mercoledì, maggio 18, 2022

Gozzano: Viaggio Attraverso la Nostra Storia. Dal Big Bang ai Nostri Giorni


Venerdì 20 maggio e 3 giugno
, Pietro Gallo ripercorrerà la storia di Gozzano, dal Big Bang alla prima presenza umana della nostra zona. Gli interventi si terranno nella Sala Consiliare del Comune di Gozzano, alle ore 21.00.

lunedì, maggio 16, 2022

19° Compleanno dell'Antica Cunsurtarija dal Tapulon di Borgomanero


L’Antica Cunsurtarija dal Tapulon ha festeggiato domenica 15 maggio il 19° compleanno. Venne infatti ricostituita nel 2003 su iniziativa di un gruppo di borgomaneresi con il dichiarato obiettivo di salvaguardare le tradizioni e la cultura locali iniziando proprio dal piatto tipico, il tapulone a cui due anni fa era stata attribuita la De.Co. cioè la denominazione comunale.
La festa di compleanno si è tenuta all’Hotel Tre Stelle di Briga Novarese per degustare le specialità culinarie proposte dallo chef Eugenio Cerutti. Al convivio erano presenti anche i rappresentanti di tre Confraternite enogastronomiche italiane: l’Ordine dei Maestri Coppieri di Aleramo, la Confraternita della Mozzarella di bufala campana e quella del Tortello Cremasco.
Nel suo intervento il presidente della Cunsurtarija, Carlo Panizza ha ricordato ad un anno dalla scomparsa, il Gran Cerimoniere Gigi Mercalli che, ha evidenziato Panizza, “sino all’ultimo aveva dedicato le sue energie alla nostra associazione”. Ringraziamenti sono stati rivolti poi ai componenti del consiglio direttivo e in modo particolare al cerimoniere Giuseppe De Gasperis, alla segretaria Franca Gattoni Mercalli, ai consiglieri Daniele e Tiziano Godio, a Gianni Zaninetti e allo storico Alfredo Papale, grazie ai quali la festa ha riunito oltre settanta commensali.
Un grazie sentito è stato rivolto anche a Roberto Bernardelli: sua è stata l’idea di dedicare un piatto di fine ceramica al tapulone.  E’ stata anche l’occasione per “intronizzare” undici nuovi soci: Augusto Bertoni, di professione macellaio; Massimo Carlotto, responsabile del controllo di gestione di un’azienda metalmeccanica; Carlo Attilio Cavigioli, impiegato; Silvio Cerutti, agente immobiliare; Elisabetta Donetti, laureata in scenografia; Barbara Ferrarese, giornalista e docente di informatica; Alberto Fontana, impiegato; Fabrizio Lombardini, pensionato; Ettore Tettoni, Comandante della Polizia Locale di Borgomanero; Massimo Zanetta docente di lettere alla scuola media “Piero Gobetti”; Diego Zaninetti, bancario e diplomato sommellier Ais.  Tutti i nuovi soci prima di ricevere il “collare” hanno dovuto pronunciare a voce alta il motto della Cunsurtarija “fa dal ben e lassa zì” (fa del bene e lascia che gli altri dicano). Il Sindaco di Borgomanero Sergio Bossi, da alcuni anni socio della Cunsurtarija, ha rivolto ai presenti un saluto a nome dell’amministrazione comunale.

giovedì, maggio 12, 2022

Michael Marriot all'Opera a San Maurizio nel Giardino di Villa Adua


Michael Marriott
 ha cominciato a lavorare con David Austin 40 anni fa, e si è appassionato al mondo delle rose perché sono fiori meravigliosi. Oggi Marriott è in pensione, ma lavora ancora privatamente su giardini e roseti e preparerà, primo in Italia, il progetto di ampliamento del roseto della Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini
Per chi non lo conoscesse Austin è stato il più importante floricultore di tutti i tempi e ha creato moltissime nuove specie di rose delle quali 250 portano il suo nome. Le rose inglesi di Austin godono di un grande prestigio in tutto il mondo.
Il suo grande progetto sul lago d’Orta per il roseto della Fondazione Giacomini è partito ufficialmente in questi giorni, ma conosciamo meglio Mister Marriott.
Perché ama proprio le rose? Ci sono moltissimi altri fiori altrettanto stupendi
«Anzitutto perché sono bellissime – ha risposto Marriott – Rispetto ad altre piante le rose si fanno notare, hanno un profumo fantastico, sono facili da coltivare e addirittura si possono mangiare. La rosa fa parte della vita storica e culturale di molti paesi non solo occidentali. Si trovano rose nella politica, nella storia, nelle chiese. E naturalmente si usa per profumi e cosmetici».


