venerdì, agosto 31, 2018

Festa dei Santini 2018 a Bolzano Novarese


Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

mercoledì, agosto 29, 2018

Visita Guidata Gratuita alla Fondazione Calderara


SABATO 15 SETTEMBRE VISITA GUIDATA GRATUITA ALLA FONDAZIONE ANTONIO E CARMELA CALDERARA

La Collezione Antonio Calderara nacque grazie alle acquisizioni e agli scambi che il Maestro fece con artisti suoi contemporanei, a lui legati da rapporti di stima e amicizia o di affinità di ricerca. Così egli compose quella che con semplicità e modestia volle intitolare "La storia di Antonio Calderara e una scelta di artisti contemporanei suoi amici", composta da 327 opere di pittura e scultura - di cui 56 di sua stessa mano e 271 di diversi artisti europei, americani, giapponesi e cinesi. Fu proprio il Maestro, consapevole del valore della sua collezione, ad aprire le porte della sua casa-studio In un palazzo secentesco a Vacciago di Ameno, un piccolo paese sulla sponda orientale del Lago d'Orta.

La Fondazione Antonio e Carmela Calderara, per ricordare il pittore a 40 anni dalla sua scomparsa, offre ai visitatori delle visite guidate alla importante Collezione allestita dall'artista stesso nella sua casa museo sabato 15 settembre dalle 16 alle 18.

Visite gratuite.
Per prenotazione, telefonare ai seguenti numeri:
Martina       3494176340
Francesca. 3492837865

In questa occasione è possibile visitare anche la mostra "Storia di unaCollezione", a cura dell'Archivio Calderara, che racconta la genesi e il cuore della Collezione.

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerto ad Invorio


Domenica 2 settembre – Invorio - Cortile Casa Curioni - Via G.B.Martinoli, 3 – ore 21.00 – ingresso libero.

Concerto di Chiara Asquini, Elisa Marchetti nell’ambito della sezione Chitarra Femminile Singolare,  dedicata alla musica classica eseguita da famose chitarriste selezionate dal direttore artistico Maestro Francesco Biraghi, docente al Conservatorio G.Verdi di Milano.



Chiara Asquini è nata a Gorizia nel 1985, ha iniziato gli studi musicali a 6 anni; dopo il diploma a pieni voti ha conseguito la laurea di secondo livello con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Successivamente ha conseguito il Master of Art in Music Performance, indirizzo musica contemporanea, ed il Master of Arts in Music Pedagogy presso l’HKB Hochschule der Künste Bern, entrambi con il massimo dei voti e la lode. Contemporaneamente agli studi accademici si è perfezionata con il Maestro Lena Kokkaliari, direttrice della rivista musicale specialistica “Il Fronimo” e ha affinato e approfondito gli studi con il Maestro Oscar Ghiglia. Grazie alla forte personalità, all’eleganza del tocco e alla sua spiccata musicalità è sempre rientrata tra i vincitori in importanti concorsi internazionali e nazionali. Nel 2005 ha vinto il “Premio Giovani Solisti” al Festival Internazionale “N. Paganini” di Parma, che le ha permesso di suonare al Festival Paganini a Parma nel 2006. Nel 2011 ha preso parte come Solista nel ruolo di “Sorella” (Chitarra elettrica, Banjo, Attrice e Cantante) alla prima esecuzione mondiale dell’opera in tre atti “Der Wunsch Indianer zu werden” del compositore svizzero Leo Dick presso la Stadt Theater Bern nell’ambito della Biennale di Berna. L’opera è stata registrata per la radio svizzera DRS2. Nel 2011 ha collaborato con il compositore Maurizio Pisati, creando la versione per chitarra elettrica, nastro magnetico, video e voce recitante dell’opera “Yuki-Onna”, successivamente a lei dedicata. Il brano è stato eseguito in prima mondiale nel 2012 e pubblicato poi nel 2013. Dal 2012 è docente titolare della cattedra di chitarra classica al Conservatorio di Zurigo. Dal 2014 è Professoressa all’Hochschule der Künste Bern in pedagogia musicale con un seminario basato sul metodo da lei scritto nel 2013 “Una chitarra da favola”.


