martedì, agosto 31, 2021

Pranzo dei Santini a Bolzano Novarese



domenica, agosto 29, 2021

72ª Festa dell'Uva a Borgomanero



sabato, agosto 28, 2021

Un Paese A Sei Corde 2021 - Concerto a Gravellona Toce


UN PAESE A SEI CORDE 2021 presenta

A NIGHT WITH JAMES TAYLOR

con Stefano Barbati e Paola Ceroli

Domenica 29 Agosto -Gravellona Toce- ore 21.00- Ingresso gratuito

Giardino Albertini, Corso Milano

 (in caso di maltempo Chiesa S. Pietro, Via Papa Leone XIII, 3)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653

GREEN PASS OBBLIGATORIO

 

La rassegna itinerante Un Paese a Sei Corde ritorna a Gravellona Toce Domenica 29 Agosto per il concerto gratuito di Stefano Barbati e Paola Ceroli, che proporranno un affascinante viaggio nella musica del cantautore americano James Taylor, ripercorrendone la storia umana ed artistica.

Lo stile chitarristico originale e le melodie seducenti e malinconiche, semplici, contagiose, mai retrò, che hanno fatto di James Taylor un’icona musicale per diverse generazioni, saranno filtrate attraverso la chitarra acustica di Stefano Barbati e l’incantevole vocalità di Paola Ceroli, musicisti già attivi e conosciuti in diversi contesti musicali locali e nazionali. 

Stefano Barbati è un eclettico musicista e chitarrista di Lanciano. Svolge un’intensa attività didattica e concertistica (il suo nome appare nelle programmazioni dei più importanti festival di chitarra in Italia e all’estero). Ha pubblicato 5 CD a suo nome e il video “Suonare nello stile di Eric Clapton”.

Oltre che con i colleghi chitarristi, vanta collaborazioni di alto livello nell’ambito della musica d’autore  con Federico Sirianni, Max Manfredi, Momo e Liana Marino. Mette spesso e volentieri a disposizione le sue musiche per reading e performance teatrali.

Paola Ceroli, cantante originaria di Castefrentano (Chieti), vanta prestigiose collaborazioni con molti musicisti in ambito nazionale ed è insegnante di canto moderno presso diverse scuole di musica. E’ la voce femminile del gruppo folk/blues Dago Red, del coro gospel Angel Eyes e del gruppo di musica popolare Terre del Sud. La sua voce è presente in diverse pubblicazioni di questi gruppi e in diversi altri. 

Il programma completo è consultabile su www.unpaeseaseicorde.it.

Per ulteriori informazioni:  info@unpaeseaseicorde.it

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

mercoledì, agosto 25, 2021

Un Paese A Sei Corde 2021 - Concerto a Bellinzago Novarese


UN PAESE A SEI CORDE 2021 presenta

BAND’ABORD

(Maurizio Verna, Ivan Appino, Roberto Bongianino, Viden Spassov, Alex Cristilli) Sabato 28 Agosto - Bellinzago Novarese – ore 21.00

Piazza Martiri della Libertà - Ingresso gratuito

 (In caso di maltempo: Chiesa Sant'Anna)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653

GREEN PASS OBBLIGATORIO

 

La rassegna Un Paese a Sei Corde arriva per la prima volta a Bellinzago Novarese per un concerto che si svolgerà Sabato 28 Agosto alle 21.00, con ingresso gratuito, che vedrà esibirsi il gruppo Band’Abord.

Band'abord è la naturale concretizzazione di un'idea nata qualche anno fa quando Ivan Appino ha iniziato a tradurre qualche canzone di Georges Brassens, innamorandosene all'istante.

Qualche tempo fa ha poi deciso di coinvolgere altri musicisti in questo progetto: Maurizio Verna, Alex Cristilli, Roberto Bongianino e Viden Spassov navigati musicisti coi quali intrattiene anche un rapporto di amicizia e che hanno aderito con grande entusiasmo.

La formazione:

Ivan Appino - voce, chitarra

Maurizio Verna - chitarre

Roberto Bongianino - fisarmonica, bandoneon

Viden Spassov - contrabbasso

Alex Cristilli – batteria

Blue Monk Festival


L’Associazione Culturale Blue Monk organizza una rassegna di concerti, workshop e attività culturali legati al mondo della musica Jazz, Classica e Contemporanea nei Comuni di BorgomaneroOrta S. Giulio, Pettenasco e Domodossola dal 26/8 al 6/9.