mercoledì, maggio 11, 2022

Raduno Mad Cat 73 Club a Gozzano



Erano 97 i partecipanti, domenica 8 maggio a Gozzano, al “Motonavigando sul Lago d’Orta”: provenivano da tutto il Piemonte e dalla vicina Lombardia. La manifestazione “Motoraduno Regionale Città di Gozzano – Memorial Lorenzo Gattoni ‘73” era organizzata dal Mad Cat 73 (patrocinio dei Comuni di Gozzano e Pella), sodalizio nato nel 1994 e attualmente presieduto dal gozzanese Gianalberto Crolla.


I partecipanti sono convenuti in piazza Matteotti a Gozzano: da qui hanno raggiunto Pella e successivamente si sono imbarcati per l’isola di san Giulio. Ritorno a Gozzano dove si sono svolte le premiazioni con l’Assessore allo Sport Francesca Tucciariello. Sono stati premiati i primi  club del Piemonte: Moto Club Colli di Crea; Moto Club Alba e Moto Club Mirabello Monferrato. Per la Lombardia Moto Club Inverunese. Commenti positivi sono stati espressi dall’Assessore Tucciariello “Gozzano di nuovo al centro di un importante raduno regionale organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana – ha detto – questo gratifica l’impegno degli organizzatori e anche il nostro Comune che da sempre ha posto grande attenzione allo Sport”.

martedì, maggio 03, 2022

44ª Edizione della Camminata dell'Oratorio di Borgomanero


Dopo due anni “in virtuale”, domenica 1 maggio è ripresa “in presenza” la classica Camminata dell’Oratorio di Borgomanero. Giunta alla 44ª edizione, la corsa podistica non competitiva ha visto ben 1500 iscritti (850 i partenti) in un caleidoscopio di colori in una bella giornata soleggiata. Al primo gradino del podio maschile si è classificato Stefano Luciani , un atleta che di camminate se ne intende parecchio, percorrendo gli 8 chilometri in trenta minuti esatti. Al secondo posto Paolo Cerutti seguito da Michele Minazzoli. In campo femminile la “solita” Gabriella Gallo con un tempo di 35 minuti e 50 secondi. Seguono Silvia Chiodi e Giada Mora.
A Beatrice Maffei il trofeo Rosina Mora, mentre Giacomo Cerutti ha conquistato il trofeo Vito Monti. Il trofeo Giorgio Platini dedicato agli animatori dell’Oratorio è stato vinto da Cristian Gaudioso in campo maschile, mentre in quello femminile da Camilla Godio.
I gruppi più numerosi sono risultati quello dell’Oratorio con 341 partenti; la “Cecca” con 87 e gli Scout con 66. Presenti anche il Sindaco della Città Sergio Bossi e il prevosto don Piero Cerutti. Il via è stato dato da don Marco Borghi, primo dei sacerdoti arrivati e ottavo in classifica generale. Al termine della gara tutti a rifocillarsi con il gorgonzola Palzola.



Nelle foto:
podio maschile: da sinistra Michele Minazzoli, Sergio Poletti, Stefano Luciani e Paolo Cerutti.
podio Femminile: da sinistra Silvia Chiodi, Giada Mora, Gabriella Gallo e Sergio Poletti

giovedì, aprile 28, 2022

Girolago 2022



SCOPRIAMO GIROLAGO 2022

Torna la storica iniziativa Scopriamo Girolago, una serie di giornate alla scoperta del territorio, organizzate da Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone.

Dopo due anni di stop, a causa della pandemia, ricominciamo a scoprire insieme i sentieri e le bellezze del lago d’Orta camminando.

