venerdì, agosto 17, 2018

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerti del Weekend


Sabato 18 agosto – Baveno frazione Feriolo - Sagrato Chiesa S.Carlo Borromeo - Via G.Mazzini – ore 21.00

Concerto gratuito di Massimo Garritano, Antonio Nasone.


Massimo Garritano ha conseguito una borsa di studio presso il Berklee College of Music di Boston, il diploma di Primo Livello in Musica Jazz, il diploma di secondo livello con lode e menzione. Ha seguito seminari con musicisti importanti. Ha collaborato con Nicola Pisani, Attilio Zanchi, Ensemble Centrale dell'Arte (feat.: David Murray e Roberto Ottaviano), Antonio Dambrosio, Achille Succi, Agricantus, Lutte Berg, Jan Gunnar Hoff, Anne Waldman, Marco Sannini, Jeanine Pommy-Vega, Carlo Cimino, Mirko Onofrio, Mark Bernstein, Ercole Cantello, Cypriana (feat: Marios Tumbas, Maria Luisa Bigai, Marco Sannini), Sine Loco di Nicola Pisani (feat. Dave Burrell), Eugenio Colombo. Autore di musiche per balletti, readings, spettacoli teatrali e sonorizzazioni di film muti. Docente di chitarra jazz, armonia e musica d'insieme ai corsi pre-accademici di musica jazz presso il Conservatorio di Musica di Cosenza.

Antonio Nasone diplomato al St.Louis College of Music di Roma in chitarra jazz col massimo dei voti e 4 borse di studio, ha partecipato a workshop con Gianluca Podio, si è diplomato in fonia al Cine Studio di Bologna. Ha effettuato collaborazioni come chitarrista e arrangiatore per diverse cantanti, maturato esperienze radiofoniche e televisive. Dal 2016 nella big band di Riccione. Dopo altri lavori discografici è del 2017 "Notturno a Montegiove", album di brani originali completamente in chitarra sola che riassume le esperienze maturate negli anni. Il concerto di presentazione che ne deriva ripercorre così momenti, viaggi o incontri che hanno solleticato l'immaginazione dell'autore. La musica che ne scaturisce esprime in una forma essenziale atmosfere intime.



Domenica 19 agosto – Miasino - Cortile Villa Nigra - Via Martelli – ore 21.00

Concerto gratuito di Accordi Disaccordi (Alessandro Di Virgilio, Dario Berlucchi, Elia Lasorsa) con  Chiara Osella.

Swing Opera nasce dalla collaborazione fra Accordi Disaccordi e la cantante lirica Chiara Osella, eclettico mezzosoprano fuori dagli schemi del mondo classico. Questo innovativo progetto, nato agli inizi del 2017 a Torino, scaturisce dall'esigenza di superare i confini fra generi musicali e dal desiderio di proporre alle orecchie di un pubblico nuovo un repertorio straordinario che alle ultime generazioni suona spesso incomprensibile. Swing Opera propone quindi l'incontro tra le più belle arie d'opera con il ritmo travolgente dello swing in uno spettacolo unico, coinvolgente, divertente e alla portata di tutti! Gli arrangiamenti di Swing Opera combinano il personalissimo stile della musica di Accordi Disaccordi con la voce e l'esuberante interpretazione vocale e scenica di Chiara Osella, arricchiti talvolta da collaborazioni con altri prestigiosi strumentisti. Le atmosfere che ne scaturiscono trascinano lo spettatore in un viaggio tutto nuovo fra i grandi classici della storia della musica.

Accordi Disaccordi - Alessandro Di Virgilio (chitarra solista), Dario Berlucchi (chitarra ritmica) ed Elia Lasorsa (contrabbasso) hanno dato vita al gruppo nel 2012. Hanno suonato in più di 500 concerti, partecipato a diverse edizioni  di Umbria Jazz Festival (con più di 40 differenti concerti nelle diverse location del Festival) e ad altri festival europei. Hanno suonato in Russia in 90 diverse location, durante 5 differenti tour, portando la loro musica in importanti teatri quasi sempre sold out, contando sulla partecipazione di più di 35.000 spettatori totali. Gli Accordi Disaccordi hanno saputo, in pochi anni di attività, conquistare grandissima credibilità presso critica e addetti ai lavori che li indicano come giovane promessa dello swing italiano ed europeo, riuscendo a passare dalle loro street performance “on the road” ai grandi palcoscenici internazionali.
Nel 2017 è uscito il loro quarto album “ Accordi Disaccordi” di soli brani inediti, con il quale hanno dimostrato di non essere solo ottimi musicisti e interpreti, ma anche artisti capaci di fare propria una cultura musicale e trarne validi brani originali. Nel novembre 2017 hanno intrapreso il loro quinto tour in Russia con 35 date in tutto il paese.
In questi anni di attività vantano prestigiose collaborazioni live o su disco con artisti di grande calibro.