19 Artisti, 12 Eventi, 4 Comuni, uniti dalla passione per la musica.
Oltre alla divulgazione della cultura musicale con eventi che prevedono anche ospiti internazionali come Olivia Trummer e Niklas Winter, ci sarà spazio anche per due concerti benefici a favore di Associazione Mamre di Borgomanero e di Lilt V.C.O.
La manifestazione è realizzata con la partecipazione di Jazz Club Borgomanero e Four Music School che da anni promuovono attività musicali sia concertistiche che didattiche di qualità sul territorio del Novarese e del V.C.O. 

Hanno inoltre contribuito: Fondazione Marazza di Borgomanero, Pro Loco di Borgomanero, Fausto Dasè e Sound Lab S.r.l., Confcommercio Alto Piemonte, e le amministrazioni comunali di Borgomanero, Orta S. Giulio, Pettenasco e Domodossola.

Per info: 

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

lunedì, agosto 23, 2021

OrtaJazz Festival 2021



Anche quest'anno torna l'appuntamento con "Orta Jazz". L'evento si svolgerà in due serate: il 26 agosto con "HACK OUT TRIO"; il 27 agosto con "DIALOGUE'S DELIGHT". L'appuntamento è in Piazza Motta, alle ore 21 con ingresso gratuito.

sabato, agosto 21, 2021

LAMBROgino e la Moda con Yaya Cerulla


Estate rovente a Orta San Giulio con il video, che diventa virale, della Ferrari Roma nuova fiammante letteralmente “incastrata” negli stretti vicoli, ma soprattutto con il progetto “Orta Tribike Green” trasformato, in questi giorni, in un magico e inusuale palcoscenico per uno shooting fotografico di moda della senior designer Ilaria “Yaya” Cerulla. Yaya è stata infatti la prima a provare “LAMBROgino” presso l’Hotel San Rocco e attraverso le vie del bellissimo centro storico e la piazza Motta.
«Come “Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini” – afferma soddisfatto Andrea Alessandro Giacomini siamo felici dei riscontri e dei commenti stimolanti scaturiti dall’iniziativa, e pubblicati sui social da molte persone. Il tribike “LAMBROgino” non solo ha “vinto” sulla Ferrari, ma ha anche attratto e affascinato il mondo del fashion con un prezioso sodalizio con la moda. Ringraziamo Ilaria “Yaya” Cerulla, una storica seppur giovanissima amante del lago d’Orta. Una bravissima professionista da sempre attenta al rispetto dell’ambiente e della sua valorizzazione, anche nelle sue magnifiche realizzazioni». 
Ma scopriamo chi è Ilaria “Yaya” Cerulla. Dopo aver svolto diverse esperienze lavorative inerenti al campo del marketing e comunicazione, ha maturato la passione nei confronti della Moda e del design. Ha deciso di vivere a Milano e intraprendere un percorso di studi incline alle sue predisposizioni. Dopo tre anni di studio allo IED ha conseguito la Laurea in Fashion design a Dicembre 2015, periodo in cui già intraprendeva uno stage nell’ufficio prodotto Christopher Kane. 
Ha avuto la possibilità di creare una startup nel campo della calzatura in seguito al concorso indetto da Vogue Talents e Renè Caovilla, in cui si è classificata seconda a Gennaio 2018. Durante questa esperienza si è occupata del prodotto sia dal punto di vista stilistico, sia da quello prettamente comunicativo: organizzazione di evento lancio in un pop-up store a Milano, shooting fotografico della collezione in cui si è occupata dello stylist della modella, visual merchandising dello store e dello showroom e realizzazione di gadget promozionali della collezione, oltre allarealizzazione di una scarpa in formato macro. Attualmente lavora come freelance per un brand di capispalla da donna come senior fashion designer e curo il suo profilo instagram (yayacerulla) collaborando con diversi brand nel mondo del lusso e della moda.
Si ritiene una persona polivalente, curiosa e propensa all’apprendimento, veloce nel gestire le problematiche e molto responsabile.
Il suo desiderio è quello di continuare a lavorare in un contesto Moda, come personal shopper, fashion influencer poiché ritiene di avere già maturato esperienza in questi campi e pensa di avere una spiccata predisposizione in questo campo.