Domenica 15 maggio 2022 esploreremo i boschi e le frazioni di San Maurizio d’Opaglio, Pogno e Pella con la camminata “Ritorno ai Castelli Cusiani”, un itinerario adatto a tutti i livelli di allenamento.

Un vero e proprio trekking letterario capace di unire il piacere del camminare al gusto dell’arte e della lettura.

Siete pronti a rimettervi in cammino?

INFO e ISCRIZIONI OBBLIGATORIE entro il 12 maggio a:

ecomuseo@lagodorta.net

100 Anni di Alma Cerise


E’ stata festeggiata da parenti e amici, per aver raggiunto il secolo di vita, Alma Cerise vedova Frediani. La cerimonia è avvenuta venerdì 22 aprile, giorno del suo centesimo compleanno. La signora Alma, commossa, ha voluto ringraziare tutti i presenti per essersi stretti attorno a lei, in un traguardo così importante. Nata a San Cristophe, località vicino ad Aosta, figlia del vice Sindaco del capoluogo della Valleè ed esponente del Comitato Nazionale di Liberazione (CLN), è stata per un periodo impiegata all’intendenza di Finanza. Il 14 settembre del 1946 sposa Renato Frediani. Due anni più tardi, il 9 febbraio, nascerà Piero. Inizialmente la coppia abiterà a Cogne, in quanto Renato è direttore degli Uffici dell’acciaieria, poi si trasferiranno ad Aosta. Il figlio Piero intraprenderà la carriera medica, diventando primario di Ortopedia negli ospedali di Borgomanero e Gallarate. Lodevole sarà l’impegno che il medico porterà avanti per gran parte della vita, nei ritagli di tempo che la professione gli riserverà, con interventi in Africa, in particolare in Kenia dove presterà la sua opera come volontario per accudire i pazienti con problemi. La signora Alma ringrazia di cuore tutti coloro che le sono stati vicini, in questo giorno felice.

martedì, aprile 26, 2022

5 e 30 del Mattino a Borgomanero


Una podistica, non competitiva in programma martedì 26 aprile, presa alla…lettera! “Tuttiinpiagiamaalle 5.30 del mattino è così è stato. Organizzata dal Gruppo “La Cecca” in collaborazione con il Lions Borgomanero Host, l’Assessorato allo Sport della Città di Borgomanero, la Pro Loco e l’Associazione San Bernardo la “gara” ha visto la partecipazione, nonostante l’ora più che mattiniera, di 147 persone.
All’interno di un percorso cittadino che attraversava il Parco della Resistenza e il centro storico (i 4 corsi) partendo e arrivando dalla sede dell’Associazione San Bernardo (ai piedi del “Colombaro”), ha dominato la famiglia Guglielmetti (due fratelli e due sorelle, il quinto, il fratellino più piccolo è infortunato) di Prato Sesia. Primo e secondo nella categoria maschile, prima e terza in quella femminile. Il podio al primo posto Claudio Guglielmetti che ha percorso i cinque chilometri e mezzo con un tempo di 19 minuti e 10 secondo. Al secondo posto il fratello Francesco e al terzo Stefano Rupil. In campo femminile sul gradino più alto del podio Giulia Guglielmetti con un tempo di 21 minuti e 57 secondi. Al secondo posto Chiara Cerlini e al terzo Gorgia Guglielmetti.


La manifestazione ha avuto una finalità benefica: il ricavato è andato all’Associazione Mimosa del Reparto di Oncologia dell’Ospedale di Borgomanero.

