venerdì, giugno 29, 2018

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerto a Briga Novarese


Domenica 1 luglio – Briga Novarese – Cortile Chiesa Parrocch.S.Giovanni Battista – Via Roma 1- ore 21.00
Concerto gratuito di AKTE’: Claudio Farinone, Elias Nardi, Max Pizio, Ares Tavolazzi.

Aktè è un progetto nato da quattro musicisti di livello internazionale operanti in ambiti differenti, dal jazz alla musica colta, fino ai linguaggi mediorientali.
La suggestione che ispira questa singolare e inedita formazione prende vita nel bacino del Mediterraneo, un territorio che non ha eguali nel mondo in quanto a pluralità e varietà di stili ed espressioni sonore. Il liuto arabo, la cui origine si perde nella notte dei tempi, la chitarra nelle sue diverse varianti di baritona, flamenca ed elettrica, la fisarmonica con le sue sonorità multiformi, l'originalità del clarinetto contrabbasso e l'espressività del sax, oltre ad alcune lievi incursioni di strumenti a percussione, danno vita a un suono unico, originale e profondo, che vive di un dialogo intimo e serrato, sfruttando similitudini d'approccio e differenze di linguaggio.
La bellezza, l'originalità dei timbri e la loro mescolanza sono i punti di forza di questo singolare ensemble. Le musiche spaziano nei diversi luoghi del Mediterraneo, sconfinando talvolta ad est: brani originali, reinvenzioni di musiche tradizionali di vari paesi, fino a inedite interpretazioni e improvvisazioni di brani tradizionali.
I protagonisti oscillano tra pagine scritte e codificate su pentagramma, alternandole a momenti d'improvvisazione, favorendo l'interazione e l'unicità di ogni singolo concerto. La ricerca di Aktè non si muove da criteri di tipo filologico o di ricerca storica ma prende vita dall’interazione, dall’originalità di ogni singolo arrangiamento, dalla raffinata qualità della performance e dal mondo coloristico di ognuno dei componenti dell’ensemble.
Il CD è stato registrato e mixato presso gli studi della Radiotelevisione Svizzera di Lugano da Gabriele Kamm nel 2107 e si distingue per una qualità audio senza compromessi, con riprese dal vivo e senza sovraincisioni.


giovedì, giugno 28, 2018

Crabbia Street Fest 2018






Borgomanero: Giovanni Volta è lo Studente dell’Anno


Si chiama Giovanni Volta, frequenta la V Liceo Scientifico al “Fermi” di Arona. Con una media del 9,55 si è aggiudicato il “titolo” di studente dell’anno. La proclamazione è avvenuta nel tardo pomeriggio di venerdì 22 giugno nell’aula Consigliare di palazzo Tornielli, alla presenza del Sindaco Sergio Bossi e dell’Assessore alla Cultura Francesco Valsesia.
La cerimonia ha visto la premiazione anche dei migliori studenti residenti in Borgomanero di ogni Istituto scolastico: Giulia Basso, Liceo Linguistico Galilei (9,50); a pari merito Andrea Cerutti e Gloria Travaglia del  Liceo Scientifico Galilei (9,18); Sofia Maggi, Iti “L.da Vinci” economico (9,15); Tommaso Ratazzi, Enaip (9,10); Sara Popa, Liceo Classico ‘don Bosco’ (9,09); Giulia Valsesia, Liceo Galilei – Scienze Umane (8,80); Riccardo Gioiosa, Liceo Scienze Umane ‘don Bosco’ (8,72); Alessio Todescato, Iti “L. da Vinci” tecnologico (8,33).  
Come da regolamento, anche quest’anno non potevano essere proclamati “Migliori studenti” quei giovani che avessero già vinto il titolo negli anni passati: a tutti loro sono stati consegnati degli encomi: Letizia Beretta, V Liceo Classico ‘don Bosco’ (9.33); Ludovica Currò, IV Liceo Classico “don Bosco” (9.42); Andrea Cerutti, V tecnologico Iti “L. da Vinci” (9,10); Martina Desogus, III Liceo Galilei – Scienze Umane (9,50); Camilla Pastore V Liceo Fermi (9,50). 
L’Amministrazione Comunale , ha voluto dare un riconoscimento anche agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado, che si sono messi in luce nel corso dell’ultimo anno scolastico.
Al primo posto Viola Fagnani, classe 3D, seguita da Camilla Gino, classe 3M; Giulia Del Boca, classe 3A e Matteo Porta classe 3H. 
Compiaciuto il Sindaco Sergio Bossi: «Vedo con molto piacere che sono tantissimi i giovani che si impegnano nello studio e non solo: tutti i vincitori sono infatti ragazzi che fanno volontariato, sport, attività sociale. Il riconoscimento consegnato a questi giovani non ha solo un valore simbolico, ma è un premio alla loro dedizione e all’ esempio  che danno anche agli altri ragazzi».



