mercoledì, settembre 28, 2022

Progetto Erasmus Plus e Anello Borgomanerese


Nell’Aula Consiliare di Palazzo Tornielli, si è tenuta, nella mattinata di martedì 27 settembre,  la chiusura del Progetto Erasmus Plus dell’IT Da Vinci di Borgomanero, con la presenza degli Istituti Partner di Bad Mergentheim (Germania) e Odry (Repubblica Ceca).
Dopo il saluto dell’Assessore Franco Cerutti a nome dell’Amministrazione Comunale, è stato presentato l’itinerario storico-artistico-naturalistico “L’Anello Borgomanerese. Un percorso che tocca una serie di località tra Borgomanero e dintorni alla scoperta di arte, natura, storia ed enogastronomia del territorio. Poco più di trenta chilometri da percorrere in mountain-bike o a piedi “Visitborgomanero” già ospita l’itinerario scaricabile dal sito e l’IT “Da Vinci” offre un servizio guida per tutto il percorso. 
Le scuole partner tedesca e ceca hanno elaborato un progetto simile per le rispettive cittadine, in base al tema lanciato dall’Erasmus, cioè: la promozione del Territorio.
Il programma della settimana, per i ragazzi,  prevede lezioni congiunte tra i ragazzi dei diversi Istituti nei campi della Grafica, Informatica e Turistico, integrate da  uscite sul territorio. 


Nella foto insegnanti e ragazzi del progetto Erasmus

Gli Atleti del Duathlon Ospiti della Fondazione Alberto Giacomini


Splendidi risultati ai Campionati Europei di Duathlon che si sono svolti recentemente a Bilbao in Spagna, il raduno degli atleti ospiti della Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini presso l’Hotel San Rocco a Orta San Giulio è stato fondamentale per le vittorie!
«Siamo stati sul lago ospiti della Fondazione Giacomini dal 29 agosto al 7 settembre per il raduno pre Campionati Europei di Duathlon che si sono svolti a Bilbao dal 15 al 18 settembre scorsi – ha detto il preparatore tecnico Andrea Compagnoni - Gli atleti presenti erano Andrea Sanguinetti, Alberto De Marchi, Daniele Gambitta, Giorgia Priarone. Sanguinetti è stato in gara nella prova Professionisti Uomini, De Marchi, vicecampione del mondo nella Mixed Relay e presente nel precedente raduno, ha gareggiato nelle prove under 23. Gambitta era al suo primo raduno sul lago; ha ottenuto il quarto posto nella Mixed Relay ai Campionati del Mondo e anche lui era al via nella prova Under 23. Giorgia Priarone è la Vicecampionessa del Mondo, insieme a De Marchi nelle Mixed Relay e ha ottenuto il quarto posto nella gara individuale, sempre ai Mondiali. È atleta anche della Nazionale di Triathlon di lunga distanza. Attualmente è l'unica ad essere riuscita a centrare la doppia top 10 mondiale nelle due specialità. È stato presente, come atleta di supporto, Gregory Barnaby, compagno di Giorgia e anche lui specialista delle lunghe distanze nel Triathlon. Membro della Nazionale di specialità, ha ottenuto, a fine agosto, uno splendido quarto posto nel Mondiale di Triathlon su lunga distanza. Come sempre devo ringraziare Andrea Giacomini per il grande aiuto che ci offre per preparare questi eventi di alto livello. La sua passione e conoscenza nei confronti di una disciplina così tecnica e dura ci ha permesso di usufruire in questi anni delle condizioni ideali per finalizzare sempre i campionati mondiali ed europei. Un altro grazie immenso a tutto lo staff dell’hotel San Rocco per la perfetta gestione di atleti impegnati in fasi molto importanti della preparazione. Tutto il periodo di preparazione sul lago è stato ottimo, senza intoppi e con un rendimento concreto e qualitativo da parte dei ragazzi, culminato con la gara test da 5km di corsa a Borgomanero, la nota Straborgo di notte, del 6 settembre, nella quale il rendimento palesato è stato veramente buono dopo 10gg di carico di lavoro. Dieci giorni nei quali abbiamo potuto sfruttare tutta la grande ospitalità dell’hotel San Rocco. Uno stage pre europeo sicuramente proficuo e con riscontri incoraggianti».

martedì, settembre 27, 2022

Tempestivo Intervento della Polizia Locale di Borgomanero


Sono bastate meno di 24 ore agli operatori della Polizia Locale di Borgomanero per rintracciare e denunciare all'Autorità Giudiziaria, per furto aggravato, un uomo residente nel territorio. Questi, sabato mattina, aveva sottratto una borsetta, appartenente ad una ragazzina che si era momentaneamente distratta, nel parcheggio della stazione ferroviaria di Borgomanero. Pronta la reazione della vittima che, nonostante la giovane età, ha chiamato immediatamente la Polizia Locale.  Questa, grazie al sistema di videosorveglianza, in pochi minuti ha visionato i filmati che immortalavano la scena e si è messa sulle tracce del responsabile, rintracciato in zona dopo poche ore e, dopo essere stato accompagnato presso il Comando di piazza Matteotti per le formalità di rito, ha mostrato ai poliziotti il luogo ove aveva gettato la borsa, che è stata recuperata e riconsegnata alla giovane.