San Vito 2021 ad Omegna



Per il programma completo cliccate qui.

giovedì, agosto 19, 2021

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

mercoledì, agosto 18, 2021

Un Paese A Sei Corde 2021 - Concerto a Lagna


UN PAESE A SEI CORDE 2021 presenta

Davide Sgorlon

Domenica 22 Agosto – ore 21.00 – Ingresso gratuito

Via al porto 3 – Lagna, S.Maurizio d’Opaglio

 (in caso di maltempo: Teatro degli Scalpellini)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653

 

Un Paese A Sei Corde propone un concerto nello splendido scenario del giardino che si affaccia sul Lago d’Orta, sede dell’Associazione La Finestra sul Lago che da 16 anni organizza la rassegna.

Il concerto propone l’esibizione di Davide Sgorlon, chitarrista e compositore e uno dei Direttori Artistici della rassegna.

A Davide, il cui tocco è stato definito “ruvido, selvaggio e impetuoso”, stanno strette le definizioni e le rigide incasellature nei “generi” musicali, i tecnicismi e le “dimostrazioni” lo annoiano, il suo vuole essere un concerto "libero", come quando un artista si trova davanti una tela bianca da riempire con quello che gli scaturisce di profondo e sincero, istintivamente, dall’anima.

L’attività musicale di Davide Sgorlon è fortemente rivolta alla ricerca di un sound personale dove la world music, il jazz, il blues, la musica minimalista insieme all'uso non convenzionale della chitarra acustica producono sonorità e soluzioni nuove...musica molto adatta ad immagini di luoghi reali e non... i luoghi dell'anima.

martedì, agosto 17, 2021

Un Paese A Sei Corde 2021 - Concerto a Feriolo


UN PAESE A SEI CORDE 2021 presenta

Bruno Scantamburlo Trio

(Bruno Scantamburlo, Lorenzo Gherardelli, Luca Giachi)

Sabato 21 Agosto - Baveno frazione Feriolo – ore 21.00

Sagrato Chiesa S. Carlo Borromeo - Via G. Mazzini

Ingresso gratuito

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653

 

La rassegna Un Paese A Sei Corde approda a Feriolo, la suggestiva frazione di Baveno, sul Lago Maggiore, per una serata insieme alla musica latino-americana del Trio del chitarrista brasiliano Bruno Scantamburlo

In questo concerto il trio presenta un viaggio attraverso alcuni dei generi musicali brasiliani più conosciuti nati a Rio de Janeiro come il samba, lo choro e la bossa nova, e non mancheranno personaggi molto conosciuti come Tom Jobim, Toquinho e Baden Powell, ma ci saranno anche musicisti e compositori fondamentali nel panorama musicale brasiliano ma poco conosciuti dal grande pubblico come Zé Menezes, Noel Rosa, Cartola, Garoto, ecc. insieme ad alcune curiosità e storie della musica del Brasile.

Insieme a Scantamburlo, che propone una lettura della chitarra classica nel contesto della musica brasiliana dialogando con l’improvvisazione, suonano due musicisti del panorama jazz fiorentino: Luca Giachi (basso) e Lorenzo Gherardelli (batteria).

Bruno Scantamburlo è chitarrista, bassista, cavaquinista e mandolinista brasiliano di origine veneta.

E’ cresciuto a Rio de Janeiro e ha lavorato con alcuni dei grandi artisti della musica brasiliana come Toquinho, MPB4, Erasmo Carlos, Toninho Horta, Hélio Delmiro, Roberto Menescal e tanti altri.

Vive in Italia dal 2014, è laureato in musica presso il Conservatorio Brasiliano di Musica di Rio de Janeiro, è stato docente di Sonorizzazione (Laurea in Musica e Tecnologia) e Chitarra e Tecnologia (Laurea in Chitarra Elettrica); ha fatto parte del progetto di ricerca che ha sviluppato il primo metodo di chitarra elettrica incentrato sulla musica brasiliana fatto in Brasile. Bruno Scantamburlo ha suonato con vari gruppi e accompagnato molti cantanti nei 10 anni di carriera come musicista professionista in Brasile. Ha lavorato come musicista, tecnico del suono e produttore in concerti e registrazioni. Anche in Italia ha suonato con rinomati artisti e in festival, club e manifestazioni. Ha partecipato alla registrazione del brano “Uniti si può”

scritto da Fabrizio Venturi, Fulvio Vassari e Marco Iardela per le vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia nel 2017. Ha tenuto workshop e masterclass di musica brasiliana e chitarre brasiliane in collaborazione con l’associazione Terra Brasilis. 

Il programma completo è consultabile su www.unpaeseaseicorde.it.

