mercoledì, aprile 07, 2021

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Successo per Rubinetterie Stella al MosBuild 2021 di Mosca


L’azienda ha rappresentato il made in Italy con ottimi riscontri all’importante manifestazione russa dedicata a design, architettura e edilizia. 
Si è conclusa venerdì 2 aprile a Mosca la fiera internazionale MosBuild 2021. Lo spazio espositivo allestito da Rubinetterie Stella in collaborazione con AM-GROUP, nel contesto del Crocus Expo International Exhibition Center, ha raccolto numerosi consensi da parte del qualificato pubblico, che ha apprezzato i prodotti e le serie di miscelatori presentate dallo storico marchio novarese.
Protagoniste le serie contemporanee firmate dai migliori designer internazionali, che hanno mostrato al meglio la qualità e l’eleganza del made in Italy. I numerosi visitatori hanno potuto ammirare, in particolare, la versatilità dei modelli e l’innovazione dei materiali, come le nuove accattivanti finiture in PVD, l’avanzato processo fisico che garantisce una maggiore resistenza. 
Infine, grande consenso hanno suscitato le serie Bamboo, nella pregiata finitura oro rosa, e 130, nella lussuosa variante oro, entrambe firmate da Michele De Lucchi, accanto alle collezioni Casanova by Maurizio Duranti, in nickel PVD, e Sirius by Arnaud Bezhadi nell’esclusiva versione oro inglese spazzolato.



Nell'immagine lo spazio espositivo di Rubinetterie Stella al MosBuild 2021 di Mosca

venerdì, aprile 02, 2021

Un Dante Borgomanerese


Nel mese  delle iniziative dedicate al settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri anche la  “Cunsurtarija dal Tapulon” ha voluto rendere omaggio al sommo poeta.
Nel tardo pomeriggio di giovedì 1 aprile, in diretta sul canale facebook  della Provincia di Novara, Tiziano Godio, introdotto dall’Assessore Francesco Valsesia e da Giuseppe Degasperis della Cunsurtarija,  ha dato lettura del primo canto della “Commedia” in dialetto borgomanerese con la speciale declamazione "Del nostro Dante”. 
L’iniziativa rientrava nell’ambito del progetto provinciale denominato “La cultura non si ferma”.
Il video è sempre visibile sulla pagina facebook  della Provincia di Novara, ecco il link: https://fb.watch/4DicQ6hhja/.

giovedì, aprile 01, 2021

Arriva l'Apericcino - Dal Lago d'Orta un Nuovo Format per l'Estate


Il nome, che farà sobbalzare gli amanti della lingua italiana, non lascia spazio a dubbi. E' proprio dalla fantasiosa idea di unire l'aperitivo con il vaccino che è nato quello che, nei progetti dell'ideatore, dovrebbe diventare uno dei must dell'estate prossima ventura.
P.A. (per il momento preferisce rimanere nell'ombra) è un imprenditore turistico attivo sul Lago d'Orta da molti anni e, come tutti i suoi colleghi, ha dovuto affrontare il periodo più nero della sua carriera a causa della pandemia. Nei lunghi mesi inoperosi stava curiosando in rete con il suo tablet quando si è imbattuto in una notizia che ha attirato la sua attenzione. Come lui stesso ci racconta "ho letto una notizia che non sapevo se considerare vera o inventata. Secondo il sito in Israele, paese con il record di vaccini, le somministrazioni avvenivano addirittura nei bar, con tanto di birra offerta a suggellare il momento. Certo una birra non convincerà i no vax più agguerriti, mi sono detto, ma è pur sempre un modo per rendere più gioioso e leggero un momento così importante. Cosa c'è di meglio di un bel brindisi per salutare un evento che potrebbe farci uscire dall'incubo?".

lunedì, marzo 29, 2021

La Canottieri Lago d'Orta al Meeting Nazionale di Candia


La Canottieri Lago d’Orta si presenta al weekend di gare con i numeri di una grande squadra, 16 atleti, tutti delle categorie giovanili. “L’obiettivo di questa stagione agonistica è quello di creare un gruppo solido, una base sulla quale poter lavorare i prossimi anni, per fare crescere gli Atleti di punta” queste le parole del Responsabile Tecnico Paolo Pittino (ex-atleta azzurro più volte Campione del Mondo) che ha preso le redini tecniche della Società cusiana. Possiamo dire che i Tecnici siano sulla strada giusta, con tre bronzi conquistati in due giorni di gare difficili, sul bacino di Candia Canavese che ha ospitato l’evento nazionale più partecipato della stagione, con la presenza di ben 90 Società.