lunedì, settembre 26, 2022

Lions Club Borgomanero Host


Non solo torte, ma soprattutto vera arte creativa applicata alla pasticceria. Questo è stato il tema della serata del 22 settembre al “da Paniga” di Borgomanero. L'evento, dal titolo “Arte Rosa in cucina”, organizzato dalle Socie e consorti dei Soci del Lions Club Borgomanero Host, ha avuto come protagonista la cake design Paola Macchieraldo che ha illustrato come nasce una torta “capolavoro”, personalizzata nel decoro. Macchieraldo, che sui social si firma “lapaolaquelladelletorte", tiene un corso di cake design su Food Network, un canale dedicato alla cultura del cibo. Si diventa Cake design grazie all'apprendimento della tecnica e all'esperienza, ma grazie soprattutto ad una specifica manualità e ad una grande fantasia. La serata aveva lo scopo principale di raccogliere fondi per il diabete di tipo 1, di cui Paola e fortemente impegnata avendo un’esperienza famigliare diretta. La campagna di sensibilizzazione sul diabete è uno degli scopi principali del Lions Club. Presentato tutto al femminile è un segnale di modernità e attenzione del club alle nuove indicazioni internazionali.

Presentata la Fiera Zootecnica di Armeno 2022


Dopo due anni di assenza, torna ad Armeno la Fiera zootecnica con i suoi appuntamenti ormai tradizionali: la 64esima edizione della razza Bruna Alpina, la 21ª edizione della razza Pezzata Rossa e la 3° edizione della Mostra Provinciale della Pezzata Rossa.

Alla presenza di molte Autorità e Rappresentanti locali si è tenuta per la presentazione della Fiera Zootecnica più antica della Provincia, che è divenuta negli anni l’evento più importante di Armeno sia per la valorizzazione del lavoro degli allevatori e dei produttori locali,sia per incrementare l’interesse verso questo settore.

Il saluto del Sindaco agli ospiti: il Presidente della Provincia di Novara Federico Binatti; Davide Ferrari, delegato all’agricoltura referente bandi PNRR e attualmente alla Presidenza del Consiglio Dei Ministri dipartimento per la trasformazione digitale; il dottore Agronomo Antonio Pogliani, Vicepresidente Ordine Agronomi; capo dell’Ispettorato nonché Presidente dei Laureati Dottor Silvano Bertini; il Segretario Ordine Agronomi e Forestali NO-VCO Dottor Mattia Bacchetta; Presidente Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) Novara Vercelli VCO il Dottor Andrea Padovani; il Presidente di Coldiretti Novara VCO imprenditrice Sara Baudo (collegata in video conferenza); il rappresentante degli allevatori Signor Giuseppe Delorenzi; il responsabile del servizio veterinario ASL 14 Dottor Germano Cassina; il Presidente della Pro Loco Signor Luigi Arrigoni; Giorgio Marzi dell’Associazione  Alberghieri di Armeno; Vice Sindaco del Comune di Armeno Carlo Buzio; Don Simone Taglioretti Parroco di Armeno. In sala anche il Presidente Interprovinciale dell’Associazione allevatori Matteo Lometti e Diego Ceresa (giovane allevaatore gli alunni della classe 5 della Scuola Elementare di Armeno.

martedì, settembre 20, 2022

Stravarganbas


Quasi cinquecento partecipanti, nella serata di mercoledì 14 settembre, alla “Stravarganbas”, una classica podistica non competitiva tra le colline che dominano la frazione Santo Stefano di Borgomanero. La corsa, patrocinata dal Comune di Borgomanero, organizzata dalla Si.-Sport e con l’intero ricavato devoluto all’Associazione UGI (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini Onlus), ha visto due “griglie” di partenza: la prima riservata ai ragazzi con un minigiro; la seconda, dedicata agli adulti, con un giro di sei chilometri e un “gran premio della montagna”. Il GPM è stato vinto da Matteo Fondrini, per la categoria maschile; Federica Cerutti si è imposta per quella femminile. La classifica. Ragazzi maschile: primo Cristhian Robozzi, seguito da Cristhian Cantoia e Manuel Poletti. Femminile: Oil Savoldelli, Matilde Bellosta e Teresa Bianchetti. I partenti sono stati 108. Adulti maschile: Nicolò Fontana, Matteo Fondrini e Felipe Valsesia. Femminile: Federica Cerutti, Chiara Schiavon e Alessia Pozzi. Il Gruppo dei partenti più numeroso era il GS Castellania, seguito da La Cecca e dalla Podistica 2005 Cressa. I partenti erano 379.

lunedì, settembre 12, 2022

101 Anni per Adalgisa Ferrari


Nella mattinata di lunedì 5 settembre, alla Casa di Riposo “Fondazione Opera Pia Curti”, il Sindaco di Borgomanero Sergio Bossi, il Presidente dell’Opera Pia Don Pietro Cerutti, e il Direttore Giovanni Tinivella hanno festeggiato Adalgisa Ferrari che ha raggiunto il traguardo dei 101 anni