Cavalleria Rusticana a Gozzano


Venerdì 29 giugno alle ore 21 torna, dopo anni di assenza nelle manifestazioni dell’Estate Gozzanese, l’opera lirica.
Nel Cortile del Palazzo municipale del Palazzo municipale verrà rappresentata “Cavalleria Rusticana”, melodramma in un atto di Pietro Mascagni tratto da una novella di Giovanni Verga.
Interpreti principali saranno: Gabriela Nurchis (Soprano) nella parte di Santuzza, Manuela Barabino (Mezzosoprano), Giorgia Gazzola (Contralto), Danilo Formaggia (Tenore) nella parte di Turiddu, Mauro Trombetta (Baritono) nella parte di Alfio.
Interverrà il Coro “San Gregorio Magno” di Trecate diretto dal M° Mauro Rolfi.  Accompagnerà al pianoforte Marco Regazzi.
Ingresso libero.

mercoledì, giugno 27, 2018

Luglio Casalese 2018


E’ denso di appuntamenti – in media due ogni settimana – il programma predisposto dall’assessorato comunale alla Cultura per il mese entrante.
La prima serata, mercoledì 27 giugno con inizio alle 20,30, all’insegna di Casalesi a Casale ripropone l’idea già ben collaudata lo scorso anno di chiamare le persone a scambiarsi quattro chiacchiere in libertà e a condividere ‘qualcosa di buono’, come si usava un tempo in tutte le frazioni; primo luogo di socializzazione il porticato del municipio, a Casale centro. Analoghi appuntamenti verranno riproposti l’11 e il 25 luglio e il primo agosto rispettivamente a Ricciano, Ramate e Montebuglio.
Venerdì 6 luglio, alle 21 il Gruppo Musicale Pietro Mascagni, diretto dal maestro Luciano Miglini, terrà un concerto nella piazza dell’Ariél di Arzo. Lo stesso luogo ospiterà anche lo spettacolo teatrale ‘Blister. Uno spettacolo che salvaguarda i contenuti’, a cura di Ondateatro, di e con Stefano dell’Accio e musiche dal vivo di Matteo Castellan; venerdì 13 luglio alle 21,30.
Domenica 8 quarta edizione di ‘Quattro Passi per Casale’ – in collaborazione con l’Associazione Cori Piemontesi - breve passeggiata alla scoperta delle frazioni ‘basse’ sotto la guida del barbä Bonìn. Si parte alle 15,30 dal centro culturale Il Cerro di Ramate, si va lentamente per Cereda e Gabbio e si torna al Cerro entro le 17,30 per assistere al concerto dell’Associazione Corale 4&4 Otto di Chersaco.
Infine un altro spettacolo teatrale: alle 16,30 presso l’area feste di Ricciano l’Associazione Culturale e Artistica Amici per un Sogno presenterà ‘La figlia contesa. Un assaggio di commedia dell’arte’.
A ciò si deve aggiungere il programma di apertura del museo Latteria Consorziale Turnaria, a cura di Ecomuseo Cusius. Nei pomeriggi di sabato 14 e 28 luglio sarà possibile visitare in modo guidato l’esposizione permanente e partecipare ad attività di lettura animata a cura dei volontari della biblioteca comunale e del museo stesso.
Tutte le manifestazioni sono a partecipazione libera e gratuita.

lunedì, giugno 25, 2018

“Notre Dame de Paris” - Lo Spettacolo del Twirling Santa Cristina in Scena a Orta San Giulio


Sabato 30 giugno, alle ore 21:00 l’appuntamento è nella suggestiva Piazza Motta ad Orta San Giulio con più di 100 atlete coinvolte, di età compresa tra i 5 ed i 30 anni, dal settore promozionale alla Serie A, che porteranno in scena le straordinarie evoluzioni tecniche con il bastone e che sapranno coinvolgere il pubblico con uno spettacolo sulle note di Riccardo Cocciante ispirato alla storia “Notre Dame de Paris”.