Per ulteriori informazioni:  info@unpaeseaseicorde.it

domenica, agosto 15, 2021

Concerti di Mezzogiorno 2021 a Orta San Giulio



Torna anche quest'anno l'originalissima rassegna Concerti di Mezzogiorno giunta alla ventiseiesima edizione. Il primo appuntamento è per domani, lunedì 16 agosto, presso i giardini di Villa Bossi.
Questo il programma completo:
Lunedì 16, ore 12.00 "Dal Musical al Tango" - Giardini di Villa Bossi;
Mercoledì 18, ore 12.00 "Omaggio ad Astor Piazzolla nel centenaeio della nascita" - Sacro Monte, Chiesa di San Nicolao;
Giovedì 19, ore 17, presentazione del libro "Musiche e storia a Orta San Giulio" - Giardini di Villa Bossi.

INGRESSO GRATUITO
Gradita la prenotazione (Tel. 375 617 3872)
Per l’ingresso alle manifestazioni è necessario essere in possesso della certificazione verde “green pass” Covid-19 (D.L. 23.7.2021 n.105)

sabato, agosto 14, 2021

Tre Ruote Green a Orta con LAMBROgino


La “Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini” è lieta di inaugurare “Orta Tre Ruote Green”, un progetto per il periodo di Ferragosto che permetterà di testare gratuitamente un nuovo servizio per i clienti di tutte le strutture ricettive di Orta San Giulio, e per i cittadini e gli abitanti del borgo affacciato sul lago d’Orta.

Da ieri, venerdì 13 agosto, e per i prossimi giorni, grazie alla collaborazione con il Comune di Orta San Giulio, con il sindaco Giorgio Angeleri e il Vicesindaco Sabato Ferrentino, e con la Direzione dell’Hotel San Rocco e tutto il suo staff, sarà a disposizione il tribike elettrico a emissioni zero, comodo, sicuro e maneggevole dal divertente nome di “LAMBROgino” che potrà percorrere, con autista, il tragitto che dall’Hotel San Rocco, attraverso la strada Panoramica, sale al Sacromonte per scendere poi fino alla piazza Motta e tornare in Hotel, punto di ricovero e di ricarica del mezzo di trasporto che, tra le altre, ha la caratteristica di essere anche una simpatica attrazione.

Ideale, in questi giorni di caldo eccezionale, per turisti e ortesi che volessero spostarsi evitando di camminare sotto il sole, lungo il percorso citato fino al Sacromonte, e anche dalla piazza Motta verso Villa Crespi.

“Lambrogino”, con l’imbarcazione “Repower E” recentemente ospitata sul lago d’Orta, entrambi nati dall’azienda leader nel settore “Repower”, rappresenta un altro importante “Passo Green” al servizio della popolazione e degli ospiti per un turismo realmente ecosostenibile e silenzioso.

La “Fondazione del Lavoro Alberto Giacomini” ancora una volta in prima linea nell’utilizzo dell’ e-mobility, la mobilità sostenibile, nel totale rispetto dello splendido territorio del Cusio che deve essere preservato.

24ª Benedizione dei Vogatori 2021


Canoa legrese a.s.c.
15 Agosto 2021



rinnova l'invito a tutti gli appassionati di remo e pagaia

alla

24ª Tradizionale Benedizione Vogatori e Barche



ore 10.15 Tutti in acqua davanti al Municipio di Orta San Giulio e, a seguire traversata e periplo dell'isola


ore 10.30 Benedizione davanti all'imbarcadero dell'isola di San Giulio e rientro


Sono ammesse tutte le imbarcazioni NON a motore (canoe, barche a remi e a vela, tavole, pedalò, etc.).

Per chi vorrà esserci, anche in tempo di Covid19, si raccomanda il *distanziamento* e, come sempre, di non interferire con la Navigazione pubblica (stando al largo di battelli e battellini, fino a quando non compare il Don sul pontile ...).