Festa della Sport a Gozzano


Nasce da una sinergia tra tutte le Associazioni sportive presenti nel Comune di Gozzano, la seconda edizione della Festa dello Sport, in programma venerdì 16 e sabato 17 settembre. Due giornate intense, nello spirito di “Gozzano Comune Europeo dello Sport – Aces 2020”. Due giornate nelle quali l’anima e la volontà, dei tanti sportivi presenti sul territorio, sarà “messa in mostra” con la consueta grinta che caratterizza queste iniziative. Si partirà venerdì 16 settembre alle 18 con la  presentazione del libro "Quando a Gozzano giocava la Juventus" di Francesco Beltrami presso il teatro S.O.M.S.I., un excursus sul calcio tra le due guerre mondiali del secolo scorso. Sabato 17 settembre dalle 10.00 al Piazzale "Falcone e Borsellino": Kart - A.S.D. Mos Racing Team. Dalle 14.30 presso l'Oratorio Don Bertoli/ Piazzale "Falcone e Borsellino". Apertura della manifestazione e saluti istituzionali. Seguiranno poi alle  15.00-15.25 A.S.D. CSK Karate Gozzano;  15.30-15.55 Sonny Fit;  16.00-16.25 Funtastic Gym; 16.30-16.55 A. S. D. Serendipity Dance&Fitness. Dalle 15.00 alle 17.30 Pista d'atletica: Basket Jacks Lago d'Orta; dalle 17 alle 17.25 Sci Club Gozzano; ASD Auzate MRG; ASD Supermarathon; Campo bocce: Bocciofila Baraggese; Campo da beach: CSI Volley Gozzano; Piazzale "Falcone e Borsellino": ASD Mos Racing Team Baskin Ciuff.


Questa seconda edizione della Festa dello Sport – ha affermato l’Assessore allo Sport Francesca Tucciariello -  aggiunge una novità rispetto a quella dello scorso anno, ovvero il ‘Passasport’. Un vero e proprio passaporto sportivo che permetterà di avere, da parte delle Associazioni presenti alla manifestazione, un attestato di frequentazione delle varie discipline” ha poi continuato “sono orgogliosa di questa manifestazione che permette a  tutti, e quindi è anche inclusiva, di provare le varie discipline e, speriamo, di frequentarle assiduamente grazie ai valori che lo sport sollecita e sostiene e che, una volta acquisiti, diventano principi validi e qualificanti anche al di fuori dall’ambito sportivo”. Il Sindaco Gianluca Godio conclude poi “ i valori dello Sport concorrono alla formazione del carattere e della personalità dei ragazzi che lo praticano :  l’importanza del rispetto delle regole, il valore della disciplina, dell’impegno e del sacrificio, la possibilità di promuovere l’inclusione sociale, l’educazione all’autonomia e alla responsabilità, la condivisione dei risultati nell’ottica di un “gioco di squadra”, rientrano in questo quadro. Per questo è necessario, con l’esempio, stimolare i ragazzi oggi”.


Foto dell'edizione 2021

venerdì, settembre 09, 2022

Beppe Saronni Celebrato a Borgomanero


Lo sport borgomanerese celebra
, a 40 anni dall’evento, la “fucilata di Goodwodd”, ovvero la vittoria di Beppe Saronni al Mondiale di Ciclismo su strada avvenuto il 5 settembre 1982. Nella stupenda cornice del cortile interno di Villa Marazza, lunedì 5 settembre, Beppe Saronni, incalzato dal giornalista Rai Beppe Conti, hanno voluto rievocare l’evento davanti a un pubblico delle grandi occasioni.


La serata è stata aperta dal Direttore della Biblioteca Gianni Cerutti a cui ha fatto seguito l’intervento del Sindaco di Borgomanero Sergio Bossi che ha ricordato quando “Saronni si allenava in quel di San Marco con i fratelli Cerutti”. L’incontro è proseguito con un dialogo Saronni-Conti, e sul duello, in voga negli anni ottanta del secolo scorso tra il plurimedagliato varesino e il trentino Moser. Non sono mancati spunti anche divertenti che hanno caratterizzato la famosa rivalità Saronni-Moser, paragonandola a quella di Bartali e Coppi. Il discorso ha poi abbracciato tutta la grande stagione, incominciata alla fine degli anni settanta e protratta sino al 1990. Sono emersi tanti particolare di backstage di numerose gare: dalla classica Milano – Sanremo (la cui vittoria, sono parole di Saronni, è stata festeggiata la sera prima) ai vari campionati mondiali; dal giro di Lombardia al campionato italiano. Numerose le domande del pubblico a Saronni, anche perché a Borgomanero esisteva un Saronni Club partecipatissimo. L’occasione è stata propizia per presentare l’ultimo libro di Beppe Conti “Saronni, Goodwood e altre verità”.