La serata, con finalità benefiche, viene presentata e promossa dal Rotary Club di Orta San Giulio dal sodalizio dei giovani, il Rotaract Orta San Giulio. Saranno questi ultimi durante la serata ad organizzare una raccolta benefica, ed a dichiarare il ricavato del service.
La società sportiva nasce a Borgomanero nell’omonima frazione nel 1982, e dopo più di 35 anni di attività continua ad essere guidata da due “motori” instancabili: Roberto Bergamo (Presidente) e Sabina Valsesia (Responsabile Tecnico, Coach ed anima della squadra) supportati da tecnici, coreografi ed allenatrici di grande capacità e bravura. La stagione agonistica 2017/2018 da poco conclusa ha portato grandi soddisfazioni e successi alla squadra ed alle atlete che lavorano duramente per le numerose competizioni che le impegnano durante tutto l’anno, sia in Italia che all’Estero.
L’evento “NOTRE DAME DE PARIS” è patrocinato dalla Federazione Italiana Twirling, dal Panathlon Club Mottarone, dai Comuni di Orta San Giulio e di Borgomanero, con il sostegno dell’Avis Sovracomunale di Borgomanero e della Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Borgomanero.


Un ringraziamento speciale va a Rubinetteria Valsesia, da sempre al fianco della società sportiva, e ad Estendo che conferma il sostegno nei confronti della società agognina. L’evento di Orta è reso possibile grazie agli sponsor della manifestazione, che grazie al loro contributo rendono possibile questa iniziativa: Relais et Chateaux Villa Crespi, UnipolSai agenzia di Borgomanero, Edilcusio, Didò Floricoltura e Graniti Cusio.
La manifestazione è ad ingresso libero, in caso di maltempo sarà rimandata.


domenica, giugno 24, 2018

2ª Pedalata Benefica in Notturna Orta – Mottarone “Pedalata tra le Stelle” la "Vittorio Adorni"


Venerdì 29 giugno, con partenza in notturna da Orta San Giulio (NO), alle ore 21:00, si svolgerà la 2ª edizione della “Pedalata tra le Stelle”, la “Vittorio Adorni”, manifestazione promossa da Edilcusio, impresa edile con sede a Miasino, in collaborazione con il Bici Sport Mottarone, il Rotary Club di Orta San Giulio, il Rotaract Club di Orta San Giulio e la Fellowship Italiana di Ciclismo Rotariano. Il percorso prevede la partenza dalla caratteristica piazza Motta, nel cuore del borgo di Orta San Giulio, per raggiungere, dopo 18km, la vetta del Mottarone (VB).
Due le possibilità di partecipazione: alla gara agonistica, con partenza alle 21:00, oppure alla cicloturistica, con partenza alle ore 21:15. Identico il percorso e le modalità di iscrizione e di preiscrizione. L’organizzazione raccomanda ai ciclisti di attenersi obbligatoriamente alle regole del codice della strada e di portare, oltre al casco, una pila frontale con cui illuminare il percorso ed un giubbottino catarifrangente. La cicloturistica è aperta anche alle biciclette elettriche, noleggiabili anche direttamente in piazza ad Orta prima della partenza.


Fino al 26 giugno sarà possibile preiscriversi al costo di 15,00 €, mandando una mail all’indirizzo: event@engardagiordani.com o scaricando e compilando il modulo dalla pagina Facebook: www.facebook.com/PedalataTraLeStelle. Sarà possibile iscriversi anche la sera stessa della manifestazione, direttamente in Piazza Motta ad Orta a partire dalle ore 19:00, al costo di 20,00 €. L’iscrizione obbligatoria comprende il trasporto degli zaini in vetta, la partecipazione al ristoro in vetta al Mottarone, il ricco pacco gara ed una t-shirt celebrativa.
Il ristoro è curato dall’Associazione Alberghieri Armeno, insieme al Gruppo Alpini ed alla Pro Loco di Armeno che usufruiranno delle cucine del Bar Alp per cucinare per l’arrivo dei ciclisti. Sul percorso i invece, i volontari della sezione Armeniese dell’AIB presteranno servizio per una scorrevole riuscita della manifestazione.
La “Pedalata tra le Stelle” ha un importante scopo benefico: l’aiuto concreto, tramite l’associazione Cuore Attivo, ad una realtà del territorio, l’Oratorio di Armeno: verrà ristrutturato il campo da calcetto. “Un service per Armeno e per l’Oratorio, importante luogo di aggregazione per i giovani del Paese e delle frazioni limitrofe. Con il ricavato della manifestazione vogliamo ridare loro uno spazio idoneo alla pratica dello sport, per invogliare i ragazzi ad appassionarsi alle discipline sportive, importante strumento di aggregazione” – dichiara Franco Piola, titolare di Edilcusio.