25 Aprile a Gozzano


Pace e libertà
. E’ questo il messaggio di Gianluca Godio, Sindaco di Gozzano, in occasione della celebrazione del 25 aprile. Lo ha ripetuto a gran voce durante il discorso commemorativo avvenuto al monumento dei Caduti. 
Il 77° anniversario della Liberazione è cominciato a Gozzano domenica 24 aprile, in mattinata, con la deposizione di fiori ai cippi dei Caduti partigiani. E’ poi proseguito nella mattinata di lunedì 25 aprile con un corteo che, da palazzo comunale, ha raggiunto la chiesa dell’Assunta dove don Enzo Sala ha celebrato una Messa in ricordo di tutti i Caduti. Successivamente e con l’accompagnamento del Corpo Musicale “Martinetti” di Gozzano, il corteo si è spostato al Monumento ai Caduti dove si è tenuta l’orazione ufficiale da parte del Sindaco Godio. Il primo cittadino nel suo discorso ha evidenziato la data storica “che stiamo commemorando” precisando che “ il valore della libertà è stato acquisito grazie al sacrificio di tanti giovani”. Ha poi sottolineato l’importanza del percorso realizzato dall’Italia dopo la seconda guerra mondiale “grazie ad un profondo rinnovamento in pace e libertà”. Non potevano mancare gli accenni alla vissuta pandemia e alla attualità della guerra in Ucraina, “guerra – ha detto – che semina distruzione e morte”. Godio ha inoltre sottolineato le parole del Presidente della Repubblica Mattarella auspicando “la cessazione delle violenze e il ripristino della libertà come valore inviolabile”. 
Un appello, nel terminare il discorso, è stato lanciato per “un’Unione europea basata su ideali condivisi con la Libertà come valore essenziale”. Alla manifestazione erano presenti i rappresentanti della Giunta e dell’Amministrazione Comunale, gli esponenti delle Associazioni d’Arma e il Comandante della locale stazione dei Carabinieri, Penariol.

lunedì, aprile 25, 2022

25 Aprile a Borgomanero


La celebrazione del 77esimo anniversario della Liberazione, si è tenuta “in presenza” lunedì 25 aprile : alle 9.45 a Palazzo Tornielli a Borgomanero il ritrovo a cui è  seguita una Messa nella Collegiata, celebrata da don Marco Borghi, in memoria dei Caduti. Alle 10.45 in piazza Martiri il ritrovo con la delegazione di Cureggio a cui è seguito  un corteo verso il parco della Resistenza con la deposizione di una corona al monumento dei Caduti. E’ seguito il saluto dei Sindaci di Borgomanero Sergio Bossi (in allegato)  e Cureggio Angelo Barbaglia. Le riflessioni degli alunni delle Scuole cittadine, tra cui quella di Yuliya Velichko, ragazza ucraina frequentante al momento la 3 c,  hanno chiuso la cerimonia.



Cinqueemezza del Mattino a Borgomanero


Tuttiinpiagiama alla cinqueemezza del mattino per solidarietà
. Si tratta di una classica del podismo, non competitiva, con percorso cittadino: la partenza è fissata per le cinque e mezza del mattino di martedì 26 aprile, con ritrovo alle cinque all’Associazione San Bernardo di via Colombaro 45 a Borgomanero. Il percorso sarà di cinque chilometri e mezzo e il ricavato andrà a favore dell’Associazione Mimosa, reparto di oncologia dell’Ospedale di Borgomanero. La manifestazione è organizzata dal Gruppo Sportivo “la Cecca” in collaborazione con il Lions Club Borgomanero Host, l’Associazione San Bernardo, e il patrocinio della Pro Loco e della Città di Borgomanero.
 
Foto: Claudio Gugliemetti, primo arrivato nel 2019 con un tempo di 22 minuti

sabato, aprile 23, 2022

Raccolta Medicinali dell'Associazione San Bernardo Borgomanero


Sono decine le scatole di farmaci e medicinali raccolti dall’Associazione San Bernardo di Borgomanero. La raccolta è avvenuta nei giorni di sabato 9, domenica 10 e lunedì 11 aprile nella piazza principale della frazione di Santo Stefano. I medicinali, espressamente richiesti, saranno direttamente consegnati da parte dei rappresentanti dell’Associazione, ai cittadini ucraini  sul confine. “E’ per noi una grande soddisfazione – dicono i rappresentanti del sodalizio – aver raccolto questi medicinali; tutto ciò fa parte delle finalità dell’Associazione San Bernardo, come ad esempio la raccolta per il fondo alimentare”. Concludono poi “la nostra intenzione è quella di alleviare le sofferenze di un popolo toccato da una guerra”.