14ª Traversata Un Bacino per ADMO a Pettenasco


Sabato 10 settembre 2022 – Pettenasco (NO)

Primo tuffo di partenza: ore 15.00

Dodicesima edizione della traversata a nuoto
un bacino per ADMO

Percorso A: 2000 metri
Percorso B: 1000 metri
Percorso C: 400 metri (Formula Tutor)

mercoledì, settembre 07, 2022

Straborgo di Notte


La pioggia non ha interrotto la grande festa multicolore della classica settembrina “Straborgo di Notte” , che si è disputata a Borgomanero nella serata di martedì 6 settembre. Quasi mille partecipanti, dai sei a …anta, con in mezzo la nazionale di Duathlon in ritiro in quel di Orta San Giulio. Il percorso, cinque chilometri e duecento metri, era all’interno della città: la gara era competitiva per gli atleti tesserati Fidal; non competitiva e libera a tutti.


In campo maschile al primo posto si è classificato Andrea Sanguinetti con un tempo di 14 minuti e sei secondi. Secondo gradino del podio per Francesco Carrera. Al terzo posto Alberto Demarchi. In campo femminile è stata Giorgia Priarone a tagliare il traguardo per prima con un tempo di 16 minuti e 58 secondi. Dietro di lei Francesca Durante e Patrizia Michela Pieri. Stefano Luciani, l’atleta di casa si è classificato diciannovesimo. Tra gli atleti “non competitivi” figuravano la Presidente del Consiglio Comunale Annalisa Beccaria e la consigliera Lorena Poletti. Le premiazioni hanno visto, il saluto del Sindaco Sergio Bossi e la presenza degli Assessori Anna Cristina e Francesco Valsesia. La manifestazione podistica era organizzata dal Gruppo Sportivo la Cecca, Fidal, con il patrocinio e la collaborazione della Città di Borgomanero, assessorato allo Sport e della Pro Loco.

martedì, settembre 06, 2022

Serata di Musica e Poesia ad Ameno



Sabato 10 Settembre – ore 21.00 – Ingresso gratuito

Museo Tornielli – Piazza Marconi, 1 – Ameno

 

Dopo la bellissima serata del 3 settembre, con Marco Pagani e Rossella Rapisarda che hanno regalato una emozionante esibizione musicale/teatrale a Casa Brioschi, ecco un nuovo appuntamento dettato dall'amicizia e dal desiderio di condividere emozioni e ricordi che hanno unito tutti coloro che si esibiranno a Domenico Brioschi, fondatore con Lidia Robba della rassegna Un Paese a Sei Corde, da poco tornato a casa dopo mesi in ospedale e casa di riabilitazione a seguito della sua grave malattia.

Sarà un collage di musica e parole, un atto di resilienza per cercare di superare le difficoltà del momento, un’altra occasione per incontrare musica e parole. 

Dario Fornara, uno dei direttori artistici della rassegna Un Paese a Sei Corde, insieme a Floriano Negri, Presidente SOMSI Gozzano, introdurranno la serata.

 

Programma:

Floriano Negri: lettura di un brano dedicato al lago tratto da Gianni Rodari, accompagnamento musicale di Dario Fornara;

Dario Fornara;

Dario Fornara e Tommaso Doglia;

Tommaso Doglia;

Silvia Padulazzi, accompagnamento musicale di Massimo Vecchio;

Paola Roman: letture di Toti Scialoia e Guido Ceronetti, accompagnamento musicale di Giovanni Ferro;

Giovanni Ferro (chitarra acustica);

Max Giovara: letture di Nick Cave, accompagnamento musicale di Gabor Lesko;

Gabor Lesko;

Laura Righi: letture con accompagnamento musicale di Paolo Bonfanti;

Paolo Bonfanti;

Tatè Nsongan e Cristina Ramat.

lunedì, settembre 05, 2022

Palio degli Asini a Borgomanero


Con il tradizionale Palio degli Asini, disputato domenica 4 settembre, è entrata nel vivo la 73esima edizione della Festa dell’Uva di Borgomanero.
Il Palio, andato in scena nel tardo pomeriggio nel parco della Villa Marazza, ha visto trionfare, per il secondo anno consecutivo, il rione San Bernardo con il fantino Majed Mohammadu. Al secondo posto San Gottardo seguito da Santa Cristina. Sei i rioni in gara: Vergano (fantino Diego Bertona), San Bernardo (fantino Majed Mohammadu), San Rocco (Cosimo Stroescu), Santa Cristina (Giorgia Carvagni), Santa Cristinetta (Simone Alfani) e San Gottardo (Denise Larizzo).


La gara è stata preceduta dal Palio delle Botti, seconda edizione (Borgomanero è Città del Vino), vinta dal rione di Vergano, seguito da San Bernardo, Santa Cristina, San Gottardo, Santa Cristinetta e San Rocco. Erano presenti in Sindaco Sergio Bossi, il vice Ignazio Stefano Zanetta, l’assessore Anna Cristina e il rappresentante della Provincia di Novara Luigi Laterza.