Elisa Marchetti si è diplomata nel 2009 in clarinetto presso l’ISSM Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, nel 2011 ha conseguito nello stesso Istituto il Diploma Accademico di Secondo Livello con il massimo dei voti e la lode. Nel 2015 ha conseguito, sempre col massimo dei voti, il Master of Arts in Music Performance presso la Hochschule der Künste Bern. Ha concluso nel 2017 il Master of Arts in Music Pedagogy presso la stessa scuola con il massimo dei voti e la lode. Parallelamente al clarinetto si è specializzata nel clarinetto basso e nel corno di bassetto. La sua formazione musicale ed artistica è passata anche per gli incontri con musicisti del panorama internazionale come Patrick Messina, Sabine Meyer, Calogero Palermo e Stefano Cardo. Nel 2014 ha formato il quartetto di clarinetti Quatuor Chouette, con il quale ha vinto 2 primi premi in Concorsi Internazionali di Musica da Camera (“Premio Contea” di Vidor nel 2015 e “Città di Chieri” nel 2016). Nello stesso anno ha formato il duo clarinetto e chitarra Tandem Duo, specializzato nel repertorio di Astor Piazzolla sia con brani originali che con propri arrangiamenti. Con questo ensemble nel 2015 ha registrato il CD Live “The Best of Tandem Duo”. Ha collaborato con altri ensemble cameristici, principalmente in Svizzera. Clarinetto solista del Solistenensemble der HKB, nel 2015 ha registrato live il CD “La Création Du Monde” in occasione del Musikfestival Bern. A partire dallo stesso anno si è esibita più volte come solista col Concerto per Clarinetto di Aaron Copland e il concerto per clarinetto basso e wind orchestra “Spotlights on the bass clarinet” di Jan Hadermann in Italia e in Svizzera. All’attività solistica e cameristica ha affiancato quella orchestrale, collaborando come clarinetto e clarinetto basso con diverse orchestre filarmoniche.
Si è esibita con direttori come Jos van Immerseel, François-Xavier Roth, Ekkehard Klemm, Gergely Madaras, Valerio Galli e Aldo Salvagno. Ha eseguito e preso parte a diverse première, collaborando con compositori italiani e svizzeri. Da Strane Costellazioni per orchestra dello svizzero Beat Furrer a Il silenzio dell’ulivo, dedicato al Quatuor Chouette dall’italiana Emanuela Ballio, dalla colonna sonora del cortometraggio Evermore scritta da Rajiv Satapati al ciclo dei 3 Preludi e dei 6 Capricci per clarinetto basso, quest’ultimo con dedica ad Elisa Marchetti stessa, di Andrea Vezzoli. Ha all’attivo concerti per importanti committenti quali la Raiffeisen Bank, il Parlamento svizzero, la Berner Fachhoschschule, EXPO Milano 2015, il Governatore Generale d´Australia, il Comitato Organizzativo delle Olimpiadi Invernali Torino 2006, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero dell’Ambiente. Si è esibita in prestigiose sale in tutta Italia, Francia, Spagna, Svizzera e Germania. Dal 2010 è collaboratrice del C.I.R.C.B. – International Bass Clarinet Research Center come responsabile della biblioteca e ricercatrice, e dal 2016 è membro dell’IBCA – International Bass Clarinet Association. Dal 2016 è Referent Artist per la ditta Ligaphone Paris.



Per ulteriori informazioni: www.unpaeseaseicorde.it



La rassegna Un Paese a Sei Corde viene realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo che sostiene il progetto "Un Paese a Sei Corde Master" realizzato in parternariato con l'Associazione Culturale Il MosaiKo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts"  e con i contributi della Fondazione CRT nell’ambito dell’edizione 2018 del bando "Not&Sipari" e della Fondazione Banca Popolare di Novara.

venerdì, agosto 24, 2018

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerto al Sancarlone


Una nuova location per i concerti di Un Paese a Sei Corde/Master, la rassegna che, da 12 anni, organizza concerti di chitarra acustica tra Lago d’Orta e Lago Maggiore.
Il concerto del 25 agosto, infatti, si svolgerà nel Parco del Colosso di San Carlo, ad Arona, che risuonerà della musica del chitarrista Antonio Calogero.
Questa serata particolare è proposta dalla Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Ente proprietario del Parco,  in occasione del Festival "SUONI e COLORI al Colle di San Carlo", giunto quest’anno alla sua quarta edizione.
Antonio Calogero è un artista molto interessante della nuova generazione di chitarristi / compositori acustici dalle influenze popolari, jazz, classiche e internazionali ma la cui sensibilità poetica mediterranea  è sempre presente quando sale sul palco. Sebbene componga sia per chitarra in nylon che per chitarra in acciaio, il rigoroso allenamento con la chitarra classica impregna le sue performance appassionate.
Ma non è tutto: Electric Land, società che realizza installazioni di Video Mapping e Visual Art accenderà di luci il Colosso, offrendo al pubblico uno spettacolo davvero particolare.