Premiazioni Alpini Gozzano


La sala consigliare del Comune di Gozzano ha ospitato, nel tardo pomeriggio di giovedì 21 aprile, la consegna delle “Spille di Merito” assegnate alle penne nere gozzanesi che, dal marzo 2021 al marzo 2022, sono state impegnate nei due centri vaccinali durante la pandemia di covid-19: il salone SOMSI prima e l’Oratorio don Bertoli poi.
Il riconoscimento, voluto dall’Associazione Nazionale Alpini, ha voluto essere anche un grazie per l’opera di volontariato attuata nel territorio comunale. Anche il Sindaco Gianluca Godio, nel suo discorso di saluto, accompagnato dagli Assessori Lorena Marietta, Libera Ricci e Francesca Tucciariello con i consiglieri Ruga , Piletta, Arrondini e Montebello, ha rimarcato “l’opera degli Alpini nel difficile periodo della pandemia visto anche il ruolo che Gozzano aveva assunto come punto di riferimento anche per i Comuni del basso Cusio”.
Godio ha voluto evidenziare la preziosa opera di tutti i volontari: AIB, Pro Loco e Alpini appunto. La parola è poi passata all’architetto Lorenzo Porzio che, con l’ausilio del computer, ha fatto il punto sui lavori della nuova baita degli Alpini in regione Monterosso, baita distrutta da un incendio nei mesi scorsi. Il capogruppo delle penne nere Massimo Santi, prima della consegna dei distintivi, ha letto un messaggio di Giancarlo Manfredi, presidente della sezione Cusio-Omegna impossibilitato, per ragioni di salute, a partecipare alla cerimonia. Poi la premiazione: Danilo Bellosta, Mario Bonomi, Alberto Cravero, Renzo Dalla Costa, Pasquale Filippini, Michele Guidetti, Gennaro Ianni, Mauro Martinoli, Lucio Piletta, Gianni Pluda, Pietro Ravedoni, Salvatore Saladino, Massimo Santi e Massimiliano Testori.

lunedì, aprile 18, 2022

Lutto a Gozzano - Scomparso il Dottor Vittorio Lapidari

Lutto a Gozzano per la scomparsa, a 91 anni, del Dottor Vittorio Lapidari. Conosciutissimo per la sua attività di farmacista ma anche per la sua grande passione per la montagna e per la politica. Nelle fila del Partito Socialista è stato protagonista della vita cittadina ricoprendo i ruoli di consigliere comunale, assessore, vicesindaco e sindaco. Lascia la moglie Alma e i figli Cesare, Damiano e Marco. I funerali si svolgeranno martedì alle 14,30 nella basilica di San Giuliano a Gozzano.

Il Sindaco di Gozzano Gianluca Godio lo ricorda così: "Apprendiamo con tristezza la notizia della scomparsa del dottor Vittorio Lapidari. Come Amministrazione Comunale apprezziamo il lavoro fatto durante la sua carica di Sindaco dal 1995 al 1999; in particolar modo la sua grande carica umana unitamente alla disponibilità di ascolto e di intervento. Il dottor Lapidari si è fatto apprezzare anche per la sua professionalità come farmacista, sia per la sua determinazione come amministratore pubblico. A nome dell’Amministrazione Comunale porgo alla famiglia sentite condoglianze."

martedì, aprile 12, 2022

10° Memorial Walter Nicolini


La Polisportiva Besanese ha vinto il 10° Memorial Walter Nicolini disputatosi a Borgomanero domenica 10 aprile. Oltre un centinaio di giovani e giovanissimi atleti, provenienti dal Piemonte e dalla Lombardia, hanno percorso il circuito interno alla Città, dando vita a una serie di gare dove il confronto è stato serratissimo. Organizzato dalla Polisportiva Nuovi Orizzonti di Invorio Superiore, dal Peale Castellettese e dal Rione San Gottardo, il Memorial, giunto alla decima edizione, vuole ricordare la figura di Walter Nicolini, scomparso nell’agosto del 2010 a 57 anni; atleta su due ruote, grazie anche alla passione del padre Dante, è stato un personaggio ecclettico per la città, in ambito politico e in quello sociale. Alla manifestazione erano presenti la moglie Donatella e le due figlie. La classifica per le società partecipanti, ha visto al primo posto la Polisportiva Besanese, seguita dal GSS Macario “V. Biolo” e dal Piossasco Carpinello ASD. Al quarto psto la SC Castellettese Cicli Varsalona, al quinto GS Prealpino ASD, poi la ciclistica Rostese, il Pedale Ossolano e il Bici Club 2000 Borgomanero. Alla manifestazione ha portato un saluto anche il “campione” locale Manuel Oioli. 