Al mattino, allo stadio di Santa Cristinetta, si è svolto il Torneo dell’Uva di Calcio Camminato. Ora, con appuntamenti tutte le sere, si attende il prossimo fine settimana con la sfilata dei carri allegorici che concluderà la tradizionale kermesse settembrina.



sabato, agosto 27, 2022

La Geometria dello Stupore: Conversazione tra Grazia Varisco ed Elena Pontiggia


Oggi, Sabato 27 agosto alle ore 18, la Fondazione Calderara ospiterà un dialogo tra l'artista Grazia Varisco e la studiosa Elena Pontiggia. Sarà l'occasione per ascoltare i racconti di una vita, quella di Varisco, dedicata all'arte, di stupore continuo e di ricerca inesausta, di passione condivisa con molti altri artisti amici, tra cui anche Antonio Calderara

Grazia Varisco è stata cofondatrice, all'inizio degli anni 60, del Gruppo T di Milano, che incentrò le sue ricerche sull'idea della variazione dell'immagine nella sequenza temporale. È stata titolare della cattedra di Teoria della percezione all'Accademia di Belle Arti di Brera fino al 2007. Oltre a rivestire un ruolo importante sullo scenario artistico italiano, ha esposto le proprie opere nelle più note gallerie internazionali. 

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

giovedì, agosto 25, 2022

Presentata la 73ª Festa dell’Uva


Il programma è stato presentato nel pomeriggio di martedì 23 agosto a Palazzo Tornielli

Venerdì 2 settembre a Villa Zanetta, dalle 19.30 in poi, Tapulonata a cura del Club Alpino Italiano cittadino. Sagra alla Baita alpina il 2, 3 e 4 settembre dalle 20.

Sabato 3 settembre: dalle 10 alle 20 al parco di Villa Marazza, Parco del Gusto (con la collaborazione della condotta di slow food e del Consorzio tutela Nebbioli dell’Alto Piemonte): nell’area, infatti, sarà possibile acquistare prodotti bio e a chilometro zero;  sarà possibile ammirare Sport a Grappoli dei Beavers. Dalle 17.00 alle 22.30 in viale don Minzoni “Festa del Vino – Avis”, 11 le cantine presenti. In piazza Martiri alle 16.30  consegna delle chiavi della Città da parte del Sindaco Bossi alla Sciora Togna e alla fedele sarventa Carulena; alle 18 a Villa Marazza presentazione del libro di  Matteo Severgnini. Nel cortile di palazzo Tornielli “Per Bacco” a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Borgomanero.  In serata, sempre in piazza Martiri, DJ attrezziamo ciss, special guest DJ Spyne.

Domenica 4 settembre, al Campo sportivo Santa Cristinetta alle 9:00  “Torneo di calcio camminato”. Dalle 10 alle 19 a Villa Marazza quarta edizione del “Parco del Gusto” con mercato dei piccoli produttori e area ristoro. In Viale Don Minzoni, alle 10:00 > Ritrovo hurricanes run, alle  13 rientro in Villa Marazza .  Alle 12 al Parco Marazza, tradizionale Pic-nic dei rioni . Villa Marazza, dalle  15:00 – 16:00  Presentazione del libro di Francesco Casolo , Sempre al Parco Marazza, alle  14:00 > Slow game tournament . Alle 17 nello storico Parco Marazza, tradizionale Palio degli asini e delle botti.  

Lungo i corsi, del Centro Storico alle  15  Mostra delle macchine d’epoca . Nel cortile palazzo Tornielli, dalle 20 in poi “Per Bacco”. Cena del Rione San Gottardo alle 20. Alle 21 a Villa Marazza, Blue monk festival per l’Ucraina. In piazza Martiri, Piazza Martiri  alle  21:30 serata cabaret con Max Pieriboni, Gigi rock e radio zapping.

Lunedì 5 settembre: alle 18 a Villa Marazza, incontro con il giornalista Rai Beppe Conti e con Beppe Saronni, vincitore del mondiale di ciclismo su strada nel 1982. Piazza Martiri alle  21:00  spettacolo di bolle di sapone luminose  a seguire, Marco Marotta e i giovani talenti della zona.

Martedì 6 settembre: Centro storico della città, alle 20  Straborgo di Notte a seguire premiazioni in piazza . Alle 20 alla trattoria del Ciclista, tradizionale tapulonata d’autunno della Cunsurtarija dal Tapulon.  A Villa Marazza alle 21 Concerto di Lorenzini.

Mercoledì 7 settembre: in  Largo benefattori alle 17,  Torneo di basket tra sportivi e rioni. Alle 19 in piazza Martiri, Aperitivo offerto da AUSER Borgomanero, seguirà alle  ore 21 il Concerto dei Pentagrami.

Giovedì 8 settembre: Pala Cadorna, dalle 16 torneo del College Basket ; dal Pala Cadorna, dalle 20:30, fino in piazza “ palleggiamo per la città con il College Basket”. Seguirà, alle 21,  la presentazione della squadra College Basket . A seguire concerto di Shadow on the sun band tributo a Chris Cornell . In Villa Marazza dalle  21:00 alle 22:30 presentazione del CAI “LA VALLE ANZASCA” foto e racconti.

