giovedì, giugno 20, 2019

Un Paese a Sei Corde - Karsilama



Un Paese a Sei Corde presenta: KARSILAMA – Incontro a est.

       

Domenica 23 giugno - Barengo – Ingresso gratuito - Piazza della chiesa parrocchiale

Via Duca D'Aosta 2 - ore 21.00 (in caso di pioggia: salone dell’oratorio)



Manuel Buda – chitarra classica, voci
Ashti Abdo – saz, voce, percussioni, clarinetto, duduk
Fabio Marconi – violhao de choro a 7 corde, voci

Karsilama, il nome della prima incisione del gruppo, è parola turca per incontro, benvenuto, saluto; è una danza in nove ottavi, da ballare in coppia, che sotto mentite spoglie e cambiando vari nomi si è infiltrata dalla Grecia fino alla Persia. Un po' come ha fatto il Saz suonato da Ashti Abdo, cugino della chitarra, coi suoi tasti annodati e mobili a seconda della tonalità in cui si suona e che vive volentieri assieme a una Violão de choro, chitarra brasiliana a sette corde a lungo frequentata da Fabio Marconi.
Ognuno dei musicisti ha incontrato sul proprio cammino musiche che dall’Est passavano per danze greche dal sapore di Turchia, Klezmer di ebrei balcanici, versioni Rom accelerate dei Klezmer balcanici, Taksim, e la musica tradizionale Curda dove già risuonano echi di Caucaso e Iran.
Il progetto è quello di un incontro musicale ma anche umano, di storie e di persone: Ashti Abdo viene dal Curdistan siriano, testimone di una storia e di una cultura che ancora oggi lottano per esistere; Manuel Buda è un ebreo milanese con origini miste legate a Livorno, a Roma e alla Calabria. Fabio Marconi è milanese, cristiano, ricercatore e interprete di musiche popolari d’Italia e del mondo.
In un clima disteso eppure saturo di energia le musiche raccontano un universo che da Vienna arriva fino al Caspio. Terre da sempre abitate, attraversate, invase da genti piene di vitalità e passione. Greci ortodossi, Ebrei, Zingari, Curdi, Turchi, Armeni, Azeri, Arabi… in un crogiuolo che dai Balcani fino al Caspio fermenta tutt’ora, e anche attraverso i suoni ci regala un po’ di quella passione che ci fa guardare la vita e il mondo con occhi nuovi.

Per info:  info@unpaeseaseicorde.it .  Il programma completo è consultabile su www.unpaeseaseicorde.it.

Cosa fare a Barengo:
Castello (Sec. XIV) - domina l'abitato, alcuni storici ne attribuiscono la fondazione alla famiglia novarese Cavallazzi al principio del XV secolo.

La rassegna UN PAESE A SEI CORDE/MASTER è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts". Con questa rassegna, UN PAESE A SEI CORDE/MASTER è entrato a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.
La rassegna "Un Paese a Sei Corde Master" viene realizzata con il contributo della Fondazione CRT nell’ambito dell’edizione 2019 del  bando "Not&Sipari"

Urban Lake Street Food Festival ad Omegna


Da venerdì 21 giugno una tre giorni ricca di cibo musica e divertimento attende cittadini e turisti in Piazza Martiri della Libertà che, per tre giorni, farà da cornice ideale a Urban Lake Street Food Festival.
Organizzato da Chocolat Pubblicità di Busto Arsizio (VA) e patrocinato dal Comune di Omegna, l’evento porterà nella centralissima zona dei Giardini Pubblici lungo lago oltre 15 i truck su ruota dedicati al cibo di strada di ultima generazione.
Ci saranno, tra gli altri, lo gnocco fritto di Arte Piada, il cartoccio di pesce fritto di Pirate On The Road, gli arrosticini abruzzesi di Zucchiati Food, i panzerotti baresi di La Cucinotta Street Food, gli hamburger di fassona piemontese di Arts Burger, le bombette pugliesi di Mr Bombetta e i prodotti tipici trentini di Chalet Cimone.
L’evento avrà come protagonisti anche Picanhas Cube e Angolo di Pè, rispettivamente vincitore e secondo finalista di Street Food Battle 2018, ma anche i truck di cucina etnica per portare a Omegna il gusto e i sapori di Grecia, Messico e Venezuela.
Partner d’eccezione per il beverage sarà il birrificio artigianale Orso Verde di Busto Arsizio che, per questa nuova edizione di Urban Lake Street Food Festival produrrà in esclusiva le nuove BaVarese beers Grubber Ipa e Puck Helles.
Oltre al cibo di strada non mancherà musica e intrattenimento anche per i più piccoli.
Si parte, infatti, venerdì 21 dalle ore 19 con il DJ set di Trashmilano, per poi proseguire sabato 22 con DJ Isaac_M alla consolle e il DJ set tutto da ballare curato da Lorenzo Poletti inframmezzato da uno spettacolo di focoleria. Alle ore 19 di domenica 23 giugno è atteso, infine, un aperitivo in compagnia di DJ Marvin per un finale in grande stile!
«Anche con questo nuovo appuntamento – sottolinea l’Assessore al Turismo e alle Attività Commerciali del Comune di Omegna Mattia Corbettasi conferma la volontà di promuovere eventi di qualità volti a richiamare sempre più persone nella nostra Città. Sarà una tre giorni attenta a soddisfare i gusti di tutte le età: oltre al buon cibo e alla musica non mancheranno, infatti, esibizioni di artisti di strada, giocolieri e laboratori creativi per i più piccoli».