Manifestazione con il Patrocinio del Comune di Orta San Giulio

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

venerdì, agosto 13, 2021

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

mercoledì, agosto 11, 2021

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

Sognando la California - Concerto a Orta



8ª Nuotata Sotto Le Stelle a Orta San Giulio 2021


Si terrà venerdì 13 agosto 2021, l'ottava edizione della Nuotata sotto le stelle - Memorial Luigi Stringara.
Saranno predisposti due percorsi (uno breve, di 400 m, nel tratto di Lago antistante la Piazza Motta e l’Isola, l’altro di 1.400 circa intorno all’Isola stessa).
È prevista l’apertura della manifestazione con la Formula TUTOR: alle 19,30 il percorso di 400 m sarà effettuato dai bambini accompagnati da un Tutor maggiorenne; seguirà la partenza per il classico Giro dell’Isola mentre alle ore 22,30 si raggiungerà il clou con la Nuotata sotto le Stelle di 400 metri.
La manifestazione è organizzata da A.S.D. Centro d’Incontro Legrese, A.S.C., Anatre Selvagge,
A.S.D. Riviera d’Orta e ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo).
Questa traversata fa parte del Circuito di traversate a nuoto “Nobile dei Laghi”.

mercoledì, agosto 04, 2021

Installata la Prima Postazione di Ricarica Imbarcazioni Elettriche sul Lago d'Orta


Il tema della mobilità sostenibile sul lago d’Orta aggiunge un altro importantissimo tassello grazie alla Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini che ha installato, con la collaborazione di Re-Power, azienda leader nel settore, una postazione di ricarica per le imbarcazioni elettriche presso l’Hotel San Rocco a Orta San Giulio
«Anche quest’anno la Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini, con l’Hotel San Rocco, diventa punto di sperimentazione, osservazione, analisi e verifica di tutti i nuovi ritrovati in tema di mobilità sostenibile, dalle quattro alle due ruote senza dimenticare i veicoli che di ruote ne hanno tre, fino alle imbarcazioni pubbliche e private – spiega dalla Fondazione, Andrea Alessandro Giacomini È quindi un onore riuscire a presentare su questo magnifico lago la postazione di ricarica della Re-Power, sullo sfondo dell’isola di San Giulio, in un panorama unico che in molti ci invidiano». 
Un panorama tanto unico che tutti gli enti del lago, e non solo, stanno lavorando per candidare l’isola a Patrimonio Mondiale dell'Umanità tutelato dall'Unesco, e l’installazione di ricarica diventa, in questo contesto, un omaggio alla bellezza di questi luoghi che deve assolutamente essere preservata ad ogni costo.
«Questa è la prima colonnina elettrica per ricarica che viene installata su un lago, non ce ne sono altre né sul territorio nazionale, né all’estero – sottolinea Andrea Alessandro Giacomini – Vorrei che questo fosse veramente un servizio che stimolasse un futuro utilizzo di barche elettriche, non solo pubbliche, ma anche private. Lo scorso anno abbiamo avuto, nelle acque antistanti l’hotel, “RepowerE”, la prima barca full electric, totalmente ecosostenibile, dotata di due motori elettrici, con a bordo 40 kw di batterie e due motori da 20 kw, per un totale di 40 kw di potenza. Può portare fino a 21 persone ed è pensata come barca taxi, ovvero da lavoro, e arriva ad una velocità massima di 12 nodi. A breve l’imbarcazione tornerà a solcare le acque del Cusio migliorata e a disposizione di chi vorrà provarla. La nostra speranza è che ci sia una variazione di tendenza e che si cominciassero ad utilizzare imbarcazioni elettriche pubbliche e non solo, anche imbarcazioni più piccole, private o da noleggio. E nel caso venissero utilizzate da clienti dell’Hotel, questi avranno a disposizione questa postazione di ricarica privata e molto comoda».
È veramente un valore aggiunto per il lago d’Orta poter avere a disposizione la prima postazione di ricarica per imbarcazioni elettriche in tutto il territorio.
In questo importante e ampio progetto di mobilità sostenibile la “Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini” vuole collaborare concretamente e attivamente con i servizi pubblici e privati del lago.
«Tutti insieme è possibile cambiare stili di vita per aiutare il nostro pianeta, la Fondazione ne è consapevole e per questo ci sarà una concreta collaborazione con la Navigazione Lago d’Orta, con la Motonautica Bassotto San Giulio di Pella e con il Consorzio Navigazione Servizio Pubblico Orta San Giulio – conclude Andrea Alessandro Giacomini».

Camminata nel Cielo di Verbania


Dopo il successo di pubblico raccolto durante le prime otto edizioni, torna a Verbania, sul Lago Maggiore, la rassegna Allegro con brio. Dieci giorni, dal 30 luglio, di appuntamenti culturali e con l’editoria, tra musica, spettacolo, incontri con gli autori, danza, teatro e laboratori.
Un cartellone molto variegato, ricco di incontri capaci di divertire e di stimolare la curiosità, alla scoperta di artisti e forme artistiche nuove e diverse. Un evento che in ogni singolo appuntamento invita a scoprire e riscoprire, proprio grazie alla cultura, le meraviglie del territorio del Verbano.  