sabato, giugno 23, 2018

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

venerdì, giugno 22, 2018

Fuochi d'Artificio a Orta San Giulio 2018



La prima grande novità del Festival di Fuochi d'Artificio 2018 è la data di apertura della rassegna, ospitata da Orta San Giulio domenica 1 luglio 2018.
Orta San Giulio (NO) è fa parte dei borghi più belli d’Italia ed ha ricevuto quest'anno la Bandiera Arancione assegnata dal Touring Club Italiano.
La cittadina - che sorge in splendida posizione nella verde penisola del Sacro Monte (Patrimonio dell’Umanità UNESCO) sulla sponda orientale del Lago d’Orta, di fronte all’Isola di San Giulio - presterà il suo panoramico scenario per lo spettacolo di inaugurazione che si preannuncia essere una data top: 3 le piattaforme che saranno posizionate fronte isola per uno show piromusicale con la diffusione di una suggestiva colonna sonora di musica classica, in uno spettacolo di luci e suoni a basso impatto acustico e ambientale.
Lo spettacolo si terrà dalle 22.30 alle 23.




Info: Ufficio Turistico di Orta San Giulio +39 0322 905163


Foto di Marco Benedetto Cerini dall'Archivio Fotografico Distretto Turistico dei Laghi

Orta Tango Encuentro


La Notte Romantica a Orta San Giulio


C’è grande fermento per l’arrivo della terza edizione della Notte Romantica nei Borghi più belli d’Italia, che si svolgerà il 23 giugno, il sabato successivo al solstizio d’estate.
La Notte Romantica, evento nazionale organizzato dall’Associazione, e che lo scorso anno ha raccolto grandi consensi e grande partecipazione di pubblico facendo registrare circa 1 milione di visitatori, in soli tre anni si è rivelato uno degli eventi più interessanti nel panorama delle manifestazioni turistico-culturali e di intrattenimento del nostro Paese.

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerti del Weekend




Venerdì 22 giugno – Suno - Circolo Arci - Vicolo Orti, 1 - Ore 21.00
Concerto gratuito di Sandro Di Pisa, Marco Roverato.

Sandro Di Pisa è un personaggio eclettico: chitarrista e compositore jazz, ma anche musicologo, arrangiatore, didatta, autore di canzoni e di testi teatrali. Ha collaborato con innumerevoli musicisti italiani (Franco Cerri, ecc.) ed europei, meritandosi la fama di "juke-boxe vivente" per la vastità e versatilità del suo repertorio. Negli ultimi anni si è dedicato soprattutto a una originale rilettura del repertorio jazz tradizionale e al teatro comico musicale.
Tipico del suo stile è l'uso di divertenti citazioni improvvisate, tratte dai materiai musicali più svariati: sigle televisive, cartoni animati, jingles pubblicitari, motivetti di successo. Un modo ironico di concepire la musica, che propone anche nei suoi spettacoli-lezione "Ridere con le orecchie", i cui concetti sono stati applicati anche alla didattica, attività che Di Pisa non ha mai disgiunto da quella concertistica. Nascono così le "Canzoni che spiegano se stesse", brani che illustrano in modo intuitivo e divertente le caratteristiche formali e stilistiche dei vari generi musicali, delineando una vera e propria disciplina musicale, che Di Pisa ha battezzato come "Ri-Di-Dattica"
Laureato in Musicologia al DAMS di Bologna, è molto attivo anche nel campo della didattica. Docente di Chitarra moderna, Armonia e Storia della Musica, è autore di numerose pubblicazioni didattiche e divulgative, come le rubriche "Jazz è facile", "Ci vuole orecchio", "Psycho World Music", che tiene mensilmente dal 1991 sulla rivista Guitar Club, il metodo per chitarra "Mille modi di suonare il Blues", i saggi "Riff: tattica e modelli", "Blues e Armonia", "Psicologia dell'improvvisazione".

Sandro Di Pisa è accompagnato da Marco Roverato, contrabbassista amante del jazz della tradizione (dalla scuola di New Orleans agli anni '60).
Si è formato ai Civici corsi jazz del Comune di Milano. Dalla fine degli anni novanta collabora con numerose jazz band italiane e partecipa a importanti festival internazionali.

Cosa vedere a Suno:
- Castello dei Della Porta: ristrutturato nel tardo ‘800 su un preesistente fortilizio di epoca medievale.
- Museo Etnografico degli Attrezzi Agricoli: la collezione, attraverso ambienti ricostruiti, ripercorre gli aspetti salienti della vita contadina di fine XIX – inizio XX secolo. Consultare il sito del comune per gli orari.