mercoledì, giugno 19, 2019

15ª Rassegna Provinciale di Poesie Dialettali a Gozzano


Si svolgerà sabato 22 giugno alle ore 21.00 a Gozzano la quindicesima edizione della rassegna di poesie dialettali. Il cortile del municipio che diventerà un’osteria all’aperto in cui sarà offerto anche qualche piccolo assaggio e dove pubblico, poeti, artisti nostrani saranno seduti ai tavoli e interverranno di volta in volta declamando poesie, cantando canzoni o esibendosi in brevi scenetta teatrale... naturalmente tutto in dialetto.

Oceanman Lago d'Orta 2019


L’Oceanman Lago d’Orta ha ormai una consolidata tradizione essendo nato nel 2009 con il nome di Traverlonga Lago d’Orta.
Si tratta di un evento unico, sviluppato su tre distanze, la più lunga delle quali determina l’attraversamento del lago d’Orta nella sua intera lunghezza, partendo da Omegna (VB) ed arrivando al Lido di Gozzano (NO). 
Dal 2015 è divenuto parte dell’Oceanman Championship Series, Circuito nato nel 2015 con l’obiettivo di diventare la prima franchigia di eventi di nuoto in acque libere a livello internazionale.
E’ stata la prima tappa italiana e nel 2018 levento ha ottenuto un grande successo ed un ottimo riscontro da parte degli oltre 1.200 atleti iscritti, provenienti da 40 Nazioni.
L’Oceanman Lago d’Orta è la tappa con più atleti iscritti e con la distanza più lunga (14 km) del Circuito.
L'evento si svolgerà sabato 22 giugno 2019, con zona centrale sempre il Lido di Gozzano (NO).

Le tre proposte sono le seguenti:
Oceanman [14 km] – da Omegna al Lido di Gozzano – ore 10.00.

Sprint [1,3 km] - dalla Spiaggia Miami al Lido di Gozzano – ore 10.45.

Half Oceanman [4,5 km] – dall'Isola di San Giulio al Lido di Gozzano – due batterie, una  con partenza alle ore 12.00 ed una alle ore 14.00.


martedì, giugno 18, 2019

Sinestesie - Luca Gilli in Mostra alla Fondazione Calderara



Sinestesie è la mostra temporanea che propone la Fondazione Calderara per la stagione 2019. Una selezione di fotografie di Luca Gilli in dialogo con le opere pittoriche di Antonio Calderara. Curata da Angela Madesani l’esposizione si compone di immagini che il fotografo di Cavriago realizza in ambienti in fase di costruzione, come fabbriche, uffici e anche case. 

In mostra alcuni lavori del passato come Blank, altri invece appositamente realizzati per “Sinestesie”, che accostati alle opere di Calderara danno vita a una particolare armonia visiva. Nelle sue fotografie Gilli usa la luce con sapienza, spingendola fino e oltre i limiti della sovraesposizione.

Alla Fondazione Calderara Luca Gilli non ha fotografato i quadri del Maestro, ha piuttosto colto dei particolari che riescono a rendere il sapore di quel luogo, così intriso della presenza di Antonio Calderara, del suo gusto, dando vita, appunto, a sinestesie. 