Venerdì 9 settembre: per Corsi del centro, dalle 16:00  in poi  il Gran Mercatino della roba Vegia . In Viale Don Minzoni, dalle 18:00  Rolling Truck Street Food. Continua “Per Bacco” nel Cortile palazzo Tornielli, dalle 20:00  alle 22:00 . In   Corso Roma, Giglio Bianco, alle  21:00  Siamo tutti Pasticceri . Alle 21 al Teatro Rosmini, alle  21:00  Presentazione CAI “LA VIA MENO BRUTTA” con Matteo Della Bordella ( varesino “affiliato” ad un gruppo di scalatori-alpinisti quali i “Ragni di Lecco” che vanta oltre 75 anni di attività e appartenenti prestigiosi come Walter Bonatti)  . Alle 21.30 in  Piazza Martiri , serata in compagnia di Germano Lanzoni.

Sabato 10 settembre: Viale Don Minzoni, dalle  11:00  in poi:  Rolling Truck Street Food; a Villa Marazza, alle  15 Torneo di Burraco . Palestra Via Vecchia, ore 15:30  Memorial Moreno Zanetta. In Corso Roma, Giglio Bianco, alle 16:30 > esibizione Funtastic Gym. Continua “Per Bacco” dalle 20, nel cortile palazzo Tornielli. A Villa Zanetta, alle 21 Concerto Memoria ad Ennio Morricone . Lungo i corsi dalle 20,  Grande Tapulonata nel centro  accompagnata in piazza, dalle 21:30 con tributo ai Nomadi “noi non ci saremo”.

Domenica 11 settembre: Viale Don Minzoni, dalle 11:00  Rolling Truck Street Food. Nel Rione San Rocco, alle  12:00,  Pranzo del rione . Dalle 15  sui Corsi Cittadini, tradizionale Sfilata dei Carri . Dalle 20 nel Cortile palazzo Tornielli, “Per Bacco”. Alle 21 in  Piazza Martiri,  Premiazioni e ringraziamenti . A seguire, DJ set il party anni 90

 


Concerto a Orta San Giulio



Festa dei Santini 2022 a Bolzano Novarese



venerdì, agosto 19, 2022

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Calderara e la Musica a Vacciago


A partire da metà agosto sarà visitabile presso lo spazio espositivo della Fondazione una piccola, ma preziosa mostra "Calderara e la musica", pensata in concomitanza con il concerto Omaggio a Enore Zaffiri che si terrà alla Fondazione Calderara il 23 agosto.
L'esposizione, curata da Paola Bacuzzi e Eraldo Misserini, vuole porre un focus sui lavori che Calderara ha realizzato facendo dialogare la sua pittura con la musica contemporanea.
A partire dal 1963, infatti, Calderara esplora in quattro diverse edizioni d’arte alcune delle possibili integrazioni tra la pittura e la musica, collaborando in particolare con i musicisti Bruno Canino e Enore Zaffiri.


Queste collaborazioni portano alla luce l’apertura e la curiosità che guidavano Calderara nella sua ricerca, una ricerca a tutto tondo, che l’ha portato ad incontrare e a lavorare con gli artisti più vari per età, stili e discipline, peculiarità degli anni Sessanta e Sessanta, caratterizzati da un forte sperimentalismo e da una certa complementarietà delle arti.
Inoltre va notata con ammirazione quella straordinaria capacità di Calderara di far convivere l’aspetto più razionale delle strutture con quello più sensibile delle emozioni ed esperienze sensoriali che è una delle cifre stilistiche dell’artista.

giovedì, agosto 18, 2022

Secondo Concerto al Santuario della Madonna del Sasso


La Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini e la famiglia Giacomini, sono molto legate al Santuario della Madonna del Sasso che si erge su di una rupe di granito e dal quale si può ammirare un panorama mozzafiato. Un luogo di culto che ha bisogno di essere fatto conoscere.
Nel 2019, quando don Massimo Volpati divenne parroco anche del Santuario, si accorse subito che l’impianto elettrico aveva bisogno di essere rifatto, ma non solo, occorreva anche un impianto di video sorveglianza. Grazie al sostegno economico della Fondazione Giacomini nel 2020 iniziarono i lavori e oggi sotto i due aspetti è tutto a norma.  È stato sempre grazie al Cav. Alberto Giacomini se nel 1999 furono restaurati gli interni della chiesa. Oggi, con l’arrivo del nuovo parroco don Adriano Miazza, ancora una volta la Fondazione Giacomini si è attivata per sponsorizzare due importanti eventi musicali in collaborazione con due realtà che realizzano già da anni rassegne molto seguite, una è “Mergozzo Si Nota” con il Direttore Artistico Maestro Fabrizio Della Vedova, e “Quarna Un Paese per la Musica”. Due laghi e un santuario, il lago di Mergozzo e il lago d’Orta uniti da questo luogo magico e incredibile.