Chiara Osella, mezzosoprano con un'estensione vocale di tre ottave, è un'artista eclettica il cui repertorio abbraccia l'opera barocca, classica e contemporanea, e che si contraddistingue per la sua esuberante presenza scenica. Ha debuttato come cantante lirica in importanti produzioni sia in Italia che all'estero, ha lavorato anche al fianco di Plácido Domingo, col quale ha perfezionato la sua formazione presso l'Accademia del Palau de Les Arts di Valencia. Nella sua carriera concertistica si è esibita in sedi prestigiose tra cui il Seoul Arts Center, in un evento trasmesso dal vivo dalla TV di stato della Corea del Sud. Da attiva fautrice della musica contemporanea, Chiara Osella si esibisce regolarmente in prime assolute composte appositamente per la sua voce.



Per ulteriori informazioni: www.unpaeseaseicorde.it



La rassegna Un Paese a Sei Corde viene realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo che sostiene il progetto "Un Paese a Sei Corde Master" realizzato in parternariato con l'Associazione Culturale Il MosaiKo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts"  e con i contributi della Fondazione CRT nell’ambito dell’edizione 2018 del bando "Not&Sipari" e della Fondazione Banca Popolare di Novara.

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

venerdì, agosto 10, 2018

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

martedì, luglio 31, 2018

Borgomanero: Nuovo Logo per la Festa dell'Uva 2018


Un calice colmo di grappoli d’uva. Un piatto con tapulone e polenta fumante. Il tutto “avvolto” nella classica carta marrone da “macelleria”. Sotto la scritta “70esima Festa dell’Uva”. E’ il nuovo e semplice logo della edizione numero settanta della festa settembrina. Lo ha realizzato Marco Preti, interior designer.
Il logo ufficiale è stato presentato nella mattinata di mercoledì 25 luglio nella sala degli Specchi a Palazzo Tornielli. Presenti, oltre al Sindaco Sergio Bossi, gli assessori Francesco Valsesia ed Elisa Zanetta oltre alla presidente Pro Loco Stefania Zoppis e alla funzionaria comunale Angela Mora.
Il Sindaco Bossi ha anticipato, senza entrare nel dettaglio,  che “sfilata dei carri e palio degli asini saranno le attrattive delle festa; in più avremo anche serate con nomi famosi sul palco di piazza Martiri”.
Marco Preti, “Borgomanerese dell’anno 2011”, ha raccontato come è nato il bozzetto, realizzato “secondo i canoni degli anni trenta e ai disegni di Carletto Fontaneto – ha sottolineato – per riprendere la tradizione tipicamente cittadina, visto che anch’io sono un borgomanerese dal scioppu”.
Ha concluso l’assessore Francesco Valsesia, sottolineando che “il logo è espressione dello spirito del 70° della Festa dell’Uva, che unirà tradizioni locali a eventi culturali e di intrattenimento di alto livello”.


Engarda Giordani è il Nuovo Presidente del Rotary Club di Orta San Giulio - Ostensione del Diploma di Ottone I


Engarda Giordani è il nuovo Presidente del Rotary Club di Orta San Giulio ed ha accolto il Governatore Distrettuale in visita al Club martedì 24 luglio scorso. Torinese, magistrato, Antonietta Fenoglio ha soggiornato nel borgo di Orta San Giulio insieme al Segretario Distrettuale Liliana Remolif, godendo dell’unicità del panorama lacuale e di una visita privata presso la Basilica di San Giulio ed il Monastero Benedettino “Mater Ecclesiae”.
Per l’occasione il Presidente Giordani ha organizzato l’ostensione del Diploma di Ottone I donato ai Canonici dell’Isola il 29 luglio del 962, il più antico documento pervenutoci in cui si cita il nome di Orta, “in villa quae dicitur Horta, prope lacu sancti Iulii”.
Custodito dalle monache in ambiente protetto, è stato presentato ed illustrato dal Dott. Paolo Monticelli, Maestro di Cappella del Duomo di Novara, Direttore dei Musei della Canonica del Duomo, Direttore dell’Istituto della Cappella Musicale del Duomo e collaboratore dell’archivio storico Diocesano.