Come dice la curatrice Madesani, “nelle opere di Gilli a dominare sono il bianco, il vuoto, ma lì, il più delle volte il punctum è costituito dal colore: una macchiolina, una striscia. Punti mobili che diventano un pretesto di viaggio all’interno delle opere. Tema del dialogo tra i due artisti sono materia e luce. I loro lavori sono dei quesiti comuni sulla purezza, sull’essenza, sul senso stesso di fare arte”. 

Innegabile la consonanza di spirito tra il fotografo emiliano e Antonio Calderara che ha fatto di queste parole il cuore della sua ricerca: “Vorrei dipingere il niente, quel niente che è tutto, il silenzio, la luce, lo spazio. La geometria ridotta alla pura essenza del numero, quella geometria che più che la forma, esprime il valore del rapporto”.

La mostra è accompagnata da un catalogo a cura di Angela Madesani, Eraldo Misserini, Paola Bacuzzi.

La mostra è realizzata in collaborazione con Paola Sosio Contemporary Art.







Inaugurazione 

sabato 22 giugno 2019

ore 17.00



La mostra rimarrà aperta fino a domenica 8 settembre 2019

Festival per la Pace a Mirapuri


Si terrà a Mirapuri - Coiromonte  dal 21 al 23 giugno 2019 il Festival per la Pace, un Festival dedicato alla Musica, all'Arte e ad una cultura di pace che prevede anche il 'Peace And Consciousness Change' Concert (il 22 giugno, dalle 21:00) di Michel Montecrossa ed il suo gruppo The Chosen Few. Nel seguito il programma completo del Mirapuri World Peace Festival 2019.

venerdì, giugno 14, 2019

School of Life ad Omegna


Il Performance Coach di professione Alberto Botta sarà il protagonista dell’ultimo appuntamento della prima edizione di School of Life, format di successo voluto dall’Assessorato alla Cultura del nostro Comune per portare a Omegna “un senso di orientamento e saggezza per la vita con l’aiuto della cultura”.
 Manager di una multinazionale italiana, avvezzo a lavorare sulle performance che le persone possono ottenere, Botta insegna con passione a rendere il meglio di sé partendo dalla consapevolezza del proprio ruolo all’interno della società.
 Intitolato “L’obiettivo come bussola di vita”, l’intervento a calendario sabato 15 giugno, alle ore 15.30, presso il Forum Omegna, verterà su esercizi pratici per comprendere fin dalle prime battute il proprio personale obiettivo di vita.
 Come riferito dallo stesso Botta, omegnese DOC residente a Forno, in Val Strona: «Performare un obiettivo richiede molto più tempo di quello che avremo a disposizione. Non potremo partire dai valori, come sarebbe invece opportuno fare, ma dovremo lavorare affinché ciascuno dei presenti identifichi le proprie competenze e definisca l’obiettivo che intende raggiungere. Io sarò lì per spiegare come riuscirci in modo strategico. Sarà per molti curioso scoprire di essere partiti con un’idea andando, invece, a concludere l’incontro con un risultato del tutto differente».
 Per Sara Rubinelli, Assessore Comunale alla Cultura: «Nelle società moderne molti individui hanno smesso di interrogarsi sul proprio ruolo sociale nel mondo. La continua distrazione dettata da modelli social scarsamente aderenti alla realtà non fa che ingenerare in molti un grande senso di inadeguatezza. Al contrario, comprendere il momento storico che stiamo vivendo può aiutare ciascuno di noi a identificare le proprie responsabilità. Non a caso, essere felici vuol dire avere un obiettivo. Ma scoprire che le risorse per riuscirci sono già dentro di noi non è sufficiente. Occorre indirizzarle nella giusta direzione. Per questo ringrazio Alberto Botta che, sono certa, saprà fornirci i giusti suggerimenti».

