venerdì, marzo 30, 2018

Gemellaggio con i Legnanesi


Finale con il “botto” per il “Marzo in Rosa 2018” a Borgomanero. Nella serata di mercoledì 28 marzo, approfittando della presenza in città della compagnia teatrale dei “Legnanesi” impegnata nella piece “Signori si nasce…”, la presidente della Pro Loco Stefania Zoppis ha voluto gemellarsi con le “donne” della “brigata”: la Teresa (al secolo Antonio Provasio) e la Mabilia (Enrico Dalceri).
Al gemellaggio, avvenuto sotto l’egida di Sergio Poletti della Palzola,( i Legnanesi sono i testimonial del caseificio di Cavallirio) ha assistito anche il “marito” della Teresa, il Giovanni (Luigi Campisi). La presidente della Pro Loco ha donato due volumi sulla città (Le donne di Borgomanero di Piero Velati e il libro sulla sciora Togna di Mauro Borzini e Daniele Godio) unitamente a una serie celebrativa del “Marzo in Rosa 2018”, di bustine di zucchero, raffiguranti ritratti di donne. “E’ un gemellaggio – ha detto la Zoppis – che vuole essere un trait d’union con la compagnia teatrale, in particolar modo perché rappresenta uno spaccato di vita del passato; questo perché anche noi della Pro Loco cerchiamo, attraverso libri e manifestazioni, di non dimenticare la nostra storia”. La Teresa e la Mabilia si sono dimostrate/i entusiaste/i di questi omaggi. Qualche rimbrotto, naturale, da parte del Giovanni che si sente sempre “bullizzato” da madre e figlia.  

Foto
Un momento del gemellaggio: da sinistra Mabilia, Teresa, Stefania Zoppis, Giovanni e Sergio Poletti.

giovedì, marzo 29, 2018

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

mercoledì, marzo 28, 2018

Le Buone Stelle al Maggia di Stresa: Primo Ospite Antonino Cannavacciuolo


La scuola di Stresa festeggia gli 80anni e lo fa con una serie di iniziative tese a rafforzare la propria identità e a cercare fondi da destinare ad attrezzature. Lunedì sera per la mini rassegna Le Buone Stelle è stato di scena Antonino Cannavacciuolo, chef star. E, infatti, più che una cena di alta cucina, è stata una serata del “Tonino” nazionale: un professionista, certo, ma anche un personaggio che ha in sé il meglio delle caratteristiche italiche: genio, impegno, passione, simpatia…
Un’ottima cucina, infatti, seguita con attenzione dallo chef ed eseguita con maestria dalla sua brigata; un gruppo di studenti del Maggia in attento ausilio, con gli chef docenti Roberto Abbondio e Roberto Iossi a coordinare e l’assistente tecnico Emilio Occhiuzzi a supportare. Poi la gestione della sala, affidata agli studenti del professor Gerlando Onolfo e Silvia D’Ilario; e il ricevimento ben coordinato dalla professoressa Maria Lucia con l’ausilio di Giuseppe David, assistente tecnico.

martedì, marzo 27, 2018

Twirling Santa Cristina: 9 Medaglie a Carrù


Un fine settimana di gare quello appena concluso al palazzetto dello sport di Carrù (CN). Sabato 24 e domenica 25 marzo 2018 la seconda prova stagionale per gli atleti di Piemonte e Liguria che gareggiano nelle categorie di Serie B e di Serie C. Le agognine della squadra Twirling Santa Cristina anche in questa occasione hanno confermato la loro preparazione tecnica, e rientrano dalla trasferta forti di ben 9 medaglie conquistate: 2 ori, 3 argenti e 4 bronzi.


Sabato 24 in campo le specialità Duo e Team, e non tardano ad arrivare le prime medaglie. Nella categoria Duo Cadetti Serie C Alliata – Fornara conquistano l’argento, seguite dalle compagne Alliata – Forresu, medaglia di bronzo.


Concerto a Mirapuri


Si terrà Sabato 31 Marzo 2018 a Mirapuri - Coiromonte un nuovo concerto di Michel Montecrossa con il suo gruppo The Chosen Few dal titolo "I Want To Live". Presso l'Omnidiet Music Hall saranno presentate canzoni New-Topical, Cyberrock & Dance-Electronica. Dalle ore 22 alle 24 con ingresso gratuito.

Michel Montecrossa Homepage: www.MichelMontecrossa.com

Prima del concerto si può visitare la Mostra d’Arte ‘L'Energia Dell' Arte’ con nuovi disegni e dipinti di Michel Montecrossa esposta nella Mirapuri New Art Gallery.