Si tratta di un documento di grande valore simbolico anche per il nostro Club – ha dichiarato Engarda Giordani – e non posso che essere grata per questa opportunità straordinaria. Oggi per noi inizia ufficialmente l’impegno che caratterizzerà il mio anno di Presidenza. Sarà quello della valorizzazione delle nostre radici per diffondere quanto più possibile la conoscenza della storia millenaria politica ed economica della, nell’anno in cui si celebra la ricorrenza di VIII secoli dalla sua fondazione. Il desiderio sarà quello di stimolare e raggiungere non solo un pubblico di storici ed addetti ai lavori.
Prosegue Giordani: “Insieme all’Associazione Storica Cusius presieduta da Fiorella Mattioli Carcano, che già dall’inizio del 2018 sta ponendo in essere una serie di studi e di indagini volte a far memoria dell’anniversario, il Rotary Club di Orta San Giulio sarà parte promotrice ed attuativa degli eventi che celebreranno l’importante ricorrenza. Saranno effettuati di concerto con l’episcopato novarese, che per secoli detenne il titolo signorile di San Giulio.

lunedì, luglio 30, 2018

19° Concorso di Poesia Dialettale Armando Tami


19° CONCORSO  DI POESIA DIALETTALE ARMANDO TAMI

Il Comitato festeggiamenti della Noga, con il patrocinio del Comune di Villadossola,e la fondazione Tami bandiscono la diciaimovesima edizione del Concorso di poesia dialettale "Armando Tami" riservato ad opere inedite in dialetto della provincia del VCO ed aree limitrofe.

REGOLAMENTO
1 - Il concorso è libero a tutti i cultori delle parlate dialettali della provincia del VCO ed aree limitrofe, senza limiti di età.

giovedì, luglio 26, 2018

Alternanza Scuola-Lavoro per gli Studenti del Liceo G. Galilei di Borgomanero


Sono diciassette gli studenti del Liceo “Galileo Galilei” di Borgomanero (NO) impegnati in un progetto formativo di alternanza scuola-lavoro denominato PON (Programma Operativo Nazionale).
Si tratta di un programma settennale (2014-2020) istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e sostenuto da Fondi Strutturali Europei, che punta a sviluppare un sistema di istruzione e formazione di elevata qualità, rivolgendosi a scuole dell’infanzia e del I e II ciclo di istruzione, su tutto il territorio nazionale.
Nello specifico, protagonisti del progetto sono gli alunni delle classi terze e quarte del Liceo “Galileo Galilei” ad indirizzo Scientifico, Linguistico e Scienze Umane, coordinati dalle Tutor e professoresse Daniela Bertolotti ed Alessandra Parodi, in concerto con la Direttrice Scolastica Gabriella Cominazzini e la segreteria.
Il progetto li vede impegnati in attività formative presso diverse strutture del settore farmaceutico, medico e sanitario del territorio, che si sono rese disponibili alla collaborazione con l’obiettivo di consentire loro di svolgere un’esperienza formativa che possa avvicinarli e responsabilizzarli verso il mondo professionale. Previsto inoltre un periodo di lavoro presso i laboratori di Scienze del Farmaco e di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale.
In linea con il programma PON, agli studenti è richiesto senso di responsabilità, puntualità e rigore, oltre all’impegno nello svolgimento dei compiti a loro assegnati. Il fine è anche quello di comprendere le dinamiche e complessità di un programma che si sviluppa su base europea, condiviso con organizzazioni scolastiche ed istituti che operano anche al di fuori del territorio nazionale.
Un ringraziamento particolare va rivolto alle strutture: Poliambulatorio Medico Teorema di Cureggio; CRI – Croce Rossa Italiana, Farmacia Rocco, Farmacia Pezzana, Farmacia Comunale di Borgomanero; Farmacia Agazzone di Bogogno; Farmacia Colombini di Fontaneto d’Agogna; Farmacia di Boca che hanno accettato di seguire gli studenti e che già da anni accolgono i ragazzi e le ragazze motivati a svolgere questa importante esperienza di lavoro.
Gli studenti che prendono parte al Programma Operativo Nazionale (PON) sono: Andreazza Sara, Barbaglia Andrea, Berra Laura, De La Cruz Beato Noemi, Dudla Yuliya, Guenzi Mattia, Guglielmetti Laura, Manti Matteo, Manzoni Oldani Erika, Marcassa Eleonora, Moiana Luca, Najab Yassir, Piazza Sara, Tozzini Manuel, Vazzana Denise, Vicario Anna, Villani Manuele. Tutor del progetto le docenti Bertolotti Daniela e Parodi Alessandra.