Risistemazione Aree Gioco a Borgomanero


Tanti interventi in questo ultimo periodo su aree giochi pubbliche e nelle scuole primarie e dell’Infanzia di Borgomanero.  Sono stati adeguati e migliorati alcuni spazi all'aperto dedicati all'attività ludico - didattica. I piccoli, all’inizio del nuovo anno scolastico, si troveranno in compagnia di  amici ” in 3D “ e confortevoli zone dove divertirsi con i loro amici e compagni.
"Stiamo intervenendo in modo sistematico sugli spazi di gioco e di relazione presenti in città – hanno sottolineato il Sindaco Sergio Bossi e l’Assessore Elisa Zanetta – in primo luogo per migliorare e garantire la sicurezza dei nostri bambini ma anche per migliorare l’accessibilità alle aree e creare nuovi spazi stimolanti, interattivi e inclusivi. Ringraziamo le direzioni didattiche e tutto il corpo docenti che ci hanno aiutato nell’organizzazione e gestione dei cantieri in questo ultimo periodo scolastico. Un ringraziamento anche ai nostri uffici che quotidianamente rendono possibile gli interventi. Continua ora l’iter per portare a termine gli interventi più complessi sulle grandi aree verdi cittadine.
Nello specifico gli interventi appena conclusi, coordinati dal Dirigente Arch. Manuelli e Ing. Benevolo sono così articolati:
Scuola dell’Infanzia “Pascoli 
Si è provveduto alla riqualificazione dell’area esterna con la creazione di una nuova pavimentazione antitrauma in gomma colata decorata. Inoltre, l’area, è stata completata con la posa di erba sintetica; creata una zona orti con piante fiorite e messo in sicurezza il gazebo e la tettoia e installato una fontanella. Forme in 3D completano l’opera.

Scuola dell’Infanzia di Santa Cristina e  Scuola Primaria Santa Cristina
Si è intervenuti in maniera organica sull’area esterna della Scuola primaria di Santa Cristina, che vede oggi l’utilizzo condiviso con la Scuola dell’Infanzia di Santa Cristina a causa dei problemi statici rilevati sulla struttura di Palazzo Bono. Le acque meteoriche hanno subito un processo di regimentazione.
È stata posata la pavimentazione in erba sintetica (circa 300 metri quadrati) per permettere ai bambini l’attività didattica esterna, evitando così le problematiche della polvere. Sono stati posati giochi per i bambini della Scuola Primaria.


Santa Cristina Area attrezzata
Nell’area giochi attrezzata presso il Centro Don Lilla è stata realizzata la pavimentazione con gomma colata antitrauma per garantire l’utilizzo dei giochi a tutti i bambini.

Scuola dell’Infanzia Lucchini, Santo Stefano
Sono stati posati 60 metri quadrati di gomma colata per la realizzazione di una nuova area giochi con sagome in 3D.

Borgomanero, 13 giugno 2019
Foto delle realizzazioni effettuate

Piero Minazzoli Nuovo Presidente del Lions Club Borgomanero Host


Piero Minazzoli sarà il Presidente del Lions Club Borgomanero Host per l'annata 2019-2020. Il passaggio di consegne tra Minazzoli e il presidente uscente Mauro Didò è avvenuto nella serata di sabato 8 giugno, all'Istituto alberghiero Maggia di Stresa,  alla presenza del Governatore del Distretto 108 i A1 Luigi Tarricone, del past governatore Rino Porini e  Antonio Bedini Presidente di Zona. Nella foto da sinistra Rino Porini, Luigi Tarricone, Mauro Didò, Antonio Bedini e Piero Minazzoli.

Laghi e Monti Today della Settimana


Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

giovedì, giugno 13, 2019

Fuochi d'Artificio a Orta San Giulio 2019


A Slowly and Creativity Day all'Adventure Park Le Pigne


Sabato 15 giugno l'Adventure Park Le Pigne ospiterà una giornata dedicata all'avventura, al divertimento, al relax, al confronto creativo e al benessere personale.
Costanza Galina, Fondatrice di LumenIdea, formatrice e coach “allena-menti”, vi guiderà in un fantastico viaggio volto al vostro benessere psichico. Creatività e Felicità saranno i vostri capisaldi, verrete messi a conoscenza di alcune importantissime strategie che, se applicate nella vostra quotidianità, vi supporteranno nell'aumentare il vostro benessere psico-fisico.

PROGRAMMA:

Ore 9.00 
Ritrovo all' Adventure Park e presentazione della giornata mentre, immersi nel verde, potrete gustare una deliziosissima colazione 

Ore 9.30 
Passeggiata fino a Casale Monteduno

Ore 10.00/13.30 
Tutti in Aula Creativa! Portate con voi una penna, dei fogli e alcuni pennarelli

Ore 13.30 
Pranzo

Ore 14.45
Salita all'Adventure Park: ci si diverte tra ponti tibetani e nepalesi, liane, anelli oscillanti, travi basculanti, passerelle, barili e tyrolienne!