Per maggiori informazioni:
tel: 0322-999009
email: Omnidiet@Mirapuri-Enterprises.com
www.Omnidiet-Hotel.com
Via Monte Falo 8
Mirapuri-Coiromonte - Omnidiet Music Hall
Armeno (NO)

lunedì, marzo 26, 2018

Il Leo Club in Piazza per il Progetto School4U


Il Leo Club, Associazione giovanile del Lions Club International, è impegnato nella realizzazione di un progetto di carattere nazionale volto a sostenere e facilitare l’apprendimento scolastico delle nuove generazioni. Sabato 24 e domenica 25 marzo i soci del Leo Club Borgomanero erano presenti in Piazza Martiri per la vendita delle uova pasquali a sostegno dell’iniziativa “SCHOOL4U”. I giovani del Multidistretto Leo 108IA1 ITALY con questo progetto raccolgono fondi da destinare all’acquisto di materiali e tecnologie indispensabili per migliorare la qualità dell’istruzione.
Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto al progetto ‘School4U’ - ha sottolineato Alessandro Siddi, Presidente del Leo Club Borgomanero - il service ha come obiettivo di migliorare tutti gli ambienti in cui viene insegnata la didattica ai bambini dai 5 agli 11 anni, aiutando le generazioni del futuro a disporre di moderni strumenti a supporto dell’apprendimento. Il nostro obiettivo consiste nel donare un’attrezzatura del valore di 1.000 euro ad una scuola primaria del territorio”.

XXIV Premio di Poesia “Città di Borgomanero”


Sabato 24 marzo nel salone del teatro del Collegio “Don Bosco” di Borgomanero si è svolta la cerimonia di premiazione del XXIV Premio di Poesia “Città di Borgomanero”, dedicato a Valter Mignone, promosso dal Centro Culturale “Don Bernini”, dall’Associazione Culturale “Atelier” e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Borgomanero, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale.
Il presidente del “Don Bernini”, prof. Giuliano Ladolfi, ha aperto l’incontro ponendo in luce il compito della poesia nella società contemporanea: «L’invasione dell’economia in ogni
settore pubblico e privato ha generato un profondo cambiamento nel modo di concepire la realtà. Dall’economia di mercato si è passati a una società di mercato, nella quale lo scambio mercantile si estende ad ambiti sempre più vasti del vivere civile, quali la cultura, la salute, il tempo libero. Tutto ciò è accaduto perché la logica di mercato genera il cosiddetto “effetto di commercializzazione”. Tale processo trasforma il modo di percepire e valutare i beni (soprattutto quelli
relazionali), i quali, considerati secondo parametri inferiori o inappropriati, vengono “corrotti” e degradati.


All’interno di questi “beni relazionali” va collocata la poesia, che nella sua emarginazione costituisce una vera e propria forma di “resistenza” all’effetto di commercializzazione che ha invaso altre forme d’arte, come la pittura, la scultura, la narrativa, la musica, e si pone come valore morale accanto
alle virtù civiche, alla fiducia reciproca, al senso del dovere che costituiscono il vero collante della società civile».
Era presente come rappresentante dell’Amministrazione Comunale l’Assessore alla Cultura Francesco Valsesia che ha lodato l’iniziativa ricordando che il Centro Culturale e la rivista
“Atelier” sono un fiore all’occhiello della città per il fatto rappresentano l’eccellenza della cultura borgomanerese in Italia e nel mondo.


Rosanna Bellosta e Giuliano Ladolfi hanno letto un gruppo di composizioni che hanno partecipato al premio. L’ultimo atto è stato dedicato alla premiazione.
La giuria composta dai seguenti letterati: Giuseppe Carracchia di Palazzolo Acreide (Siracusa), Letizia Dimartino di Ragusa, Andrea Fallani di Firenze, Fausto Paolo Filograna di Matino (Lecce), Matteo Fantuzzi di Bologna, Germana Marini di Vercurago (Lecco), ha stabilito la seguente
graduatoria:

SCUOLA PRIMARIA
Primo premio: Classe II “G. Fanciulli” di S. Croce
(Borgomanero) con la poesia Il muro disegnato
Secondo premio: Classe IV “Leonardo Da Vinci” - S. Cristina
(Borgomanero) con la poesia Filastrocca contraria di tutto
Terzo premio: Matilde Cuscusa con la poesia Natura
SCUOLA SECONDARIA INFERIORE
Primo premio: Samuele Merlin con la poesia Candida neve
nera
Secondo premio: Adelaide Sappa con la poesia Un pensiero
da uno sguardo
Terzo premio: Tommaso Di Nozzi con la poesia Il museo di
storia naturale
SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE
Primo premio: Habib Olashile Tanimowo con la poesia È un
mare pieno di pesci

sabato, marzo 24, 2018

Giornate del FAI a Boleto e Madonna del Sasso






Giornate FAI di Primavera 2018


I volontari del FAI saranno attivi nel weekend del 24 e 25 marzo con l'apertura di diversi siti in ben tre luoghi diversi.