martedì, luglio 24, 2018

Spirit of Woodstock Festival 2018 a Mirapuri


Si terrà a Mirapuri - Coiromonte dal 25 al 29 Luglio lo Spirit of Woodstock Festival 2018. Si tratta del principale festival di Free-Music Revolution. Offre entrata libera, libero campeggio, ottimi, amichevoli prezzi per cibo e bevande nonché per alloggio in albergo. Lo Spirit of Woodstock Festival in Mirapuri, Italia è combinato con l’atmosfera unica per banchettare e bere di cuore dell’originale Oktoberfest bavarese in Italia, così come con il Mirapuri Open Nature Camping. Lo Spirit of Woodstock Festival in Mirapuri offre sia ai visitatori che partecipanti grande intrattenimento multiculturale con flair internazionale ed un'inimitabile atmosfera di amore e gioia.
Il festival si svolge presso l'albergo & Event-Location 'Omnidiet' a Mirapuri-Coiromonte con ogni giorno musica dal vivo dalle 19:00 alle 24:00.

Sito web del Festival: www.SpiritofWoodstockFest.com
Qui trovate il programma completo del festival

Villa Nigra Opera Festival 2018


VILLA NIGRA OPERA FESTIVAL

Seconda edizione

VILLA NIGRA – MIASINO – 27 LUGLIO 2018 – ORE 21.00

Dopo il successo della prima edizione svoltasi nel 2017, anche quest’anno un evento prestigioso animerà Miasino, in una serata del tutto particolare.
L’edizione 2018 di Villa Nigra Opera Festival sarà dedicata al Balletto, al sogno, alla seduzione e alla luna, protagonista proprio la sera del 27 luglio dell’eclissi totale più lunga del XXI secolo!
Il Comune di Miasino in collaborazione con l'Associazione “Il Circolo delle Quinte” e l'Orchestra Sinfonica "Carlo Coccia", nell’affascinante palco naturale a cielo aperto di Villa Nigra, metteranno in scena, unendo musica e danza:



- SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE (A Midsummer night’s dream, da W. Shakespeare) di Felix Mendelssohn, la Suite con la celeberrima Marcia Nuziale;

- BOLERO di Maurice Ravel.


Un evento magico tra musica sublime, elfi, fate, ritmo, movimento e la scenografia naturale della luna, per una serata unica sulle colline del lago d’Orta.
Si esibiranno nella corte della Villa più di 90 artisti, tra ballerini, musicisti, solisti e coristi.
Protagonisti saranno la Compagnia di danza Ariston ProBallet, diretta da Sabrina Rinaldi e con le coreografie di Marcello Algeri, l’Orchestra Sinfonica “Carlo Coccia”, con la partecipazione di:

- Francesca Pacileo, soprano;

- Maria Eleonora Caminada, soprano;

- Coro femminile Novaria e Ensemble vocale femminile del Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, Maestri preparatori dei cori: Elena Borzoni, Giulio Monaco.
Sul podio il direttore d’orchestra Andrea Cappelleri, direttore artistico dell’evento.
Il Maestro Andrea Cappelleri spesso invitato dai teatri di tutto il mondo in qualità di Direttore ospite, come ambasciatore dell'Opera italiana, dirige un ampio repertorio che spazia dal Barocco al Sinfonismo romantico, dall’Opera lirica alla musica contemporanea.
L’Orchestra Sinfonica “Carlo Coccia” è oggi una affermata realtà musicale; la presenza sempre più assidua nelle stagioni concertistiche la rende un punto di riferimento della vita musicale italiana e la collaborazione con importanti direttori e solisti ne conferma la crescita artistica.
Prima del concerto il pubblico potrà intrattenersi nel giardino della Villa, ammirandone i deliziosi particolari, e apprezzare dall'esterno le installazioni di arte contemporanea della mostra "Continuum. Lo spirito di un luogo" a cura dell'Associazione Asilo Bianco e Lo spirito del lago. 


Al termine sarà offerta una degustazione e sarà possibile ammirare l’eclissi in tutta la sua bellezza grazie all’Associazione Astrofili della provincia di Novara, presente a Suno con l’Osservatorio, che metterà a disposizione un telescopio. 

In caso di maltempo l’evento si svolgerà nella preziosa Chiesa di San Rocco, una tra le più grandi chiese del Novarese, dichiarata monumento nazionale.


Biglietto: Euro 20,00 – comprensivi di degustazione.