Ore 16.30
Brindisi finale e conclusione della giornata

Ore 17.00
Termine dell'esperienza

DETTAGLI:
- Il costo della giornata è di 75 euro a persona. La quota comprende la tessera associativa dell'Associazione di Promozione Culturale LumenIdea e tutti i benefit citati sopra (colazione, pranzo, salita al parco avventura, brindisi finale).
- Numero posti disponibili per vivere quest'esperienza: 12 persone 18+
- Per iscrizioni e maggiori informazioni scrivete a info@lumenidea.it o chiamate Costanza al numero 340-8736461.
- Termine delle iscrizioni: giovedì 13 giugno, ore 16:00.

martedì, giugno 11, 2019

Open Day al Gattile di Borgomanero


Organizzato dagli Amici dei Gatti onlus di Borgomanero, con il patrocino del Comune e in collaborazione con Pro Loco, domenica 16 giugno dalle 16 alle 18.30 è in programma l’Open Day estivo al Parco Gatti Comunale di via Resega a Borgomanero, nei pressi del centro di conferimento.
Questa giornata vuole far conoscere più da vicino le realtà della struttura comunale che si occupa dei felini, i sacrifici e le gioie dei volontari che dedicano il loro tempo libero agli animali  bisognosi di cure.

Nella foto l'Open Day 2018

lunedì, giugno 10, 2019

Symphonia a Bagnella di Omegna


Parziale Chiusura Parco della Resistenza a Borgmanero


Da lunedì 10 sino a venerdì 14 giugno il Parco della Resistenza rimarrà parzialmente chiuso al pubblico, per favorire, in sicurezza, i lavori di trasferimento della tensostruttura
Saranno fruibili solo l’area bar e quella dedicata ai giochi per i bambini, con unico ingresso da viale Dante.

sabato, giugno 08, 2019

L’Uomo e l’Ambiente: Rotary Club Orta San Giulio in prima linea per sensibilizzare le nuove generazioni



Immaginate di vivere con la vostra famiglia in una casa bellissima e piena di comfort, con tanto di piscina. Ecco, ora mettiamo però che nessuno, né voi né i vostri genitori, abbia mai voglia o tempo di pulirla e prendersene cura…nel giro di pochi mesi questo luogo diventerà invivibile e se nessuno sarà disposto a rimboccarsi le maniche sarete costretti a cercare un’altra casa. Pazzesco vero? Eppure accade tutti i giorni sotto i nostri occhi, alla nostra Terra. Ma c’è una grandissima differenza: gli uomini non possono lasciare questo Pianeta per cercarne un altro”.


Con questo esempio semplice ma di forte impatto alcuni studenti delle superiori, nei panni di “giovani formatori ecologici” hanno coinvolto e sensibilizzato centinaia di alunni delle scuole primarie del territorio sul tema del rispetto dell’ambiente e dello spreco alimentare. Il progetto “L’uomo e l’ambiente – Lo spreco alimentare” è infatti il titolo del Service distrettuale che vede protagonista il Rotary Club Orta San Giulio presieduto da Engarda Giordani, insieme agli altri Club del gruppo (Gattinara, Club capofila, con Borgomanero-Arona e Pallanza-Stresa).


Con il coordinamento di Marcello Valli (Rotary Club Gattinara) e dei responsabili del Rotary Club Orta San Giulio Enrico Olivari e Francesca Paffoni, ha preso il via nel mese di marzo una serie di incontri nelle scuole elementari del territorio. Precettato per l’importante compito un team di studenti delle Scuole Superiori, debitamente formati e preparati sull’argomento dai soci del Rotary allo scopo di coinvolgere al meglio i “colleghi” più giovani. Obiettivo trasmettere ai bambini, con un linguaggio semplice e diretto, l’importanza di proteggere un ecosistema sempre più delicato e, nel caso delle classi quarte e quinte elementari, di non sprecare cibo.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

venerdì, giugno 07, 2019

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Omegna, Città a Misura di Motociclista