La classifica G1 Maschile: Lodovico Pacelli, GSS Macario “V.Biolo”; Mirko Ubertini, Bici Club 2000 Borgomanero e Gabriele Campoccia, Piossasco Carpinello ASD. G2 Maschile: Gabiele Guglielmetti, SC Castellettese Cicli Varsalona; Gabriele Faveri, CC Cardanese ASD; Cristian Ryan Longo Borghini, Pedale Ossolano. G3 Maschile: Gioele Ramondetti, Alba Bra Langhe Roero; Manuel Pupillo, Polisportiva Besanese; Federico Arcudi, Piossasco Carpinello, ASD. G2 Femminile: Anita Pettenuzzo, GS Prealpino ASD; Lara DEstefanis, Bici Club 2000 Borgomanero; Ginevra Ruga, Pedale Ossolano. G4 Maschile/Femminile: Giona Girardello, GSS Macario “V.Biolo”; Lorenzo Licata, Piossasco Carpinello ASD; Lorenzo Castellani, Team Almas Policesport ASD. G5 Maschile/Femminile: Luca Ferro, GSS Macario “V.Biolo”; Nicolò Casalicchio, Ciclistica Rostese; Edoardo Ducco, Ciclistica Rostese; G6 Maschile/Femminile: Mirko Mazzone, ASD Bike Frigo Life; Alex Rey Bramati, Polisportiva Besanese; Lorenzo Soldarini, Il Ciclista.


Soddisfazione per la gara è stata espressa dal Presidente Provinciale della Federazione Ciclistica Italiana, Giacomo Bogogna; dall’Amministrazione Comunale presente con il Sindaco Sergio Bossi, il Vice Ignazio Stefano Zanetta e gli Assessori Francesco Valsesia e Luigi la Terza. Più che compiaciuti dalla riuscita della manifestazione il Presidente della Polisportiva Nuovi Orizzonti, Antonio Omarini e da Guido Vicario, anima della gara ed esponente di spicco del Rione San Gottardo di Borgomanero.


Conclusi i Lavori al Cimitero di Auzate


Si sono conclusi i lavori al cimitero frazionale di Auzate di Gozzano. Sono state interessate le principali direttive che attraversano la struttura, rifatte con serizzo ai lati e il camminamento in acciottolato. I lavori, eseguiti dalla ditta SDC di Colucci, iniziati il 14 marzo, sono terminati da qualche giorno.
Era intenzione e nei programmi dell’Amministrazione Comunale – ha sottolineato l’Assessore ai Lavori Pubblici Lorena Marietta sistemare in maniera decorosa questi due cimiteri frazionali (i lavori a Bugnate erano terminati lo scorso anno), soprattutto perchè luoghi cari a tutte le persone”.
"Il tutto - afferma il Sindaco Gianluca Godio - rientra nel progetto di sistemazione dei Cimiteri che persistono sul territorio comunale; avere cura di questi luoghi è fondamentale per il rispetto della memoria delle persone".



venerdì, aprile 08, 2022

Presentazione Libro a Orta


Sabato 9 aprile 2022 alle ore 21:00 Franco Baresi presenterà con Federico Tavola il suo libro Libero di sognare” presso l’Hotel San Rocco a Orta San Giulio.
A che cosa servono il potere dell’immaginazione, la determinazione e il coraggio?
A realizzare il sogno di un bambino: diventare leggenda

Parteciperà all’incontro anche il giornalista Marcello Giordani.
L’evento è organizzato in collaborazione con Feltrinelli Point di Arona.

