venerdì, marzo 26, 2021

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

mercoledì, marzo 24, 2021

Borgomanero: Supporto per l'Accesso al Vaccino COVID


L’Ambulatorio Polispecialistico Auser di piazza XXV aprile a Borgomanero, con il patrocinio del Comune di Borgomanero, ha creato un servizio in supporto alle persone ricomprese nella campagna vaccinale (ultra settantenni) che siano sprovviste di qualsiasi supporto tecnico per provvedere alla prenotazione sul sito www.ilpiemontetivaccina.it.  Il servizio sarà attivo da mercoledì 24 marzo.
Il servizio è rivolto a tutti i cittadini ultra settantenni, in età compresa tra i 70 e i 79 anni, che non siano provvisti di strumentazione per la prenotazione e non abbiano parenti, amici, o conoscenti disponibili a provvedere alla loro prenotazione sul portale della Regione Piemonte.  
A questo proposito è stata messa a disposizione una postazione informatica, gestita da personale volontario, per assisterle nella compilazione dell’apposito modulo e procedere quindi alla prenotazione. In più il servizio offre l’assistenza per la compilazione dei moduli che bisogna presentare per accedere al vaccino. 
Per ricevere assistenza è necessario telefonare al numero 0322 836155 (interno 4 - Segreteria) e fissare un appuntamento. Le persone dovranno presentarsi muniti di Codice Fiscale, Carta d’identità, Tessera Sanitaria, elenco dei farmaci in assunzione e con un numero di cellulare sul quale ricevere la convocazione per il vaccino. 
Anche se l’ambulatorio Auser è chiuso – ha detto Sergio Cavallaro, responsabile del servizio – vogliamo sostenere i Sindaci della zona per i centri vaccinazione; il Centro Assistenza è sorto su sollecitazione dei medici di medicina generale”.
Il Sindaco Sergio Bossi ha espresso soddisfazione per l’iniziativa “un aiuto più per uscire da questa situazione che pare sempre più difficile ogni giorno” continua poi  “la nostra realtà deve ringraziare tutte le persone che si sono e si danno da fare contro questo nemico invisibile” conclude “un grazie alla Presidente Auser Maria Bonomi per la sua intensa attività a favore delle ‘fragilità


Nella foto da sinistra, Sergio Cavallaro, Anna Fontana, Maria Bonomi, Carmelo Cavallaro, Sergio Bossi e Savio Fornara.

domenica, marzo 07, 2021

8 Marzo a Gozzano - Le donne “colorano” di giallo la pandemia


In questi giorni è il colore giallo, come il fiore della mimosa, la gradazione predominante a Gozzano. La Giunta comunale ha voluto “premiare” le donne gozzanesi con un pensiero che presuppone un grande riconoscimento per l’impegno profuso, e ancora attivo, contro la pandemia di covid-19.
Abbiamo voluto consegnare un pensiero per dire grazie – ha detto l’Assessore ai Servizi Sociali Libera Ricci a tutte le donne impegnate nella nostra realtà che hanno garantito un servizio alle persone più deboli e fragili in questo periodo di difficile convivenza con il virus”.


In questi giorni, la Giunta con a capo il Sindaco Gianluca Godio, ha consegnato un simbolo per eccellenza dell’otto marzo, alle Assistenti Sociali del polo di Gozzano e alle dipendenti comunali; alle rappresentanti della Biblioteca; alle donne ospiti nelle due case di riposo (‘Padre Picco’ e ‘Pietro Unico’); alla Caritas, alle Insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Gozzano e alle ospiti del Social Housing.
Ancora oggi – conclude il Sindaco Godio – la situazione che viviamo è profondamente segnata dalla pandemia; con questo gesto abbiamo voluto premiare il costante lavoro delle donne nella nostra realtà”.




Nelle foto:
- In biblioteca
- Alla Caritas
- Social Housing