Sono cominciati stamane i lavori per la realizzazione di un’area idonea alla sosta libera di cicli e motocicli nel centro storico di Omegna proposti in Giunta dall’Assessore con delega alla Polizia Locale Stefano Strada e approvati in maggioranza.
Individuata sul lato a lago di Piazza Salera, quest’ultima permetterà anche ai numerosi turisti che giungono in visita  nella nostra Città di parcheggiare liberamente e senza limiti temporali di sosta negli appositi spazi realizzati al posto dei precedenti stalli di sosta per autoveicoli disciplinati da parcometro.
 «Siamo pienamente consapevoli che la realizzazione di appena 19 posti moto non sia sufficiente a rispondere alla crescente richiesta di questa tipologia di utenti, soprattutto durante i fine settimana – spiega Stefano Strada –. Allo stesso tempo, però, questo primo provvedimento permetterà alla Polizia Locale di non transigere più sulla sosta “selvaggia” all’interno di Piazza Salera, che deve diventare il “salotto” di Omegna. Per questo, insieme alla Seconda e alla Quarta Commissione Consigliare stiamo lavorando per identificare un’ulteriore area parcheggio per motocicli nel centro storico attiva esclusivamente durante i sabati e le domeniche. Nel frattempo, i lavori di pulitura del parcheggio pubblico di Via Verdi sono finalmente iniziati, mentre è in fase di definizione la realizzazione di una cartellonistica più chiara per evidenziare aree di sosta libere a oggi poco utilizzate».


giovedì, giugno 06, 2019

IV Terre d'Agogna - XV Rievocazione Medioevale a Bolzano Novarese


Terre d’Agogna”, rievocazione medievale che si svolge a Bolzano Novarese, inizierà alle ore 20.00 di venerdì 7 Giugno per terminare alle ore 18.30 di domenica 9 Giugno, presso l’area verde di piazzale Karol Wojtyla, adiacente alla sede della Pro Loco, dietro la chiesa parrocchiale.
Le giornate di “Terre d’Agogna” saranno ricche di eventi, laboratori ed esibizioni a sfondo medievale, sia per gli adulti che per i bambini, con musica d'epoca, popolani, arcieri, balestrieri, giullari, cantastorie, sbandieratori, falconieri, dame e cavalieri.
Tutto avrà inizio con la cena medievale di venerdì 7 alle ore 20.00, dove si potranno gustare, intorno ad una tavola imbandita, libagioni cucinate seguendo il ricettario del 1300. Molte le portate con una suggestiva ambientazione e la luce delle torce che faranno da sfondo ad una serata magica. 
Nelle giornate di sabato e domenica si alterneranno esibizioni di giocoleria, falconeria, arceria, musica dal vivo e giochi per bambini. 
Sarà inoltre allestito, durante entrambe le giornate, un mercato storico in cui acquistare oggetti di artigianato e prodotti alimentari.
Durante tutto l'evento sarà possibile consumare piatti tipici medievali presso due punti ristoro, uno all'interno dei campi e uno presso la tensostruttura.
I momenti clou dell’intera manifestazione saranno:
- il “Torneo della Riviera”: cavalieri provenienti da regioni differenti si sfideranno 
per l’onore e la gloria;
- le affascinanti battaglie, una notturna, alle 20.30 di sabato sera e una diurna, la domenica alle 17.00, che rievocheranno gli scontri tra gli armati di Ingravo e Bolexano;
- la spettacolare esibizione con il fuoco, di sabato alle ore 22.00.

Per informazioni e contatti:
cell. 345 219 4400

Pompieropoli 2019 a Omegna



Domenica 9 giugno il distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari di Omegna, in collaborazione con la Delegazione dell’ANVVFV della nostra Città e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco organizza Pompieropoli.
La manifestazione Patrocinata dal Comune di Omegna si svolgerà dalle ore 10 alle ore 18 presso la centralissima Piazza Martiri della Libertà e prevede un ricco programma di eventi ludici e dimostrativi dedicato ai bambini e ai ragazzi fino ai 18 anni di età.
Ad allietare la manifestazione non mancherà, come di consueto, anche un ben fornito servizio bar e uno stand gastronomico all’altezza della fama dei nostri “eroi”, dove gustare piatti pensati ad hoc per l’evento, come “la grigliata del pompiere”!
Come riferito da Thomas Ottina, Presidente della Delegazione omegnese dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari: «Sarà l’occasione per raccogliere i fondi a favore del “Progetto PICK-UP” per l’acquisto di un nuovo automezzo dotato di attrezzature di soccorso da donare al Distaccamento Vigili del Fuoco Volontari di Omegna. Per riuscirci metteremo in campo circa 40 persone, tra Vigili del Fuoco e simpatizzanti, e realizzeremo un allestimento in cui, chi lo vorrà, potrà cimentarsi in ben 7 prove di abilità nella massima sicurezza».