Sabato 23 giugno – Cressa  - Cortile Municipio - Via Jean de Fernex, 13 – ore 21.00
Concerto gratuito di Andy Irvine, Donal Lunny con Ray Heffernan.
Possibilità di degustazione birre Dr. Barbanera  di Cavallirio.

Andy Irvine e Donal Lunny, considerati due giganti della scena tradizionale irlandese, dalla carriera straordinaria, suonano insieme per una serata di grande musica, un misto di canzoni tradizionali e originali composto da Andy.
Irvine e Lunny hanno guidato band leggendarie come Sweeney's Men,  Planxty, The Bothy Band, Mozaik, LAPD e recentemente Usher's Island. 
Con il loro stile unico ispirato alla musica tradizionale irlandese hanno, a loro modo, contribuito alla sua rinascita.
Andy ha prodotto album per Elvis Costello, Paul Brady, Clannad e The Indigo Girls, e ha composto le colonne sonore per Eat the Peach e Teardrops. Inoltre, si è esibito in più di una dozzina di album di Christy Moore ed è stato parte integrante di gruppi importanti come Planxty, Bothy Band, Mozaik e Moving Hearts. È apparso nella serie televisiva della BBC, Transatlantic Sessions, accanto a James Taylor, Eddi Reader, Diana Krall e altri.
Donal è stato MD della House Band nel recente concerto "Céiliúradh" alla Royal Albert Hall, per la visita di stato del presidente Michael D. Higgins nel Regno Unito, durante il quale si è esibito anche Andy Irvine. Irvine è un abile polistrumentista, cantante e compositore con diversi album da solista al suo attivo. Ha suonato e registrato con Paul Brady, Christy Moore, Bill Whelan e Davy Spillane, e ha condiviso un evento a Dublino con Billy Bragg, celebrando il Woody Guthrie Centenary. Recentemente ha preso parte ai concerti di Imagine nella National Concert Hall di Dublino e nella Royal Festival Hall di Londra.
Ray Heffernan è un cantautore e musicista irlandese che vive e lavora sul Lago d'Orta. Ha avuto successo in 5 paesi e in 4 lingue e ha lavorato con Robbie Williams, Wallis Bird e Declan O'Rourke all'inizio della loro rispettiva carriera. È anche il fondatore di "Music4Life", una scuola di apprendimento linguistico basata sulla creatività e il cantautorato, che lavora in e con le scuole elementari, facilitando la scrittura creativa nelle strutture carcerarie e, più recentemente, tra rifugiati e lavoratori migranti.


Cosa vedere a Cressa:
- Il Museo del Baco da Seta: tratta la storia del baco da seta e le tradizioni locali della coltivazione del gelso e della bachicoltura domestica dal ‘600 fino agli anni '50 del 900, è allestito nella vecchia cantina dell'ex municipio.

Per ulteriori informazioni: www.unpaeseaseicorde.it
La rassegna Un Paese a Sei Corde viene realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo che sostiene il progetto "Un Paese a Sei Corde Master" realizzato in parternariato con l'Associazione Culturale Il MosaiKo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts"  e con i contributi della Fondazione CRT nell’ambito dell’edizione 2018 del bando "Not&Sipari" e della Fondazione Banca Popolare di Novara.

giovedì, giugno 21, 2018

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Omegna: Chiusa al Traffico la Galleria Verta

Comunicazione della Presidenza – SP 229 orientale del Lago d’Orta - chiusura al transito della galleria “Verta” di Omegna a tempo indeterminato.