Informazioni e prenotazioni/prevendita: e-mail villanigraoperafestival@gmail.com, telefono 345 073 8157

L’evento è patrocinato dalla Regione Piemonte ed è stato realizzato con il contributo di Comune di Miasino, Fondazione di Intra onlus e sponsor privati operanti sul territorio.

venerdì, luglio 20, 2018

Storia di una Collezione alla Fondazione Calderara


In occasione del 40° anniversario dalla morte di Antonio Calderara, la Fondazione che porta il suo nome, per ricordarlo, presenta un compendio di documenti (fotografie, carteggi ed interviste) che raccontano la genesi della Collezione esposta nella casa museo di Vacciago.
Questa raccolta, intitolata dal pittore stesso La storia di Antonio Calderara e una scelta di artisti contemporanei suoi amici, va considerata essa stessa un'opera d'arte, l'espressione di una poetica ben precisa e al contempo un dono alle generazioni future. Il pittore, infatti, volle rendere pubblica e immodificabile la sua Collezione per trasmettere alle generazioni future la sua concezione dell'arte attraverso le sue opere, ma anche attraverso quelle dei giovani che ne portarono avanti lo sviluppo oltre il limite che Calderara stesso raggiunse nel la sua carriera.


La mostra si propone di raccontare, attraverso fotografie di Calderara con altri maestri del '900, lettere con artisti e critici e un cortometraggio realizzato da Calopresti, la genesi e il cuore della Collezione affinchè essa possa continuare a vivere e spalancare alla bellezza e all'armonia.
La mostra Storia di una Collezione rimarrà aperta fino a domenica 14 ottobre 2018. 
Inaugurazione sabato 21 luglio 2018 alle ore 17.30 a Vacciago di Ameno (Novara).


Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

venerdì, luglio 13, 2018

Premio della Protezione Civile a Borgomanero


Giovedì 5 luglio,  nella sede del Dipartimento di Protezione Civile in via Vitorchiano a Roma, si è svolta  la prima Cerimonia di conferimento degli attestati di pubblica benemerenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri -  Dipartimento della Protezione Civile.
Dopo la riforma della normativa in materia, avvenuta nel 2014, è stato adottato un criterio di valutazione premiale del merito e dell’operato degli Enti o dei Corpi  che si sono profusi sul campo durante un evento emergenziale.
Sono stati insigniti complessivamente 146 operatori del Servizio Nazionale di Protezione Civile, 69 a titolo personale e 77 a titolo collettivo per le 45 emergenze dal 2012 al 2016.
Tra i premiati rientra anche il Comune di Borgomanero, per l’attività svolta durante l’alluvione, in Piemonte, del 2014.
Il premio è stato ritirato dal Sindaco Sergio Bossi, durante la cerimonia presieduta dal Capo Dipartimento Angelo Borrelli, alla quale hanno partecipato autorità civili, militari e religiose, tra cui il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti e l’Assessore alla Protezione Civile della Regione Liguria, Giacomo Raul Giampedrone.
La motivazione del riconoscimento riporta “la partecipazione  con merito, capacità propositive e singolari doti di altruismo e abnegazione ad operazioni di protezione civile in emergenza”.
Soddisfazione è stata espressa del primo cittadino di Borgomanero che ha voluto sottolineare l’importanza del riconoscimento che “premia il lavoro svolto dal nostro Comune, attento da sempre a queste problematiche”.


Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

giovedì, luglio 12, 2018

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Guitar Master Lago d'Orta


L’Associazione Culturale Il Mosaiko, che ha organizzato nel 2017 la prima edizione del Guitar Master Lago d’Orta, e l’Associazione Culturale La Finestra sul Lago, che da 12 anni organizza la rassegna Un Paese a Sei Corde, hanno siglato una partnership per la realizzazione dell’edizione 2018 di Un Paese a Sei Corde Master.


Un Paese a Sei Corde è la rassegna dedicata alla chitarra acustica che propone diversi generi musicali eseguiti da artisti di livello internazionale e che in questi anni, approfondendo la propria specializzazione nel settore della chitarra e le collaborazioni tra tutte le realtà che si occupano di chitarra in ambito nazionale e internazionale, si è guadagnata una dignità professionale e un'ottima affidabilità.


Guitar Master Lago d’Orta è rivolto alla chitarra classica e persegue il perfezionamento e la crescita di giovani strumentisti attraverso masterclass e lezioni-concerto tenute da artisti di livello internazionale. Offre inoltre concerti aperti al pubblico tenuti dai docenti delle conferenze e propone un concorso per i giovani allievi.