- Boleto - Madonna del Sasso (Gruppo FAI Lago d'Orta): Museo degli Scalpellini e Santuario di Madonna del Sasso.

- Lesa (Gruppo FAI Lago Maggiore): Villa Cavallini.

- Cressa (Gruppo FAI Alto Novarese): Museo del Baco da seta e oratorio di San Antonino.

mercoledì, marzo 21, 2018

Presentazione Libro a Domodossola


Concerto Blues ad Ameno



IN ATTESA DI AMENOBLUES FESTIVAL…

MAX PRANDI & LINO MUOIO

Ameno - Museo Tornielli - Sabato 24 marzo 2018 - ore 21,15 – Ingresso  8 euro.


In attesa della definizione dell’edizione 2018, Amenoblues propone un concerto nella bellissima location del Museo Tornielli.
L’anima soul di Max Prandi incrocia le corde vibranti del mandolino blues di Lino Muoio.
Dal rispetto e dal sincero amore per le radici delle sonorità più ancorate al soul e al blues nasce questo progetto unico ed originale.
Genuine, crude, essenziali le Soul Session puntano dirette al cuore delle emozioni.
Quando non tanto il “cosa” suonare, ma il “come” può fare la differenza nell’era del tutto e subito a digiuno di un ascolto ‘’sensibile’’.
La voce calda di Max Prandi si unisce alle note allettanti del mandolino di Lino Muoio per un raro viaggio esperienziale nella cultura afro americana a nudo da pregiudizi inutili.

mercoledì, marzo 14, 2018

Donne che Leggono le Donne


Twirling Santa Cristina - A Cantalupa Debutto d'Argento per la Serie A


Ripresa la stagione agonistica della massima serie A al Palazzetto dello Sport Cantalupa (TO), dove si è svolta la prima prova nel fine settimana del 10 ed 11 marzo. Sempre Cantalupa ospiterà anche la 2° prova il 7 e l’8 aprile prossimi. Sono complessivamente 3 gli appuntamenti, e l’ultima prova in calendario si disputerà a Castelletto Ticino (NO) al PalaEolo, il 5 e 6 maggio, l’organizzazione della gara sarà a cura della società agognina ed in questa occasione verranno decretati i Campioni Italiani per l’anno in corso.
Presente con 27 atlete in campo, impegnate nelle specialità: Gruppi, Team, Duo e Free Style (individuali), il Twirling Santa Cristina vanta rappresentanti in ogni categoria prevista da regolamento.
Roberto Bergamo, presidente della società dichiara: “Con la gara di serie A siamo nel pieno della stagione agonistica. Sono orgoglioso dell’impegno e dell’amore per questo sport che le nostre atlete dimostrano quotidianamente, spero possano essere ripagate dei risultati. Siamo sul podio, e questo ci gratifica. Le nostre atlete di Serie A sono esempio ed ispirazione per le più giovani.
La squadra agognina rientra dalla trasferta piemontese forte di 3 importanti medaglie d’argento: 2° posto per il Team Senior sceso in campo con le atlete: Alessia Barcellini, Camilla Borgia, Camilla Fortis, Alice Girardello, Sara Maioni, Valentina Maioni, Michela Mazzola, Sara Mazzola ed Elena Veronesi. 2° posto per il Gruppo Senior, 25 atlete: Carolina Antonioli, Alessia Barcellini, Marina Boiocchi, Federica Bresolin, Sara Bressan, Federica Cairati, Alessia Cerutti, Sara Ciaramella, Camilla Didò, Claudia Erbetta, Alessia Fornara, Camilla Fortis, Alice Girardello, Gaia Gussago, Viola Locci, Sara Maioni, Valentina Maioni, Michela Mazzola, Sara Mazzola, Rebecca Medina, Marika Ribaudo, Michela Sapia, Sara Valsesia, Elena Veronesi e Martina Zonca. Conquista il 2° posto anche il Team Junior, composto da: Carolina Antonioli, Marina Boiocchi, Federica Bresolin, Alessia Cerutti, Sara Ciaramella, Alessia Fornara, Gaia Gussago, Chiara Pagani, Martina Zonca.
Buone le prove del Duo in campo, Zonca-Gussago, che termina in 6° posizione, e delle atlete individuali della categoria Free Style, che nonostante l’impegno non riescono ad andare oltre il decimo piazzamento.
Il prossimo appuntamento agonistico vedrà impegnate a Carrù (CN) le atlete di serie B e C per la loro 2° prova interregionale Piemonte e Liguria nel fine settimana del 24 e 25 marzo pv.