La provincia del Verbano Cusio Ossola in accordo con il Comune di Omegna informa la cittadinanza che, con Ordinanza n.162 in data odierna del Dirigente del Settore II opere pubbliche ing. Mauro Proverbio, è stata disposta l’inibizione al transito della galleria “Verta” di Omegna in entrambi i sensi di marcia “al fine di garantire la pubblica incolumità e fino al ripristino delle condizioni minime di sicurezza”.
L'ente provinciale, nel  merito, ricorda che:
- con nota prot. n. 15438 del 29/06/2016 il Comune di Omegna chiedeva alla Provincia “di provvedere con la necessaria urgenza, al  ripristino della completa funzionalità dell’impianto di illuminazione al servizio della galleria di Omegna….”.
- si provvedeva quindi ad un sopralluogo nelle gallerie "Verta" e "Bocciol" per verificarne lo stato di fatto, dal quale emergevano le gravi carenze degli impianti elettrico, di illuminazione, di ventilazione e antincendio della galleria stessa.
- in data primo agosto 2016 la Prefettura del VCO, convocava i rappresentanti della Provincia  per discutere delle “problematiche relative alla sicurezza e alla viabilità delle strade provinciali”.
- alla riunione erano presenti, tra gli altri e oltre al Prefetto e al Presidente della Provincia, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i Sindaci dei Comuni interessati, i funzionari della Regione Piemonte, ANAS e l’on. Borghi.
- sono seguiti i sopralluoghi con Polizia Stradale e Vigili del Fuoco; questi ultimi hanno redatto un verbale (pervenuto il 01/09/2016 prot. n. 20013) che evidenziava la forte criticità del percorso di esodo attraverso il tunnel centrale nonché la urgente necessità di ripristinare la funzionalità degli impianti di illuminazione, di ventilazione, antincendio, ecc...
- con le ridotte disponibilità economiche sul bilancio provinciale, si riusciva a ripristinare buona parte dell’impianto di illuminazione sostituendo le lampade bruciate per una spesa complessiva di 28.000 €, evitando così la chiusura della galleria.
- con nota prot. n. 0025492 del 10/11/2016 il Presidente Costa chiedeva al Capo Compartimento di ANAS, ing. Bortolan, di trasformare il pagamento di due rate trimestrali di € 137.500,00 cd. relative ad un pregresso contenzioso che aveva condannato la Provincia a risarcire € 1.250.000 in interventi di manutenzione sulla galleria "Verta" in procinto di ritornare in competenza ad ANAS come tutta la SP 229. La lettera non ha ricevuto risposta.
- il settore quindi ha preventivato di utilizzare € 300.000 da fondi proveniente, attraverso la Regione, dal M.I.T, per circa 1 Ml di euro per interventi di manutenzione urgente sulla galleria "Verta" ricevento risposta negativa dagli uffici competenti regionali in data 23/05/2018) poiché tale fondo pareva utilizzabile solo per la sistemazione dei versanti riguardanti la viabilità.
- a febbraio 2018 ENEL distribuzione ha richiesto espressamente la verifica degli impianti di messa a terra delle cabine di Media Tensione delle gallerie “Verta” e “Bocciol” e le conseguenti dichiarazioni di conformità degli impianti al fine di  garantire la continuità del servizio.
- è stato così incaricato dal Settore Viabilità della Provincia , un organismo abilitato ad effettuare le verifiche in questione, che rilevava la NON CONFORMITÀ’ degli impianti di messa a terra delle cabine di Media Tensione della galleria “Verta” e, in ottemperanza alla norma, tali esiti, in data 18/06/2018, sono stati immediatamente inviati al servizio SPRESAL di ASL.
Fatto il dovuto richiamo a quanto intercorso nell'ultimo anno, è evidente che non si possa procrastinare oltre la chiusura della galleria fintanto che non saranno ripristinate le condizioni minime di sicurezza e, a questo proposito la provincia del VCO ha affidato a ditta specializzata l’incarico per definire, sia in termini tecnici che economici, l’entità dell’intervento necessario fissando un sopralluogo nella giornata di domani 21 giugno.
Il Presidente della Provincia Stefano Costa e il Vicesindaco del Comune di Omegna Stefano Strada, presenti alla riunione urgente convocata in data odierna insieme ai tecnici provinciali e comunali dichiarano:
“  Siamo dispiaciuti per l'adozione di questo inevitabile provvedimento che causerà gravi disagi in termini di traffico su tutta l’area interessata sia a monte che a valle della galleria “Verta”. Tuttavia non si può prescindere dalle condizioni minime di sicurezza che devono assolutamente essere ripristinate nel più breve tempo possibile. 
Con la Regione Piemonte si cercherà di sollecitare la sottoscrizione del protocollo d’intesa in itinere tra Regione e MIT che ha assegna, in accordo con le altre province piemontesi, 2,4 Ml di euro per interventi sulla viabilità provinciale del VCO, di cui 1 Ml circa già utilizzato per la frana di ponte Falmenta in Val Cannobina e la rimanente parte già richiesta per interventi urgenti proprio sulla SP 229 già a inizio 2018.
Appena la ditta incaricata comunicherà i dettagli dell’intervento da eseguire potremo essere più precisi sulla data di riapertura al transito della galleria”   

mercoledì, giugno 20, 2018

Ritagli dal Bosco ad Ameno


"Il Bert" vince il Quadrangolare del Leo Club


La compagine “Il Bert”, capitanata da Alessio Marcolli ha vinto la prima edizione del torneo di calcio “Giovani Leoni, organizzato dal Leo Club Borgomanero e disputatosi domenica 17 giugno sul campo dell’Istituto Salesiano “Don Bosco”.
L’iniziativa, a scopo prettamente benefico, ha visto la partecipazione di quattro squadre a sei giocatori. Oltre a “Il Bert”, erano presenti i team “Leo Club Borgomanero” capitanati da Giovanni Mendicino; i “Bianchi” di Nico Poletti (capocannoniere del torneo) e “Le Casacche” di Tommy Bigi.
La manifestazione era organizzata da Giovanni Mendicino, Giacomo Righini con la supervisione del presidente Leo Alessandro Siddi.