Info e prenotazioni:
0322240620

Chiusura 34 Edizione Mostra della Camelia


La 34esima edizione della "Mostra della Camelia" a Gozzano, si è chiusa nel tardo pomeriggio di domenica 3 aprile, con una serie di ringraziamenti dell’Amministrazione Comunale e riconoscimenti ai partecipanti. Al primo posto si è classificata "La leggerezza della danza" di Gigliola Graifimberghi ed Edilia Simoni. La motivazione sancisce “Per l’originalità, la scelta dei colori e dei materiali”. Secondo gradino del podio per Camilla Riu, mentre terzo posto per Silvana Bellosta.


Riconoscimento speciale alla Memoria del Professor Bruno Caraffini (dal cui suggerimento è nata la mostra) e, altro riconoscimento speciale, alla ditta OMBG. Riconoscimento a tutti i volontari che si sono impegnati per la rassegna.  Appuntamento al prossimo anno per la 35esima edizione.





venerdì, aprile 01, 2022

Orta Location del Nuovo Video di Achille Lauro?


Una presunta notizia fa ben sperare i numerosi fans del popolare cantante romano. Sembra infatti che, dopo una breve visita ad Orta San Giulio, Achille Lauro sia rimasto folgorato ed abbia deciso di ambientare sulla suggestiva isola di San Giulio il video del suo nuovo singolo inedito. Oltre i paesaggi Lauro pare abbia apprezzato la proverbiale ospitalità cusiana e la riservatezza degli abitanti del piccolo borgo. Il fatto che non abbia fatto trapelare pubblicamente nulla della sua visita potrebbe testimoniare l'intento di mantenere segreto il suo proposito.
Per ora è solamente una flebile voce ma speriamo che Passion Poisson faccia conoscere ancor di più le pescose acque del lago d'Orta.

Street Food a Gozzano



34ª Mostra della Camelia a Gozzano



Si scrive camelia, si legge “bellezza, armonia, cromaticità”. Un fiore che ha il potere di catalizzare l’attenzione non solo degli appassionati, ma anche di chi vuole per un attimo perdersi nella bellezza e nei colori di questo fiore. Gozzano ripropone, così come ha fatto negli anni precedenti, esclusi ovviamente quelli recenti della pandemia, una mostra, giunta alla 34ª edizione. Palazzo Ardicini sarà lo scenario di questo evento che caratterizzerà sabato 2 e domenica 3 aprile 2022 con un programma alquanto nutrito.
Innanzitutto l’invito a partecipare, agli appassionati, con una propria composizione (camelie e altri fiori di primavera) che sarà premiata e poi la presenza di altre due sezioni espositive: “fiori recisi” varietà di camelie provenienti dai più bei parchi dei laghi d’Orta e Maggiore  e “piante in vaso” stands allestiti da florovivaisti nell’attiguo parco della casa comunale.
L’inaugurazione è prevista per sabato due aprile alle 10: Elisa e Sharon campionesse di ginnastica artistica, introdurranno il tema 2022, “raccogliamo i fiori dello sport”. Alle 16 in sala consigliare presentazione del libro di Carla Marcone “L’isola dei fiori di carta”. Alle 21 Karaoke. In piazza Matteotti nelle due giornate “Street Food (16-22 sabato, 12-22 domenica). La mostra riprenderà domenica 3 aprile alle 9. Alle 15.45 premiazione delle composizioni e, alle 16.30 nel cortile di Palazzo Municipale “lettura animata a cura della Casa San Giuseppe”. Espongono, nella sala della Pro Loco del Palazzo Municipale, Maria Grazia Cereda con sfumature floreali e Anna Maria Giraldo con fantasie di vetro. “Torniamo a riproporre una mostra classica in aprile come quella della camelia – dice il Sindaco Gianluca Godio– dopo due anni di stop forzato; è per noi un evento importante che apre le porte del nostro Comune a tanti appassionati, ribadendo la vocazione turistica di Gozzano”. Conclude l’Assessore Lorena Marietta  La camelia diventa un fiore di speranza, dopo anni difficili torniamo a sperare in una normalità e proporre un appuntamento importante”.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

martedì, marzo 29, 2022

Presentazione Libro a Gozzano


In occasione della XXXIV edizione della Mostra della Camelia di Gozzano, sabato 2 aprile 2022, alle ore 16.00, presso la Sala Consiliare della Sede Municipale di Gozzano, la scrittrice Carla Marcone presenterà il libro L’isola dei fiori di carta”. 
L’evento sarà su prenotazione.