«La Fondazione Giacomini, dopo aver sostenuto l’intera sistemazione dell’impianto luci, audio e video sorveglianza del Santuario della Madonna del Sasso – spiega Andrea Giacomini, responsabile della Fondazione intitolata al padre -  su idea del nuovo parroco don Adriano Miazza, ha sponsorizzato i due concerti musicali serali, quello già svoltosi il 23 luglio e quello che si terrà il 26 agosto. Questo permetterà di far conoscere a turisti e cittadini questo monumento d’arte con una vista unica su tutto il lago. Allietati dalle musiche si potranno ammirare i quadri e gli affreschi restaurati nel 1999 grazie al Cav. Alberto Giacomini. Don Adriano e la Fondazione hanno identificato una collaborazione tra i concerti organizzati da anni a Quarna dalla realtà “Quarna un Paese per la Musica, e a Mergozzo da “Mergozzo si Nota”, così da creare anche un collegamento artistico tra questi due luoghi e i paesi montani del lago d’Orta, Madonna del Sasso e Quarna Sotto, con una vista mozzafiato sul nostro lago, e Mergozzo, un altro lago delizioso che si trova a pochi chilometri dal Cusio. Proprio per favorire questo uno dei concerti, quello del 26 agosto, sarà diviso in due parti, una si terrà a Quarna Sotto e una presso il Santuario della Madonna del Sasso. Lo stesso è valso per il concerto che si è svolto il 23 luglio e che era stato anticipato a Mergozzo, all’interno della rassegna “Mergozzo si Nota” il 22. Come Fondazione – conclude Andrea Giacomini - siamo lieti di comunicare che con le due realtà e don Adriano, questo diventerà un appuntamento annuale a sostegno e valorizzazione del Santuario».
«L’idea è nata nell’intento di creare un collegamento tra i laghi d’Orta e di Mergozzo – dice don Adriano Miazza che fu per anni il parroco proprio di Mergozzo prima di essere trasferito sul lago d’Orta – valorizzando delle realtà che già propongono eventi musicali. Coinvolgendo le due realtà mi sarebbe piaciuto valorizzare il Santuario della Madonna del Sasso per far scaturire una collaborazione con una proposta un po’ variegata. Ringrazio per la grande attenzione, disponibilità e sensibilità della Fondazione Giacomini, sempre pronta per dare visibilità al lago d’Orta».

SANTUARIO MADONNA DEL SASSO 26 AGOSTO 2022 ORE 21 INGRESSO LIBERO SENZA PRENOTAZIONE
“Progetto J.S.Bach” – Concerti Branderburghesi Ensemble Pecelli - Orchestra d’archi e fiati diretta da Andrea Pecelli.  Saranno eseguiti i Concerti n. 3 – 5 - 6

mercoledì, agosto 17, 2022

Prima Postazione di Ricarica E-Bike a Madonna del Sasso


In occasione della Festa degli Scalpellini che si tiene ogni anno a Madonna del Sasso, la Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini in collaborazione con “Bianconiglio Tea & More” di Madonna del Sasso, hanno attivato la moderna postazione di ricarica “Dina Repowerche permette di ricaricare 4 E-bike contemporaneamente e di lasciarle agganciate in sicurezza per poter permettere di andare tranquillamente a  godere delle magnifiche passeggiate sulle alture del lago d’Orta o a gustare i prodotti tipici del territorio.

“Dina Repower” è una rastrelliera per arredo urbano che funge da punto di ricarica fino a quattro E-Bike contemporaneamente. Funge inoltre da stazione di aggancio per le biciclette in genere, fino a sette contemporaneamente, e da punto di check-in per i circuiti promossi da Repower.

“Dina” è concepita per essere utilizzata in spazi pubblici o privati, in diverse condizioni di esposizione e su diverse superfici piane di appoggio, comunque di materiale idoneo all’ancoraggio. L’utilizzo ordinario della rastrelliera non richiede l’impiego di personale specializzato.

«Siamo felici, come Fondazione Giacomini – commenta Andrea Giacomini, responsabile della Fondazione stessa - di inserire ed attivare qui a Madonna del Sasso e in questa data, festa degli Scalpellini, la prima delle 42 “Dina Repower” che posizioneremo a breve attorno al lago d’Orta. Questo perché mio nonno Giuseppe Giacomini, detto Secondo, padre di Alberto al quale è dedicata la Fondazione, era uno scalpellino e le nostre origini partono proprio da qui. Con questa nuova iniziativa proseguiamo quindi col nostro progetto di Sostenibilità e Mobilità per il lago ed il territorio in coerenza e collaborazione con il Contratto di Lago ed Ecomuseo Cusius. Nell’occasione auguriamo quindi Buone Feste di Ferragosto e dell’Assunta a tutti e, in particolare agli E-bikers, Buone Gite e Pedalate senza fatica!»


sabato, agosto 13, 2022

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

lunedì, agosto 01, 2022

Estate Omegna



Gran Tour del Lago d'Orta


Ha preso il via sabato 30 luglio, da piazzale Salvo d’Acquisto a  Borgomanero, il Gran Tour del Lago d’Orta. Si tratta di cinque tappe, per un totale di un centinaio di chilometri, che si sviluppano sul territorio dell’alta provincia di Novara e del VCO.
La prima, denominata del Torrente e di nove chilometri, segue per gran parte il corso del fiume da Borgomanero a San Colombano, Briga Novarese. La seconda, chiamata “dei castagni”, da Ameno ad Ornavasso. La Terza, definita “degli artigiani”, va da Ornavasso ad Omegna. La quarta, degli scalpellini” da Omegna a San Maurizio d’Opaglio e la quinta, da San Maurizio a Borgomanero. Quest’ultima è stata denominata delle vigne, perché attraversa appunto i vigneti del territorio. Il Gran Tour, opportunamente segnalato con indicazioni e scritte, ha il compito secondo gli organizzatori e i vari sponsor di aziende locali, di valorizzare il territorio e attrarre il turismo. I Comuni partner sono Borgomanero, Briga Novarese, Gozzano, Bolzano Novarese, Ameno e Miasino.


