzione è in calendario domenica 22 gennaio 2017, dalle ore 09:15 alle 13:00, in questa data sarà possibile sottoporsi ad una visita dermatologica gratuita per la prevenzione dei tumori della pelle (durante l’esame saranno eseguite mappature dei nei e delle macchie sospette con dermoscopio ad epiluminescenza) a cura della Dr.ssa Linda Angeli, Dermatologa.