lunedì, marzo 28, 2022

Serata Lions Club Host


Giovedì 24 marzo
, serata gourmet del Lions Club Borgomanero Host presso il ristorante “da Paniga”. Titolo: “Tortello agli asparagi o Margherita alla parmigiana?”. Sulla tavola, al centro della sala, il cuoco Gianluca Giromini, ha impiattato tre proposte “stellate” realizzate con i prodotti del raviolificio Fontaneto. Marco Calzone, direttore dello stabilimento, ha illustrato la mission dell’azienda, sempre impegnata nell’adottare soluzioni innovative a vantaggio di una produzione artigianale, ma sempre più di alta qualità.
Nello spirito lionistico del “we serve”, la serata è stata caratterizzata anche da un’iniziativa benefica. Gianluca Giromini, “maestro di cucina della Banda Biscotti” presso la Casa Circondariale di Verbania, per dodici anni ha insegnato l’arte della pasticceria ai detenuti desiderosi di costruirsi un futuro diverso e di apprendere una nuova professionalità. Giromini ha parlato a lungo della sua esperienza, dagli esordi in un piccolo spazio con 12 allievi, sino ad arrivare alla realizzazioni di biscotti che vengono commercializzati in Italia e anche all’estero. Baci di dama, lingue di gatto, frollini… dolci speciali realizzati con grande passione. Giromini, quale esempio di resilienza, ha raccontato la storia personale di un detenuto extracomunitario che, tornato al suo paese, vi ha aperto una pasticceria. “L’obiettivo didattico della scuola di cucina del carcere, consisteva – ha detto – nell’insegnare ai detenuti un lavoro in cui credere e a cui dedicarsi con lo scopo di dare loro una nuova identità professionale e una chance di riscatto”.
La specialità della Banda Biscotti è il biscotto Damotto, realizzato con burro di Crodo, ingredienti scelti e soprattutto “bio”.

Nella foto da sinistra lo chef Gianluca Giromini, la Presidente Lions Anna Tinivella e Marco Calzone del Raviolificio Fontaneto.

venerdì, marzo 25, 2022

Inaugurazione Sportello Passaporti a Borgomanero


E’ stato inaugurato, nella mattinata di martedì 22 marzo, lo sportello passaporti della Questura di Novara a Borgomanero. Si trova al pianterreno della sede dell’ex Tribunale, in viale don Minzoni 34. Sarà aperto, al momento, una volta alla settimana: il martedì dalle 9 alle 12.45. Il nastro è stato tagliato dal Questore, la dottoressa Rosanna Lavezzaro. Il Sindaco Sergio Bossi, presente con la Giunta, ha voluto ribadire l’importanza del servizio offerto ai cittadini e ringraziare il Questore, la dottoressa Rolando Vice Questore e Dirigente della Divisione Polizia Amministrativa.
Bossi ha voluto sottolineare l’importanza che “l’Ufficio riveste nel fornire servizi non solo a Borgomanero, ma anche ai Comuni limitrofi”. La dottoressa Lavezzaro ha ribadito l’importanza del servizio ai cittadini , evidenziando che “in futuro, si amplieranno i giorni di apertura”. Presenti anche, oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, il Questore Vicario Giovanni Temporale e Luigi Laterza in rappresentanza della Provincia di Novara.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

martedì, marzo 22, 2022

Progetto Lacus - Pulizia dei Fondali



Pulizia della Cumiona a Borgomanero


La Città di Borgomanero in collaborazione con i Volontari civici ambientali AM.BO - Città di Borgomanero, #plasticfree e Gli Amici del Lago - Circolo di Legambiente, hanno effettuato una  pulizia straordinaria: dopo la frazione San Marco è stata la volta della Località Cumiona.


Nella mattinata di sabato 19 marzo, i volontari si sono ritrovati al “tempietto” di San Pietro; da qui hanno iniziato a raccogliere i rifiuti. Le zone nelle quali persistono rifiuti “ingombranti” sono state monitorate e in seguito verranno ripulite con le attrezzature appropriate.