Domenica 8 agosto alle ore 22.30 tutti con lo sguardo verso l'alto per la traversata del funambolo Andrea Loreni. Andrea camminerà su un cavo di dyneema  lungo 70 m, inclinato da terra a 15 metri, fino alla villa della biblioteca di fronte al lago. Una traversata in notturna, spettacolare, e i passi del funambolo saranno illuminati dalle luci sopra al suo bilanciere.
Libri, musica e teatro, la rassegna, organizzata dalla Biblioteca Civica Ceretti e dal Comune di Verbania in collaborazione con l’Associazione 21 marzo, dopo mesi di chiusura permetterà a grandi e bambini di tornare a ritrovarsi in platea e condividere emozioni, prendendo parte fisicamente alle diverse iniziative nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore.


lunedì, agosto 02, 2021

Un Paese A Sei Corde 2021 - Concerto a Borgomanero


UN PAESE A SEI CORDE 2021 presenta

Esperanto

(Rodolfo Cervetto, Luca Falomi, Riccardo Barbera)

Sabato 7 Agosto – Borgomanero - Cortile biblioteca Marazza Viale Don Minzoni – Ore 21.00 – Ingresso gratuito

(in caso di maltempo: Salone biblioteca)

OBBLIGATORIO GREEN PASS E PRENOTARE su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653


La prima tappa agostana di Un Paese a Sei Corde è a Borgomanero, per il progetto La musica nel sangue, in collaborazione con Avis di Borgomanero, per sensibilizzare verso l’importanza del gesto del dono del sangue.

La proposta musicale è ESPERANTO, un progetto il cui nome è ispirato alla lingua internazionale creata alla fine del 1800 dall'unione di idiomi di origine latina, romanza, germanica, slava e orientale da cui è derivata la creazione di nuovi vocaboli.

Esperanto live è uno spettacolo suggestivo, caratterizzato da una forte interazione tra i musicisti, coinvolgente ed emozionante, dove le composizioni originali si alternano a rivisitazioni di celebri pagine della musica strumentale internazionale. Un itinerario capace di prendere per mano l'ascoltatore e portarlo a esplorare nuovi mondi e suoni.

Esperanto nasce da un'idea di Luca Falomi, giovane ed eclettico chitarrista e compositore, e dalla sua collaborazione con Riccardo Barbera, contrabbassista e compositore poliedrico e creativo.

Esperanto letteralmente significa “speranza”, un tentativo di far dialogare i popoli, cercando di creare comprensione e pace grazie all’uso di una seconda lingua semplice ed espressiva, appartenente a tutta l'umanità e non a un solo popolo. Una lingua che valorizza gli idiomi minori altrimenti destinati all'estinzione.

Il legame artistico tra Falomi e Barbera, entrambi compositori di grande sensibilità da sempre interessati alla ricerca sonora e alle contaminazioni musicali, li ha portati a collaborare ai rispettivi lavori discografici (Sober di Luca Falomi e Aymara di Riccardo Barbera) e a comporre insieme materiale originale, frutto di una visione musicale comune, di esperienze artistiche simili e di una naturale sinergia. A completare l’ensemble Rodolfo Cervetto, batterista di rara sensibilità e creatività, da subito in sintonia con la natura del progetto.

Il linguaggio del trio è musica strumentale d'autore nella quale, come nella lingua Esperanto, s’incontrano idiomi differenti, dal jazz alla world music passando per la musica sperimentale e quella d'avanguardia. Melodia e improvvisazione trovano il loro spazio all'interno di composizioni che si distanziano dai cliché e sintetizzano nuovi vocaboli sonori e mondi musicali.

Il trio ha da poco prodotto il suo primo album dal titolo omonimo “Esperanto”, pubblicato a giugno 2020. Caratterizzato da composizioni ricercate, che lasciano comunque ampio spazio all’improvvisazione, l’album pur avendo una forte matrice jazzistica per scelte armoniche e solistiche, ha un respiro musicale che lo porta tra la world music e la musica d’avanguardia. Il lavoro vanta la presenza di due ospiti di rilievo: Javier Girotto al sax e Fausto Beccalossi alla fisarmonica.


OBBLIGATORIO PRESENTARE IL GREEN PASS E PRENOTARE SU www.unpaeseaseicorde.it.

Per ulteriori informazioni:  info@unpaeseaseicorde.it - Tel. 0322 96333 - Lidia 328 4732653