Tre Percorsi Audioguida per i Turisti di Omegna


Li hanno messi a punto su richiesta dell’Amministrazione Comunale gli studenti dell’IIS Dalla Chiesa-Spinelli di Omegna utilizzando la App gratuita izi.TRAVEL.
Presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore Carlo Alberto Dalla Chiesa – Altiero Spinelli di Omegna, la Dirigente Scolastica Rosangela Bolognini e l’Assessore al Turismo del Comune di Omegna Mattia Corbetta hanno annunciato il Progetto Audioguide realizzato per la nostra Città.
Messo a punto da 18 studenti frequentanti le classi IV Turistico, IV Relazioni Internazionali, IV e V Amministrazione Finanza e Marketing, il progetto riguardante il Corso Tecnico Economico dell’Istituto ha prodotto – su richiesta dell’Amministrazione Comunale – tre itinerari turistici da fruire mediante l’applicazione gratuita izi.TRAVEL.
Il primo riguarda la descrizione della Collegiata S. Ambrogio e delle principali Chiese di Omegna e del territorio limitrofo. Il secondo e il terzo itinerario ideato si concentrano, invece, sul centro storico cittadino. Nello specifico, l’uno propone una passeggiata che dalla centralissima Piazza Salera sale fino a Via Mazzini, con annessa sosta alla casa natale di Gianni Rodari, per poi arrivare alla Nigoglia e da lì proseguire fino al Forum del Parco della Fantasia. 
L’altro itinerario-passeggiata si snoda, invece, dalla Collegiata S. Ambrogio e dalla vicina Porta Romana, per poi transitare lungo Via Cavallotti, Via Carrobbio, Piazza XXIV Aprile, Via Alberganti e l’annesso quartiere “Vaticano”.

Mirapuri Filmfest 2019


Si terrà dal 7 al 9 Giugno 2019 presso l'hotel "Omnidiet" di Mirapuri - Coiromonte iFree Cinema Filmfestival. Si tratta di un festival del cinema indipendente con tre giorni di proiezioni di film, musica dal vivo, conferenze ed una esibizione di film e multimedia. Highlight dell'evento sarà la première del lungometraggio nello stile flusso di coscienza THE HOUSE OF TIME PART THREE, ACT ONE ‘Courage Ride’ (Genere: Scifi, CG, Music-Movie, Arte, Poesia) di Michel Montecrossa.
Il Free Cinema Filmfestival a Mirapuri è un evento ad ingresso libero.
Trovate ulteriori informazioni sul sito ufficiale: www.Mirapuri-Filmfest.com


Nel seguito il programma completo.

martedì, giugno 04, 2019

Cena Sotto Le Stelle a San Maurizio d'Opaglio


Rebel-OT a San Maurizio d'Opaglio


Rebel-OT, la Festa del Teatro, delle Associazioni e delle Culture è ormai giunta alla sua 6ª edizione e promette, come ogni anno, di portare colore, arte e divertimento per le strade di San Maurizio! Non mancate! Ce ne sarà per tutti i gusti!



Programma  Sabato 8 giugno 2019

15:30 - 17:30
Workshop di Musical - a cura di Elena Valli - Teatro degli Scalpellini
16:00
Coreografia degli Umpa Lumpa del Centro Arte Danza di Pella - In strada - (si ripeterà alle 16:55 e 21:00 circa)
16:30
STAGNO di Piccola Comp. Equivoca-Performance di Danza sui trampoli - In strada - (si ripeterà alle 17:20 e 21:30 circa)
17:45
ALI di e con Sara Gagliarducci - Spettacolo di Clown per tutte le età - Cortile privato in Via Roma
18:50
PATCHWORK - Proiezione - Cortometraggio del Gruppo Teatrale del Liceo G. Galilei di Gozzano - Teatro degli Scalpellini
19:30
CENA SOTTO LE STELLE - Cena in strada - Prenotazione obbligatoria - Info sul flyer
22:15
OPERATIVI di Eccentrici Dadarò - Spettacolo di Teatro/Circo - Piazza retro Chiesa