martedì, giugno 19, 2018

Carta d'Identità Elettronica a Borgomanero


Al via da Lunedi 4 giugno il rilascio della Carta Identità Elettronica nel Comune di Borgomanero. La Cie sostituisce il formato cartaceo che non sarà più rilasciato, salvo i casi stabiliti dalla legge.
Soddisfazione da parte del Vice Sindaco e assessore all’innovazione Ignazio Stefano Zanetta che dichiara: “Finalmente e dopo mesi di attesa anche a Borgomanero sarà attivo il rilascio della CIE. Dopo i doverosi test della settimana scorsa siamo pronti a partire. Sono allo studio le modalità per il rilascio, anche su appuntamento, per andare incontro alle esigenze dei cittadini, considerando che i tempi medi della procedura sono di circa 20 minuti.
La CIE richiesta in Comune verrà spedita con raccomandata entro 6 giorni lavorativi, a scelta del interessato, o direttamente a casa o presso la casa comunale. Il costo di 22,21 di cui 16,79 euro allo Stato e 5,42 al Comune per diritti di segreteria sono stati arrotondati dalla Giunta comunale ad Euro 22,00. Si potrà pagare sia in contanti che con Bancomat.

venerdì, giugno 15, 2018

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerti del Weekend



Sabato 16 giugno – Gargallo  - Casotto del Prete - Via S.Michele direzione Parco di Chepoli, 1Km.

Ore 19.30: Apericena in collaborazione con Gruppo Ecologico Gargallese (a pagamento, prenotazione obbligatoria: Carlo 329.8522009).
Ore 21.00: Concerto gratuito di Carlo Pestelli e Alex Gariazzo.
In caso di maltempo il concerto si svolgerà presso il Municipio e l’apericena annullato.

Il concerto è una continua altalena di canzoni di Pestelli e di alcune cover per far risaltare il talento strumentale di Alex e la versatile vocalità di Carlo. Si spazia quindi dal blues acustico alla rivisitazione di alcuni temi popolari. La collaborazione tra Pestelli e Gariazzo (chitarrista della TREVES BLUES BAND) è iniziata nel maggio 2009, quando è stato presentato “Un’ora d’aria”, il secondo disco della carriera di Pestelli, la cui direzione artistica è firmata da Gariazzo e al quale hanno collaborato anche alcuni jazzisti di fama internazionale come Gianni Coscia e Giorgio Li Calzi.  Il disco rispecchia al meglio gli ascolti di Carlo (blues, flamenco, rock acustico) e le sue impressioni su una società fagocitatrice. Su questo disco si è così espresso il critico Franco Vassia: <<“Un'ora d'aria” non è soltanto ossigeno allo stato puro quanto una piattaforma analitica di cibo umorale per la mente deputata ad alimentare il pensiero e la riflessione”>>.
Si è sviluppato così un fruttuoso sodalizio tra Carlo e Alex che, tra 2009 e 2013, si sono esibiti in diversi festival nazionali e internazionali e, nel marzo 2013, hanno registrato un nuovo EP “Da quando conosco te”.

Cosa vedere a Gargallo:
- Chiesa Parrocchiale di San Pietro (Sec. XVII), dalle origini antichissime. Recenti scavi archeologici hanno portato alla luce delle fondamenta che si possono far risalire al XII secolo. Probabilmente era l'oratorio del castello, che proprio nel 1311 venne distrutto e di cui il campanile, in stile romanico, pare fosse una torre.
- Oratorio di San Michele, edificato nel 1776.