lunedì, marzo 12, 2018

“A Serena e a tutte le giovanissime”



A Serena e a tutte le giovanissime”. E' il titolo dell'iniziativa che l’Assessorato alle Politiche Sociali di  Borgomanero, ha organizzato in occasione della Festa della Donna tenutasi al Centro incontro comunale - Auser nel pomeriggio di giovedì 8 marzo 2018.
Il tema conduttore, sviluppatosi intorno alle poesie di Rosanna Travaglino intitolate alla giovanissima Serena, è stato centrato sull'importanza della diffusione della cultura del rispetto, che si ottiene attraverso la non indifferenza verso l'altro e con  sensibiltà verso il bello, presente nel mondo e nelle varie espressioni artistiche personali, attingendo alla  memoria del  passato.  
Studentesse e giovani volontarie hanno condiviso i messaggi di non violenza attraverso letture di C. Mammoliti (criminologa), P.Impastato (giudice), L.Segre (senatrice), E.Favilli e F.Cavallo (scrittici).
Le ragazze del CADD/CISS hanno infine contribuito al particolare momento aggregativo del pomeriggio con uno speciale balletto. L'Assessore alle Politiche Sociali ha ringraziato l'Auser, il pubblico presente, le organizzatrici dell'evento ed ha rilasciato attestati ai volontari per attività tematiche nel sociale con Spazio donna di via C.A. Molli per l'anno 2017 a servizio della comunità.

Premiati i Volontari a Borgomanero


Giovedì 8 marzo, al Centro Incontro Comunale-Auser, sono stati assegnati attestati di riconoscenza a 19 volontari (16 dei quali donne) che nell'anno 2017 a Spazio donna-centro aggregativo in via C.A. Molli, 13 hanno collaborato alla realizzazione di  progetti comunali, alcuni dei quali di carattere  permanente. Presenti l’Assessore alle Politiche Sociali Franco Cerutti e l’Assistente Sociale comunale Maria Carla Moia.
L'attestato : è stato consegnato a: 
Paola Barbieri, per l'aiuto compiti a contrasto del precoce abbandono scolastico;  Mariella Bellanova, per il sistema di conferenze sul metodo comunicativo ‘Bioidanza’; Daniele Bonfiglioli, per l'aiuto compiti a contrasto del precoce abbandono scolastico; Nicole Bosco, per il ciclo di incontri sulla Scuola Gestalt e la buona comunicazione; Morena Briniaz, per la collaborazione ai momenti di animazione comunitaria attraverso il CADD; Veronica Caraiani, per la conoscenza della lingua moldava; Alessandra Finco, per il corso basico teorico-pratico sulle cure post ospedaliere all'anziano disabile; Giulia Lavuri e Federica Travaini, per la collaborazione all'animazione comunitaria;  Costantino Ottone, per la raccolta delle fonti storiche del progetto "Il '500 e Santa Maria della rama"; Angela Russo, per il laboratorio di taglio e cucito; Noemi Russo, per la conoscenza della lingua inglese; Beatrice Vecchi e Riccardo Moglia, per l'aiuto compiti a contrasto del precoce abbandono scolastico;   Piera Vicario, per il laboratorio di puncetto valse siano; Chiara Vigoni, per gli incontri dal titolo " La moda e lo stile "; Anna Maria Visca, per la collaborazione nella ricerca di argomenti; Massimo Zanetta, per il progetto con la scuola  P.Gobetti " Il'500 e Santa Maria della rama"; Lorella Zoia, per il progetto "Elementi di geometria e chimica"per bambini. Inoltre ha collaborato alla realizzazione dell'iniziativa l'operatrice socio-sanitaria Isabella Rametta con i volontari civici comunali Gianfranco Bussi e Giuseppe Tassar.  “I volontari con la loro presenza – ha sottolineato l’Assessore Franco Cerutti -  svolgono una preziosa attività a favore della Comunità. Il contributo dei volontari è un indispensabile supporto alle attività proposte  dell’assessorato: l’attestato è un ringraziamento per il loro impegno quotidiano” .