Andiamo ora ai risultati:
SABATO 27
Doppio cadetti maschile: CADEI-SILVETTI, medaglia di BRONZO conquistata nonostante la perdita del carrello di un atleta negli ultimi metri.
Doppio Under17 maschile: LAI-OECHSLIN, mancano per un secondo la finale facendo registrare il 7° miglior tempo assoluto delle batterie su 45 equipaggi.
Singolo over17 maschile: Federico BARATTI, iscritto nella categoria superiore vince la batteria e si guadagna il terzo posto in finale, regalandosi una magnifica medaglia di BRONZO.
Quattro di coppia Ragazzi Femminile: ROSSI-COLOMBO-PIANA-PASTORE, alle prime esperienze il gentile quartetto non riesce a conquistare la finale.
Doppio cadetti maschile: POZZATI-BLAZEVIC, conquistano un lodevole quarto posto nella finale.
Doppio Under17 femminile: BARBAGLIA-COLOMBO, buona gara che non permette però l’accesso alla finale.


DOMENICA 27
Quattro di coppia Under 17 maschile: BARATTI-LAI-LEDDA-OECHSILN, dopo aver dominato la batteria non si fanno sfuggire la medaglia in finale; BRONZO!
Quattro di coppia Under 17 maschile: COLOMBO-PAL-BARBAGLIA-MATTAZZI, questa nuova formazione mista con Can. Omegna (Mattazzi) non riesce a centrare la finale, ma accumula esperienza per i prossimi appuntamenti.
Doppio Under17 femminile: COLOMBO-PASTORE anche per loro batteria che non porta alla finale ma accumula esperienza per il futuro.
Quattro di coppia cadetti maschile: SILVETTI-CADEI-POZZATI-BLAZEVIC, nella finale non riescono ad esprimersi come dovrebbero, forse pagano la stanchezza del giorno precedente.
7.20 cadetti femminile: Fabiola CAGNOLA, pur brillando nel gesto tecnico Fabiola non riesce ad imporsi sulle avversarie, 5° posto per lei.
Per concludere le parole di Manuela BONACINA e Irka VLCEK gli altri due Tecnici del Sodalizio: “Abbiamo una bella squadra che si è consolidata durante queste prime due trasferte; siamo molto contenti".



Nelle Foto:
- La Squadra in partenza per Candia Canavese
- I 3 Tecnici CLdO: Paolo Pittino, Manuela Bonacina, Irka Vlcek
- La premiazione del 4 di coppia
- Federico Baratti, 3° nel Singolo over17

domenica, marzo 28, 2021

Inaugurato il Centro Vaccini di Gozzano


E' stato inaugurato nella mattina di ieri, sabato 27 marzo, alla S.O.M.S.I. di piazza San Giuliano a Gozzano, il Centro per la somministrazione dei vaccini anticovid-19 per il basso Cusio.
L’iniziativa ha coinvolto anche i Sindaci e quindi le Comunità di Bolzano Novarese, Briga Novarese, Gargallo, Invorio,  Pogno e Soriso. Più di dodicimila  le persone che saranno sottoposte a vaccinazione. Prima del taglio del nastro, il Sindaco di Gozzano Gianluca Godio ha voluto ringraziare la dottoressa Arabella Fontana, direttrice dell’Asl NO che – ha detto – ci ha dato la possibilità di attuare questo progetto”; un ringraziamento anche ai medici di base aderenti all’iniziativa, ai volontari che opereranno all’interno del Centro, al personale del Comune, alla Giunta Comunale e al Presidente della SOMSI Floriano Negri.
Prima della benedizione di don Enzo Sala, la dottoressa Fontana ha sottolineato che “questa è un’esperienza da imitare, un plauso al Sindaco Godio per l’iniziativa”. 