Il concerto si svolgerà ad Arona - Piazzale San Carlo - ingresso gratuito - inizio ore 21.00 all’interno del Parco.

Visite Guidate al Museo del Cinema all'Aperto


Apertura domani per l'esposizione delle opere realizzate dal Liceo Boccioni di Milano sul tema il cinema sul Lago d'Orta. Fra le opere verrà scelta la migliore che andrà ad arricchire la galleria di murales dedicati al cinema di Legro, paese dipinto
L'esposizione  ha luogo presso la sede dell'associazione Accademia dei muri dipinti, a Legro di Orta, Stazione ferroviaria dalle 14.30 alle 17,30 di sabato 25 e Domenica 26. Ingresso libero
In concomitanza verranno proposte visite guidate al museo del cinema all'aperto alle 16.00 di sabato e domenica, su prenotazione. Costo per persona 10 euro, gratuiti ragazzi sotto i 15 anni. Tempo visita 1 ora e mezza circa.

giovedì, agosto 23, 2018

Borgomanero Smart App


Il Comune di Borgomanero ha intrapreso con decisione la via per semplificare la vita dei cittadini attraverso l'uso della tecnologia, offrendo nuovi canali di comunicazione e accesso alle informazioni e ai servizi anche in mobilità. Le informazioni ora sono immediatamente disponibili sul proprio telefono cellulare grazie all'innovativa APP "Borgomanero Smart".
L'App Borgomanero Smart è la soluzione adottata dall'amministrazione comunale per diffondere le notizie d'interesse per cittadini e turisti e per usufruire di alcuni importanti ed innovativi servizi online. L'APP "Borgomanero Smart", disponibile gratuitamente sugli store per Android e IOS, s'innesta in un piano strategico di innovazione tecnologica del Comune che consente di migliorare la comunicazione con i cittadini e di valorizzare e promuovere il territorio con costi sostenibili.  Tramite l’applicazione – sottolinea il Vice Sindaco con delega all’innovazione Ignazio Stefano Zanetta- i cittadini potranno ottenere in modo più semplice e diretto le informazioni che riguardano la Città di Borgomanero. News ed eventi, ordinanze ed urgenze e promemoria per la raccolta rifiuti sono solo alcune delle funzionalità dell’applicazione. Si potranno inviare anche segnalazioni all’amministrazione su manutenzione strade e verde pubblico”. “Con l’applicazione semplifichiamo e potenziamo i canali di comunicazione con i cittadini – sottolinea Il Vice Sindaco- con uno strumento innovativo e diretto, utile a rendere più “Smart” la Pubblica Amministrazione”.  L'applicazione viene continuamente aggiornata e consente di ricevere in tempo reale news, comunicati urgenti, avvisi tramite messaggistica push e altre utili informazioni. La tecnologia di messaggistica push permette di inviare, senza costi aggiuntivi, messaggi in base alle preferenze dei cittadini, che autonomamente decideranno quali tipi di messaggi ricevere in tempo reale.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

venerdì, agosto 17, 2018

Un Paese a Sei Corde Master 2018 - Concerti del Weekend


Sabato 18 agosto – Baveno frazione Feriolo - Sagrato Chiesa S.Carlo Borromeo - Via G.Mazzini – ore 21.00

Concerto gratuito di Massimo Garritano, Antonio Nasone.


Massimo Garritano ha conseguito una borsa di studio presso il Berklee College of Music di Boston, il diploma di Primo Livello in Musica Jazz, il diploma di secondo livello con lode e menzione. Ha seguito seminari con musicisti importanti. Ha collaborato con Nicola Pisani, Attilio Zanchi, Ensemble Centrale dell'Arte (feat.: David Murray e Roberto Ottaviano), Antonio Dambrosio, Achille Succi, Agricantus, Lutte Berg, Jan Gunnar Hoff, Anne Waldman, Marco Sannini, Jeanine Pommy-Vega, Carlo Cimino, Mirko Onofrio, Mark Bernstein, Ercole Cantello, Cypriana (feat: Marios Tumbas, Maria Luisa Bigai, Marco Sannini), Sine Loco di Nicola Pisani (feat. Dave Burrell), Eugenio Colombo. Autore di musiche per balletti, readings, spettacoli teatrali e sonorizzazioni di film muti. Docente di chitarra jazz, armonia e musica d'insieme ai corsi pre-accademici di musica jazz presso il Conservatorio di Musica di Cosenza.