venerdì, luglio 29, 2022

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

martedì, luglio 26, 2022

Rotary Summer Camp


Si chiude con l’auspicio di riproporre il Summer Camp 2022, organizzato dal Rotary Club Orta San Giulio presieduto da Stefano Ferrari, anche per il prossimo anno, la tre giorni che ha coinvolto, il 22, 23 e 24 luglio, rispettivamente i Comuni di Orta San Giulio, Gozzano e Briga Novarese. La parola d’ordine è stata “Inclusività”, in un momento nel quale amicizia, divertimento e fraternità sono state alla base dello stare insieme. Attività di lago, sport, musica, cucina, arte e anche montagna sono stati gli argomenti trattati durante il Summer Camp. Il concerto conclusivo, con l’orchestra “Emisferi Musicali” diretta da Chiara Stoppani, si è tenuto domenica 24 luglio a Briga Novarese, il località “Prato delle Gere”, dove ha sede il Municipio, la Biblioteca e una palestra, teatro in questi ultimi anni di manifestazioni nelle quali la parola inclusività è stata alla base di ogni evento.

Nel discorso conclusivo i tre Sindaci hanno voluto ringraziare il Rotary Club Orta San Giulio. Aggiungendo una serie di considerazioni personali. Giorgio Angeleri, primo cittadino di Orta, ha ricordato non solo “il piacere di lavorare insieme”, ma soprattutto “lo sperimentare momenti e rapporti umani che hanno coinvolto tutti”. Gianluca Godio, Sindaco di Gozzano, ha usato l’espressione di “bellissima esperienza” connotate da “giornate piacevoli e da riproporre”. Chiara Barbieri, Sindaco di Briga Novarese, si è detta “soddisfatta del risultato” e ha ricordato l’esperienza del 2020 di “sport e inclusione” svolta nella sua realtà. Da questo “test” è nata la consapevolezza che “arte, cultura e musica ben si sposano e si adattano all’evento di quest’anno”.

La conclusione ha portato la firma del presidente del Rotary Club Orta San Giulio Stefano Ferrari,  che ha voluto ringraziare Soci, Associazioni, Comuni e persone “che hanno dato una mano per l’ottima riuscita di questa manifestazione”. In particolare Ferrari ha sottolineato sulla “cura ad ogni singola persona” come valore primario di questa manifestazione e  “dai volontari e dai loro assistiti abbiamo imparato cio’ che conta davvero nella vita”.  

domenica, luglio 24, 2022

Villa Nigra - Grande Successo per la Nona di Beethoven


Straordinario successo della Nona di Beethoven diretta dal maestro Andrea Cappelleri, andata in scena ieri sera, venerdì 22 luglio, a Miasino (NO), nella corte della splendida Villa Nigra sulle colline del Lago d’Orta. Un appuntamento di mezza estate che, anno dopo anno, crea aspettative ed è accolto con entusiasmo da un pubblico sempre crescente di appassionati e turisti. Tanti sono stati gli ospiti presenti, italiani ed anche stranieri, che hanno potuto godere di uno spettacolo capace non solo di non deludere le aspettative, soprattutto di andare oltre ogni rosea previsione. La villa, residenza aristocratica cinquecentesca oggi di proprietà del Comune, ha accolto più di 300 ospiti che, rapiti dal capolavoro di Beethoven magistralmente diretto ed eseguito, hanno tributato 8 minuti di applausi conclusivi agli oltre 100 artisti presenti sul palco.

La celebre Sinfonia n. 9 in Re minore, op. 125 per soli coro e orchestra di Ludwig Van Beethoven è stata diretta dalla bacchetta del maestro Andrea Cappelleri ed ha visto protagonisti l’Orchestra Sinfonica Carlo Coccia di Novara, il Coro dell’Opera di Parma, il soprano Linda Campanella, il mezzosoprano Mariangela Marini, il tenore Danilo Formaggia ed il basso Federico Sacchi.

Il primo movimento è stato maestoso ed ha visto una straordinaria prestazione capace di catturare lo spettatore con una tensione musicale in crescendo. A seguire il secondo ed il terzo movimento fino al più celebre quarto sono stati testimonianza di una rara connessione tra orchestra, coro e solisti, in perfetta intesa con il maestro. Impressionante la mole vocale del coro dell’Opera di Parma, 50 elementi capaci di far rieccheggiare – emozionando sempre più - il loro canto solenne tra le volte della corte cinquecentesca. In ogni sezione un brano intenso e ricco di significato ha impegnato, ad uno ad uno, gli strumenti musicali guidati dalla bacchetta di Cappelleri: dagli archi ai fiati, dagli ottoni ai legni, alle percussioni … Nel quarto movimento il potente recitativo del Basso ha aperto il sipario per il seguente Inno alla Gioia facendo riflettere sul suo significato, guidando lo sguardo dello spettatore tra i magnifici colori del palco e la magica volta celeste”