mercoledì, marzo 24, 2021

Borgomanero: Supporto per l'Accesso al Vaccino COVID


L’Ambulatorio Polispecialistico Auser di piazza XXV aprile a Borgomanero, con il patrocinio del Comune di Borgomanero, ha creato un servizio in supporto alle persone ricomprese nella campagna vaccinale (ultra settantenni) che siano sprovviste di qualsiasi supporto tecnico per provvedere alla prenotazione sul sito www.ilpiemontetivaccina.it.  Il servizio sarà attivo da mercoledì 24 marzo.
Il servizio è rivolto a tutti i cittadini ultra settantenni, in età compresa tra i 70 e i 79 anni, che non siano provvisti di strumentazione per la prenotazione e non abbiano parenti, amici, o conoscenti disponibili a provvedere alla loro prenotazione sul portale della Regione Piemonte.  
A questo proposito è stata messa a disposizione una postazione informatica, gestita da personale volontario, per assisterle nella compilazione dell’apposito modulo e procedere quindi alla prenotazione. In più il servizio offre l’assistenza per la compilazione dei moduli che bisogna presentare per accedere al vaccino. 
Per ricevere assistenza è necessario telefonare al numero 0322 836155 (interno 4 - Segreteria) e fissare un appuntamento. Le persone dovranno presentarsi muniti di Codice Fiscale, Carta d’identità, Tessera Sanitaria, elenco dei farmaci in assunzione e con un numero di cellulare sul quale ricevere la convocazione per il vaccino. 
Anche se l’ambulatorio Auser è chiuso – ha detto Sergio Cavallaro, responsabile del servizio – vogliamo sostenere i Sindaci della zona per i centri vaccinazione; il Centro Assistenza è sorto su sollecitazione dei medici di medicina generale”.
Il Sindaco Sergio Bossi ha espresso soddisfazione per l’iniziativa “un aiuto più per uscire da questa situazione che pare sempre più difficile ogni giorno” continua poi  “la nostra realtà deve ringraziare tutte le persone che si sono e si danno da fare contro questo nemico invisibile” conclude “un grazie alla Presidente Auser Maria Bonomi per la sua intensa attività a favore delle ‘fragilità


Nella foto da sinistra, Sergio Cavallaro, Anna Fontana, Maria Bonomi, Carmelo Cavallaro, Sergio Bossi e Savio Fornara.

domenica, marzo 07, 2021

8 Marzo a Gozzano - Le donne “colorano” di giallo la pandemia


In questi giorni è il colore giallo, come il fiore della mimosa, la gradazione predominante a Gozzano. La Giunta comunale ha voluto “premiare” le donne gozzanesi con un pensiero che presuppone un grande riconoscimento per l’impegno profuso, e ancora attivo, contro la pandemia di covid-19.
Abbiamo voluto consegnare un pensiero per dire grazie – ha detto l’Assessore ai Servizi Sociali Libera Ricci a tutte le donne impegnate nella nostra realtà che hanno garantito un servizio alle persone più deboli e fragili in questo periodo di difficile convivenza con il virus”.


In questi giorni, la Giunta con a capo il Sindaco Gianluca Godio, ha consegnato un simbolo per eccellenza dell’otto marzo, alle Assistenti Sociali del polo di Gozzano e alle dipendenti comunali; alle rappresentanti della Biblioteca; alle donne ospiti nelle due case di riposo (‘Padre Picco’ e ‘Pietro Unico’); alla Caritas, alle Insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Gozzano e alle ospiti del Social Housing.
Ancora oggi – conclude il Sindaco Godio – la situazione che viviamo è profondamente segnata dalla pandemia; con questo gesto abbiamo voluto premiare il costante lavoro delle donne nella nostra realtà”.




Nelle foto:
- In biblioteca
- Alla Caritas
- Social Housing

domenica, gennaio 10, 2021

Vaccinazioni all’Opera Pia Curti


Nel primo pomeriggio di sabato 9 gennaio, all’Opera Pia Curti di Borgomanero, sono state somministrate le dosi di vaccino anticovid  a 10 ospiti e 11 operatori della RSA che non sono mai stati a contatto con il covid-19. Tra 21 giorni, allo stesso gruppo, sarà effettuato il cosiddetto richiamo. L’operazione, a sei giorni da quella effettuata alla Casa Famiglia di Santo Stefano, è stata eseguita da un team specifico di vaccinatori costituita da un medico del SiSp, un medico dell’Usca e infermieri dell’Asl Novara.


Da sottolineare che, la stessa RSA, ha effettuato giovedì 7 gennaio, i tamponi ad ospiti e personale, risultati tutti negativi. Ospiti e personale sono regolarmente sottoposti, a regolari controlli, ogni 15 giorni.
E’ importante tutelare le fasce più deboli ed esposte al rischio di contagio – ha detto il Sindaco Bossile notizie che giungono dall’Asl, in merito ai tamponi eseguiti, sono confortanti; tuttavia non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia e continuare sulla strada intrapresa della prevenzione”.
Stiamo lavorando per completare il ‘primo giro’ in tutte le RSA del territorio dell’Asl Novara – ha aggiunto Arabella Fontana direttore generale ASL No – durante il quale abbiamo vaccinato, il primo gruppo tra operatori e ospiti e, a distanza di tre settimane, sarà effettuato il secondo giro per la seconda dose. Auspichiamo di poter ampliare il numero di ospiti che saranno vaccinati comprendo anche coloro che al momento non hanno ancora potuto esprime un valido consenso in quanto privi di  un tutore/amministratore di sostegno”.  