Appuntamenti a Borgomanero Giugno 2019

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

sabato, giugno 01, 2019

Menta e Rosmarino 2019 - Green Festival, Arte, Giardino, Paesaggio a Miasino


Menta e Rosmarino è un evento multidisciplinare e gratuito organizzato dall’Associazione Culturale Asilo Bianco e dedicato al mondo del verde. Due giornate, sabato 1 e domenica 2 giugno, nel meraviglioso parco pubblico della storica Villa Nigra a Miasino, sulle colline che si affacciano sul Lago d'Orta, in Piemonte.Un evento a 360 gradi che ruota intorno ai temi del benessere, del giardinaggio, dell’arte e del rispetto per l’ambiente. Le star sono i florovivaisti e gli esperti di giardino, insieme a loro produttori artigianali e agroalimentari, installazioni, opere di artisti, architetti, paesaggisti e designer, laboratori per grandi e piccoli, passeggiate nella natura e visite alla scoperta dei beni storico-artistici. Tante le novità della nuova edizione. Tra gli espositori anche piante acquatiche, cactus, agrumi, kokedama (le piante che volano!) e camelie. Ma anche street food, tè pregiati e introvabili. La domenica mattina ci si risveglia con una lezione di Power Yoga con Lo studio di Nora, e si continua con la seconda edizione del Barbaraduno – Mettete dei fiori nei vostri barboni, in collaborazione con Il Barbiere di Siviglia.


Nel tardo pomeriggio di entrambi i giorni cocktail corner: mojito con menta a km 0, gin tonic al rosmarino e il nuovissimo cocktail al tè matcha, in collaborazione con frescoadarte. La squadra Asilo Bianco indosserà i grembiuli made in Italy realizzati da Il Grembiale Milano. E ci saranno anche le piantine di tè della Compagnia del Lago Maggiore in esclusiva presso lo stand di Asilo Bianco.

Tante anche le conferenze: si parlerà di piante acquatiche, di tè ossolano, di agrumi di Cannero, di erbe commestibili, di cacciatori di piante e di amici a quattro zampe. E dal Piemonte si passerà da Edimburgo fino ad arrivare in Cina.

Partecipa all’evento la sezione Lago Maggiore e Verbano di Slow Food, in occasione dello Slow Food Day. E gli studenti dell’Istituto Tecnico Statale Leonardo da Vinci di Borgomanero organizzano visite guidate, letture e presentazioni a Villa Nigra e a Miasino.

La sezione arte animerà come sempre le stanze della villa. Gli artisti in mostra sono Luca Di Sciullo, Guido Salvini e Paola Tassetti. Luca Di Sciullo, illustratore e animatore, racconta il suo libro illustrato d’esordio La Fioraia ed espone alcune tavole originali. Il fotografo Guido Salvini presenta Bacteria, diapositive abbandonate per anni in cantina su cui l’azione dei batteri lascia aperti nuovi orizzonti e significati. Infine, l’architetto Paola Tassetti concentra la sua ricerca artistica su paesaggio e forme naturali. La sua mostra actaPlantarum. Experientia Anatomica dell’essere vegetale è una celebrazione della spiritualità vegetale, in una perfetta sintesi tra uomo e natura.

Verranno inoltre esposte le proposte ricevute per il logo di Villa Nigra: anche il pubblico di Menta e Rosmarino potrà votare il suo preferito.

Menta e Rosmarino è un evento di valorizzazione di Villa Nigra realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo.



 Immagini di Francesco Lillo

Nel seguito il programma

Controlli sul "Sacco Conforme" a Borgomanero



Da giovedì 30 maggio a Borgomanero è entrata definitivamente in vigore la raccolta con il “sacco conforme”. Dopo due settimane, dal 16 al 30 maggio, di raccolta “ibrida”, cioè indistinto e ‘sacco conforme’, si è passati definitivamente alla seconda soluzione.

Durante la raccolta di giovedì 30 maggio,  in alcuni punti delle frazioni e del centro storico cittadino, sono ricomparsi i “sacchi neri”  dell’indistinto. Gli operatori del Medio Novarese Ambiente, hanno etichettato con “non conforme” i sacchi neri esposti.

Alle 14 il Sindaco Sergio Bossi, unitamente ai Vigili Urbani e ai funzionari del Medio Novarese Ambiente, hanno provveduto all’apertura degli stessi individuando i proprietari e sanzionandoli.

Chiedo ancora una volta – ha sottolineato il primo cittadino Sergio Bossi – la collaborazione dei borgomaneresi per attuare la raccolta con il sacco conforme; dai dati in nostro possesso, dati al momento ancora provvisori, sappiamo che il cosiddetto rifiuto secco è diminuito del 50%. E’ un buon risultato, ma non in linea con l’obiettivo che ci siamo proposti: meno rifiuti conferiti in discarica, meno costi per la Città”.

Continueremo i controlli – ha concluso il primo cittadino – e, in accordo con la Provincia, posizioneremo anche una decina di ‘fototrappole’ in posti sensibili dove maggiore è l’abbandono di rifiuti”.