Antonio Nasone diplomato al St.Louis College of Music di Roma in chitarra jazz col massimo dei voti e 4 borse di studio, ha partecipato a workshop con Gianluca Podio, si è diplomato in fonia al Cine Studio di Bologna. Ha effettuato collaborazioni come chitarrista e arrangiatore per diverse cantanti, maturato esperienze radiofoniche e televisive. Dal 2016 nella big band di Riccione. Dopo altri lavori discografici è del 2017 "Notturno a Montegiove", album di brani originali completamente in chitarra sola che riassume le esperienze maturate negli anni. Il concerto di presentazione che ne deriva ripercorre così momenti, viaggi o incontri che hanno solleticato l'immaginazione dell'autore. La musica che ne scaturisce esprime in una forma essenziale atmosfere intime.



Domenica 19 agosto – Miasino - Cortile Villa Nigra - Via Martelli – ore 21.00

Concerto gratuito di Accordi Disaccordi (Alessandro Di Virgilio, Dario Berlucchi, Elia Lasorsa) con  Chiara Osella.

Swing Opera nasce dalla collaborazione fra Accordi Disaccordi e la cantante lirica Chiara Osella, eclettico mezzosoprano fuori dagli schemi del mondo classico. Questo innovativo progetto, nato agli inizi del 2017 a Torino, scaturisce dall'esigenza di superare i confini fra generi musicali e dal desiderio di proporre alle orecchie di un pubblico nuovo un repertorio straordinario che alle ultime generazioni suona spesso incomprensibile. Swing Opera propone quindi l'incontro tra le più belle arie d'opera con il ritmo travolgente dello swing in uno spettacolo unico, coinvolgente, divertente e alla portata di tutti! Gli arrangiamenti di Swing Opera combinano il personalissimo stile della musica di Accordi Disaccordi con la voce e l'esuberante interpretazione vocale e scenica di Chiara Osella, arricchiti talvolta da collaborazioni con altri prestigiosi strumentisti. Le atmosfere che ne scaturiscono trascinano lo spettatore in un viaggio tutto nuovo fra i grandi classici della storia della musica.

Accordi Disaccordi - Alessandro Di Virgilio (chitarra solista), Dario Berlucchi (chitarra ritmica) ed Elia Lasorsa (contrabbasso) hanno dato vita al gruppo nel 2012. Hanno suonato in più di 500 concerti, partecipato a diverse edizioni  di Umbria Jazz Festival (con più di 40 differenti concerti nelle diverse location del Festival) e ad altri festival europei. Hanno suonato in Russia in 90 diverse location, durante 5 differenti tour, portando la loro musica in importanti teatri quasi sempre sold out, contando sulla partecipazione di più di 35.000 spettatori totali. Gli Accordi Disaccordi hanno saputo, in pochi anni di attività, conquistare grandissima credibilità presso critica e addetti ai lavori che li indicano come giovane promessa dello swing italiano ed europeo, riuscendo a passare dalle loro street performance “on the road” ai grandi palcoscenici internazionali.
Nel 2017 è uscito il loro quarto album “ Accordi Disaccordi” di soli brani inediti, con il quale hanno dimostrato di non essere solo ottimi musicisti e interpreti, ma anche artisti capaci di fare propria una cultura musicale e trarne validi brani originali. Nel novembre 2017 hanno intrapreso il loro quinto tour in Russia con 35 date in tutto il paese.
In questi anni di attività vantano prestigiose collaborazioni live o su disco con artisti di grande calibro.

Chiara Osella, mezzosoprano con un'estensione vocale di tre ottave, è un'artista eclettica il cui repertorio abbraccia l'opera barocca, classica e contemporanea, e che si contraddistingue per la sua esuberante presenza scenica. Ha debuttato come cantante lirica in importanti produzioni sia in Italia che all'estero, ha lavorato anche al fianco di Plácido Domingo, col quale ha perfezionato la sua formazione presso l'Accademia del Palau de Les Arts di Valencia. Nella sua carriera concertistica si è esibita in sedi prestigiose tra cui il Seoul Arts Center, in un evento trasmesso dal vivo dalla TV di stato della Corea del Sud. Da attiva fautrice della musica contemporanea, Chiara Osella si esibisce regolarmente in prime assolute composte appositamente per la sua voce.



Per ulteriori informazioni: www.unpaeseaseicorde.it



La rassegna Un Paese a Sei Corde viene realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo che sostiene il progetto "Un Paese a Sei Corde Master" realizzato in parternariato con l'Associazione Culturale Il MosaiKo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts"  e con i contributi della Fondazione CRT nell’ambito dell’edizione 2018 del bando "Not&Sipari" e della Fondazione Banca Popolare di Novara.

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

venerdì, agosto 10, 2018

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.