Con l’accordo di partnership le due associazioni si pongono l’obiettivo di rendere l’area del lago d’Orta punto di riferimento per musicisti, liutai, produttori di attrezzature e materiali, appassionati del mondo della chitarra classica e acustica, operatori culturali e per il pubblico, identificando il territorio come “casa della chitarra” e creando un sistema culturale ad alto livello di specializzazione.

La prima edizione del Guitar Master ha riscosso un buon successo sia nei giovani chitarristi che hanno partecipato sia nel pubblico che ha seguito le diverse iniziative: 6 concerti, 6 masterclass oltre a conferenze di elevata qualità ed esposizioni di liuteria chitarristica. Inoltre sono stati assegnati premi agli allievi più meritevoli, grazie a sponsor pubblici e privati.

Percorsi nella Natura a Pettenasco


mercoledì, luglio 11, 2018

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Girolago Slow Bike


GIROLAGO SLOW BIKE

In bicicletta alla scoperta del lago d’Orta
tra visite e degustazioni
Percorso di circa 16 km con parenza  e rientro a MiasinoRitrovo a Miasino dalle ore 8.30 partenza ore 9.45
Ameno - Monte Mesma - Bolzano Novarese  -  Corconio  - Rientro ore 13.00 ca.
Escursione non competitiva, in mtb sui sentieri
del lago d’Orta a cura di A.S.D. BiLake Miasino.

Quota di partecipazione € 12,00 cad comprensiva
di accompagnamento, soste visita e ristori

Età minima 14 anni. Necessaria mountain bike in ordine e caschetto protettivo
Escursione consigliata a chi ha già dimestichezza con la mountain bike
per la presenza di alcuni tratti sterrati sconnessi.
Possibilità di noleggio e-bike
a prezzo convenzionato telefonando a
E-BIKE LAGO D’ORTA 348 145 1877 
Necessaria la prenotazione entro
giovedì 19 luglio
0323.89622 - ecomuseo@lagodorta.net

martedì, luglio 10, 2018

"La Sfadiàa" - Trofeo Graziano Bonzani 2018


Domenica 8 luglio a Craveggia (VB) si è svolta “La Sfadiàà” – Trofeo Graziano Bonzani, corsa su sentieri e mulattiere di montagna giunta alla quarta edizione ed organizzata dall’A.S.D. “Ul Grup ad La Sfadiàà” in ricordo dell’amico Graziano Bonzani, volontario e capostazione alla Piana di Vigezzo recentemente scomparso.


Lo scenario montano della Val Vigezzo, valorizzato da ottime condizioni meteo, ha fatto da sfondo alla partenza di circa 100 iscritti al tracciato da 11 km e ai 60 partecipanti al minigiro da 3,5 km svolto all’interno del centro abitato di Craveggia. Ad aggiudicarsi la vittoria della gara competitiva da 11 km il giovane Amin Dakhil, classe 1994, in 1:02'14; insieme a lui sul podio Diego Ramoni e Francesco Guglielmetti, rispettivamente in 1:02'55 e 1:03'38. Vittoria femminile per Daniela Bergamaschi con tempo finale di 1:26'19, seguita da Federica Schiavini in 1:29'06 e Stefania Ramada in 1:32'03. Successo di iscritti anche per il minigiro da 3,5 km, svolto al termine della competizione in centro paese: vittoria maschile assegnata a Cedric Minoletti (17'45), seguito da Kevin Pidò (18'00) e Davide Brunelli (18'21) e femminile per Silvia Poletti (19'07), Serena Tadina (20'40) ed Elda Ferrario (21'41).


Le classifiche complete sono disponibili sul sito www.trofeobonzani.it.

lunedì, luglio 09, 2018

Gli 80 Anni di Piero Bertinotti


Ottant’anni e non sentirli! E’ il “modus vivendi” di Piero Bertinotti, chef del Ristorante Pinocchio di Borgomanero che, nella serata di venerdì 6 luglio, ha festeggiato, tra ospiti illustri, il critico enogastronomico Edoardo Raspelli, tanto per citare un nome, i suoi primi ottant’anni.
Nel giardino attiguo al ristorante, sulla statale 142 Biella Arona, a pochi passi dal centro della città, Paola Bertinotti, accompagnava gli invitati accanto ad una sagoma di cartone che ritraeva il padre “faccio così – dice -  perché tanto non lo vedremo durante la serata, non lascia mai i fornelli”.