Domenica 17 giugno – Barengo – Piazza della chiesa parrocchiale -  Via Duca D'Aosta 2 - ore 21.00

Concerto gratuito di Tatè Nsongan, Paul Zogno, Samba Fall Mabye - Servizio bar e ristoro in loco.
Tatè Nsongan, musicista, compositore, polistrumentista, originario del Camerun, presenta il suo nuovo album "Dikalo", che documenta la varietà di stili del musicista. Si tratta di materiali inediti di world music, dove si incontrano e fondono la tradizione musicale camerunese con gli strumenti della tradizione classica europea, ma anche la new soul music. Tatè affronta con lo stesso rigore le canzoni pop come le partiture contemporanee che esplorano le profondità tribali dell'Africa. Narra scene di vita al villaggio di origine e incontri e fatiche nella realtà europea, condivide sentimenti di nostalgia e di gioia. Il risultato è un mix di lingue e stili originale ed avvolgente.  Il team è composto da musicisti e arrangiatori di prim'ordine:
Tatè Nsongan: voce, chitarra, percussioni (Camerun),
Paul Zogno: basso (Italia),
Samba Fall Mbaye: batteria, doum doum e percussioni (Senegal).
Il concerto è inserito  nel contesto di una serie di iniziative per il “dialogo tra le culture” tra cui un incontro alle 17.30 su “accoglienza e integrazione, la forza del dialogo”.

Cosa vedere a Barengo:

- Le cicogne: una coppia è arrivata a Barengo nel 1993 e ha costruito il nido tra le braccia di una statua sul tetto della Chiesa.
- Il castello, la cui prima testimonianza della presenza risale al Trecento.

Per ulteriori informazioni: www.unpaeseaseicorde.it
La rassegna Un Paese a Sei Corde viene realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo che sostiene il progetto "Un Paese a Sei Corde Master" realizzato in parternariato con l'Associazione Culturale Il MosaiKo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts"  e con i contributi della Fondazione CRT nell’ambito dell’edizione 2018 del bando "Not&Sipari" e della Fondazione Banca Popolare di Novara.


Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Mirapuri Filmfest 2018


Si terrà dal 15 al 17 Giugno 2014 presso l'hotel "Omnidiet" di Mirapuri - Coiromonte iFree Cinema Filmfestival. Si tratta di un festival del cinema indipendente con tre giorni di proiezioni di film, musica dal vivo, conferenze ed una esibizione di film e multimedia.
Il Free Cinema Filmfestival a Mirapuri è un evento ad ingresso libero.
Trovate ulteriori informazioni sul sito ufficiale: www.Mirapuri-Filmfest.com

Metti in Posa il Tuo Paese a Pettenasco


mercoledì, giugno 13, 2018

News Letter della Fondazione A. Marazza di Borgomanero

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Mostra Fotografica Lago d'Orta e Dintorni a Pettenasco


Il concorso fotografico Lago d'Orta e Dintorni, organizzato da Amati live ed alla sua prima edizione ha ricevuto una buona affluenza, più di 30 iscritti e  circa 80 foto in gara con iscrizioni arrivate anche dall'estero e fuori regione.
La mostra verrà esposta al Museo della Tornitura del Legno di Pettenasco in via Vittorio Veneto, 10, in collaborazione con L'Associazione Turistica Pro Loco Pettenasco Nostra e con patrocinio del comune di Pettenasco.
Dal 16 giugno al 30 giugno, sarà possibile visitare la mostra dal mercoledì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle 18.00 e sarà possibile votare la foto più bella.
Il voto raccolto dal pubblico, sarà tenuto in considerazione anche dalla giuria.
La serata di premiazione è in programma per Domenica 1 Luglio, dove dalle ore 18.00 e sarà possibile visitare  la mostra allestita nei Locali della residenza per Anziani Villa Serena

venerdì, giugno 08, 2018

III Terre d'Agogna - XIV Rievocazione Medioevale a Bolzano Novarese


Si svolgerà dall'8 al 10 giugno a Bolzano Novarese la terza edizione di “Terre d’Agogna”, la rievocazione medievale che è giunta al suo quattordicesimo anno di età (nella sua versione precedente era conosciuta come Alla Corte sul Lago).
L’amministrazione Comunale, ente organizzatore insieme alla Pro Loco e Compagnia della Spada e della Croce, propone un evento alla portata di tutti per soddisfare le esigenze di ogni fascia di età.
La manifestazione si svolgerà presso l’area verde adiacente alla sede della Pro Loco, dietro la Chiesa Parrocchiale.
Bolzano Novarese si immergerà in un’atmosfera incantata, dove fantasia e realtà si fonderanno dando vita ad un mondo antico, magico e misterioso quale è il medioevo.
Tutti i giorni saranno riempiti da un turbinio di eventi, sarete sempre coinvolti da spettacoli diversi.
--
Per ricevere informazioni o avere il programma dettagliato di “Terre d’Agogna” visitate la pagina facebook “Terre d’Agogna”, sul sito del comune, oppure contattate il numero +39 345 2194400.