Nelle foto: 1. Vaccinazioni all'Opera Pia Curti. 2. Il direttore della RSA Opera Pia Curti, Giovanni Tinivella si sottopone alla vaccinazione.

mercoledì, gennaio 06, 2021

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

L'Elfo Malgascino di Gozzano


Per il tuo Natale, scegli Gozzano”. E così è stato. La ricerca dell’Elfo Malgascino, ha suscitato un grande interesse a Gozzano. In tanti hanno risposto all’appello dei commercianti e dell’Assessore al Commercio Francesca Tucciariello.
Cosa è successo? Nel periodo natalizio appena trascorso, i commercianti locali avevano varato sue iniziative: il buono regalo e l’Elfo malgascino. La prima consisteva nel realizzare una serie di acquisti, anche dopo il Natale, ai destinatari del “buono”. La seconda, che caratterizza l’identità gozzanese con il nomignolo ‘malgascino’, riproponeva  una iniziativa di successo realizzata lo scorso anno: alla ricerca, da parte dei bambini, del folletto tinto di verde  all’interno di un negozio, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza previste.
Abbiamo voluto – ha sottolineato Tucciariello – valorizzare i negozianti ed incentivare i gozzanesi ad acquistare nel loro Comune”. La premiazione è avvenuta nella mattinata di martedì 5 gennaio a Palazzo Ardicini: è stato Giuseppe Ruga, rappresentante dei commercianti locale ad incoronare i migliori cercatori dell’Elfo Malgascino: Giulia Bedoni, Chiara Filotti, Federica Fornara, Isami Fruggeri e Francesco Manfredi. Sono questi i top dei cercatori 2020. Presenti alla premiazione virtuale, gli assessori Libera Ricci e Lorena Marietta.

Nella foto della premiazione: da sinistra Francesca Tucciariello, Lorena Marietta, Giuseppe Ruga e Libera Ricci.

lunedì, gennaio 04, 2021

Progetto Saturimetri a Casale Corte Cerro

L’Associazione per la Promozione Anziano di Casale Corte Cerro, ha recentemente partecipato al Bando “Covid” pubblicato dal CST (Centro Servizi Territoriali) con il progetto dal titolo: “Controlla il livello di ossigeno”, che prevede l’acquisto di 30 saturimetri che vengono messi a disposizione dei medici che operano sul territorio casalese. 
Il saturimetro (o pulsossimetro) è un apparecchio utile a valutare l'andamento della malattia COVID-19. Serve infatti a misurare l’ossigenazione del sangue ed è utile per sapere se i polmoni riescono ad assumere ossigeno in quantità sufficiente dall’aria che si respira.
La fase attuale Covid-19, che vede una nuova diffusione della malattia anche sul nostro territorio, mette a dura prova il Servizio Sanitario Nazionale, i cui medici, nel rispetto delle regole, lavorano su appuntamento e devono gestire a distanza i pazienti a rischio. Gli anziani, che generalmente rispettano le regole stabilite, sono considerati persone a rischio, soprattutto se sono già affetti da altre patologie.  
Dagli studi si è visto che la malattia COVID 19 colpisce  prevalentemente l’apparato respiratorio e quindi, come conseguenza dell’infezione, tra i primi sintomi si presentano difficoltà respiratorie dovute alla  minore ossigenazione del sangue.
Siccome questo rischio è presente anche nei nostri anziani, l’Associazione per la Promozione Anziani, in collaborazione con i medici, ha deciso di intervenire a sostegno degli anziani più fragili comprando e rendendo disponibili gli apparecchi per il controllo dell’ossigenazione del sangue che i medici stessi assegneranno ai propri pazienti a rischio, in modo da mantenere un controllo regolare dell’ossigenazione del sangue e intervenire precocemente in caso di aumento del rischio.
I nostri volontari, che telefonicamente già si interfacciano con gli anziani per capire quali sono le loro necessità, al fine di intervenire nel caso di bisogno, rimangono disponibili per ogni supporto.
Un grazie particolare ai volontari e ai medici che collaborano in questa utile iniziativa e soprattutto al CST che ha riconosciuto il valore del progetto e lo ha finanziato. 

domenica, gennaio 03, 2021

Al Via le Vaccinazioni nelle RSA di Borgomanero


Hanno preso il via nella mattinata di domenica 3 gennaio, alla Casa Famiglia don Vincenzo Annichini” a Santo Stefano di Borgomanero, le vaccinazioni di 15 ospiti e 9 operatori della RSA che non sono mai stati a contatto con il covid-19. Tra 21 giorni, allo stesso gruppo, sarà effettuato il cosiddetto richiamo. L’operazione è stata eseguita dall’Usca e Sisp dell’Asl Novara.
Da sottolineare che la stessa RSA ha effettuato, giovedì 31 dicembre, i tamponi ad ospiti e personale risultati tutti negativi.
Per quanto riguarda l’Opera Pia Curti, le vaccinazioni agli ospiti e personale,  saranno effettuate nei prossimi giorni.