Invece Piero ha voluto smentirla. Come un navigato anfitrione ha salutato gli ospiti, intrattenendosi con loro e scambiando le classiche due chiacchiere di rito. Il “Pinocchio” (si chiama così per volontà di un funzionario della Questura di Novara) apre nel 1962. Il padre di Piero, Giovanni, apre un locale per il figlio la cui passione è la cucina, anche se il mestiere al momento è un altro. Comincia così la sua ascesa nel mondo della ristorazione. “Se una persona non ama il cibo – ripete in continuazione – non riesce a svolgere bene questo mestiere”. Lo dice guardando il nipote, Francesco 16 anni, studente al “Maggia” di Stresa, la scuola alberghiera, anche lui impegnato ai fornelli.
La storia di Piero è un crescendo. All’età di 50 anni frequenta uno stage da Gualtiero Marchesi “un mese e mezzo – racconta – da studente con tanta voglia di apprendere”. Poi la grande cucina e i grandi del mondo come commensali da servire: da Bush (alla casa Bianca) ai Presidenti della Repubblica come Ciampi e Napolitano “persone amabili e affabili, con i quali colloquiare era un piacere”.  La vita di Piero è semplice, come il piatto che preferisce: la paniscia; si sveglia al mattino alle sei, lava i pavimenti e prepara gli ingredienti per la giornata. Ricorda che la “cucina italiana è la più buona del mondo” e che “non si smette di imparare”. Attorno a lui le persone che ama: i figli Marco, Paola e Andrea; il nipotino Francesco e la sorella Maria Teresa. Per l’occasione la Palzola, nella persona di Giacomo Poletti, ha regalato allo chef una sagoma raffigurante Piero, con il classico coltello in mano e la nuvoletta con le parole “Vi tengo d’occhio”. Alla base, un ceppo con la figura di Pinocchio. Tanta acqua sotto i ponti è passata da quel lontano 1962: la passione e la buona cucina sono nel blasone di casa Bertinotti. Come recita un antico adagio: provare per credere!



Nelle foto
Piero Bertinotti con Giacomo Poletti e Paola Bertinotti con la “sagoma” raffigurante lo chef.
Piero Bertinotti ( terzo da sinistra) con  Edoardo Raspelli e Giacomo Poletti (primo da destra)

domenica, luglio 08, 2018

Serata di Premiazione Concorso Fotografico Lago d'Orta di Amati Live


La terrazza della Residenza per Anziani Villa Serena di Orta San Giulio ha ospitato domenica 1° luglio la premiazione del concorso fotografico "Lago d'Orta".
La serata ha avuto inizio alle 18 con l'apertura della mostra ed è proseguita con un apericena per gli ospiti e la premiazione. Alle ore 22.30 i presenti e gli ospiti della struttura hanno potuto ammirare lo spettacolo pirotecnico del Festival dei Fuochi.
Questi i giudici che hanno valutato le fotografie in gara: Bianchi Paolo, artista e curatore, Luca Francocci, visual e artista; Roberto Macagnino, fotografo e artista, che non ha potuto essere presente ed è stato rappresentato da Stefania Vizzolini.
Ad aggiudicarsi il terzo posto Agnese Bertuzzi per la Composizione "La Nebbia", un percorso buio e nebbioso attraverso il tempo fino all'incontro con la propria Croce.


Il secondo posto va a Roberto Motta di Pettenasco con la composizione Mottarone "per Voce e Comunicazione. Mistica, Sogno, il confine sfumato tra il reale e l'irreale".


Il primo posto se lo aggiudica Massimiliano Pecoraro di Orta San Giulio con L'Isola del Silenzio, un'immagine che segue perfettamente la legge dei due terzi, i gabbiani come persone girano intorno all'isola senza poter penetrare questa realtà chiusa e segreta.


Al primo classificato è stato assegnato un premio di 500 Euro, al secondo di 300 Euro e al terzo di 200 Euro.
I Giudici si sono complimentati con tutti i partecipanti al concorso per l'ottima qualità dei lavori presentati.

sabato, luglio 07, 2018

AmenoBlues 2018 - Programma e Primi Concerti



Amenoblues Festival si svolge nel bellissimo borgo piemontese di Ameno, sulle colline che circondano il lago d’Orta, ed è stato lanciato nel 2005 dal direttore artistico Roberto Neri che, insieme ad un gruppo di persone che condividevano la passione per il Blues, ha voluto realizzare il desiderio di coniugare la buona musica con la scoperta di un territorio per la maggior parte ancora poco conosciuto ma con un grande fermento culturale.
Amenoblues è cresciuto in questi anni grazie ad una attenta direzione artistica sempre rivolta alla ricerca di una elevata qualità, e la bontà delle scelte fino ad ora effettuate sono state confermate da critica, pubblico proveniente da tutta Italia e dal fatto che per molte band il palco di Ameno oggi è molto ambito.
Le proposte musicali sono frutto di lunga e accurata selezione, fatta cercando anche di mantenere il costo dell’ingresso ad un livello accessibile ma riuscendo ad ospitare grandi concerti con artisti internazionali senza dimenticare il meglio della scena nazionale.
Dal 2011 Amenoblues è membro dell’European Blues Union e della Italian Blues Union e il 3 Novembre 2012 ha organizzato la serata finale dell’Italian Blues Challenge che seleziona la formazione italiana che parteciperà l’anno successivo all’evento europeo. Dal 2016 lo staff del Festival si sta impegnando per promuovere questo genere musicale tra i giovani attuando politiche di prezzi vantaggiosi. Dal 2017 è membro della Blues Foundation.  Nel 2017 Amenoblues ha organizzato la Semifinale Italian Blues Challenge.


Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

mercoledì, luglio 04, 2018

Grande Successo per 2ª Pedalata Benefica in Notturna Orta – Mottarone “Pedalata tra le Stelle” la "Vittorio Adorni"


Venerdì 29 giugno, con partenza in notturna da Orta San Giulio (NO), alle ore 21:00, si è svolta la 2ª edizione della “Pedalata tra le Stelle”, la “Vittorio Adorni”, manifestazione promossa da Edilcusio, impresa edile con sede a Miasino, in collaborazione con il Bici Sport Mottarone, il Rotary Club di Orta San Giulio, il Rotaract Club di Orta San Giulio e la Fellowship Italiana di Ciclismo Rotariano.
Iscrizioni ed accoglienza sotto al palazzotto di piazza Motta, dove si sono susseguiti i 250 ciclisti partecipanti. Numerosi gli atleti tesserati ma anche tanti semplici appassionati di ciclismo. Due partenze: prima la pedalata agonistica, ed a seguire il via della cicloturistica, aperta a biciclette tradizionali ed elettriche, così da permettere a più persone di unirsi nella salita.
Lo start è stato proprio in piazza Motta, davanti allo striscione “Gianni c’è”, in memoria di Gianni Piola, alle ore 21:00 in punto per il primo gruppo. Magica la salita al Mottarone, al chiaro di luna e sotto le stelle, 18 i km di salita che hanno portato i ciclisti partecipanti in vetta, godendosi il suggestivo paesaggio.


XV Traversata del Lago d'Orta Pella - Orta San Giulio 2018 - Risultati e Classifiche - AGGIORNATO


Si è svolta oggiDomenica 1° Luglio 2018 la XV Traversata del Lago d’Orta da Pella ad Orta San Giulio organizzata dalla S.S. EcletticaSports in collaborazione con ANPAS San Maurizio e Emergency Lago d'Orta.
Una splendida giornata di sole ha accolto i numerosissimi partecipanti.
Ecco le classifiche:

CLASSIFICA AGONISTI


CLASSIFICA NON AGONISTI


martedì, luglio 03, 2018

Tanta Emozione con Twirling Santa Cristina, Rotary Club e Rotaract Orta San Giulio


Grazie ragazze! 85 atlete sabato 30 giugno hanno “invaso” la piazza di Orta San Giulio per regalare uno spettacolo intenso che ha saputo sorprendere ed entusiasmare.
Le emozionanti note di Notre Dame de Paris hanno fatto da sfondo alle evoluzioni delle ragazze che si sono esibite facendo roteare il loro bastone nella splendida Piazza Motta di Orta San Giulio – dalle più piccole del settore promozionale “twirl for fun” di 4 anni che iniziano con i primi passi, alle “veterane” Campionesse Europee in carica di serie A, passando dai gruppi delle atlete di serie B e C.
La serata, con finalità benefiche, è stata promossa dal Rotary Club di Orta San Giulio, presieduto quest’anno da Engarda Giordani, e dal sodalizio dei giovani, il Rotaract Orta San Giulio, il cui presidente in carica è Giovanni Fortis.


Si svolge grazie al sostegno della Rubinetteria Valsesia, da sempre al fianco della società sportiva, oltre ad Estendo, Relais et Chateaux Villa Crespi, UnipolSai agenzia di Borgomanero, Edilcusio, Didò Floricoltura e Graniti Cusio.