domenica, marzo 11, 2018

Ponte sull'Agogna Chiuso a Borgomanero per Collaudo


Domani, lunedì 12 marzo dalle ore 8.30 e sino alle 16.30 circa il ponte sull’Agogna che collega Piazza Mazzini con Piazza Matteotti, rimarrà chiuso al traffico. Contestualmente sul tratto interessato viene istituito il divieto di sosta con rimozione forzata. Lo stabilisce l’ordinanza n° 70 del 7 marzo 2018 a firma del Comandante della Polizia Locale. 
Agli automobilisti provenienti da Romagnano Sesia, per immettersi in città, è consigliato il tragitto (dalla rotatoria all’altezza del ristorante Pinocchio) via Cureggio e via Sandro Pertini.
Per chi invece proviene da Gozzano ed intende proseguire per Romagnano, oltre al percorso di circonvallazione della zona Beatrice, può percorrere  via Vittorio Veneto (Ponte Oratorio) viale Dante.
Adeguata segnaletica sarà installata in prossimità delle deviazioni per agevolare gli utenti della strada lungo i vari percorsi alternativi.
Al via il primo collaudo statico dei ponti cittadini, necessario per verificarne la stabilità in ottica di prevenzione e sicurezza” hanno sottolineato il Sindaco Sergio Bossi e il vice Ignazio Stefano Zanetta.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

sabato, marzo 10, 2018

Riapre il Parcheggio della Stazione a Borgomanero


Ieri, venerdì 9 marzo, è stato riaperto il parcheggio di piazzale Marazza, antistante la stazione ferroviaria di Borgomanero.
Era stato chiuso lo scorso mese di agosto dopo un incendio a un motociclo e una serie di atti vandalici tra cui il furto degli estintori. “Abbiamo approfittato di questo periodo di chiusura – dicono il Sindaco Sergio Bossi e l’Assessore Elisa Zanetta – per una ricognizione completa della struttura sotterranea e la rimessa a nuovo di una serie di impianti di sicurezza; il tutto è costato una cifra di poco inferiore ai 50 mila euro”. 
Si è provveduto all’adeguamento dell’impianto idraulico antincendio, all’impianto elettrico e alla sistemazione dell’impianto rilevamento fumi. Inoltre si  alla revisione dei motori del gruppo antincendio e al posizionamento di nuovi estintori e alla funzionalità del cancello d’ingresso.
Con questa messa a norma dell’intero parcheggio sotterraneo – concludono Bossi e Zanetta – avremo ulteriori posti disponibili, nella speranza che non accadano ulteriori atti vandalici che ricadrebbero, ancora una volta, sulla comunità”.

News Letter della Fondazione A. Marazza di Borgomanero

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

giovedì, marzo 08, 2018

Marzo in Rosa 2018 a Borgomanero



"Il ‘Marzo in Rosa’ è un’iniziativa che ha lo scopo di declinare al femminile temi legati alla cultura, al lavoro, alla salute, alla violenza, allo svago, all’integrazione e all’inclusione sociale". Così il Sindaco di Borgomanero Sergio Bossi e l’Assessore alla Cultura Francesco Valsesia, sintetizzano il corposo programma dell’iniziativa, giunta all’undicesima edizione, del “Marzo in Rosa”, un mese di confronto e sensibilizzazione rivolto alle donne e non solo.
Le manifestazioni sono partite sabato 3 marzo: una mostra nell’atrio di Palazzo Tornielli, a cure del Fotoclub di Borgomanero  “L’Immagine” dal titolo “La gioia di essere donna” e il primo, di una serie di incontri, organizzati dall’Avis Sovracomunale “Nutrirsi bene per donare meglio – cereali e legumi nel cucinare quotidiano” avvenuto alla baita degli Alpini in via Caduti nei lager.
I martedì di marzo, 6-13-20 e 27, saranno dedicati al “benessere”. All’Enaip di via Piovale, dalle 10 alle 12 (su appuntamento), un momento di coccole.

mercoledì, marzo 07, 2018

Studente dell'Anno a Borgomanero



L’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Borgomanero, anche in questo anno,  darà vita alla decima edizione del concorso Studente dell’anno” per premiare gli alunni più meritevoli a scuola.
Al concorso possono partecipare gli studenti che risiedono a Borgomanero, frequentanti le scuole secondarie di secondo grado o l’Enaip (Borgomanero o Arona) o il Centro Provinciale Istruzione Adulti (CPIA) di Borgomanero. Condizione sine qua non è la media di almeno 8/10 alla fine dell’anno scolastico 2017-18.
Per accedere al concorso basta presentare una semplice domanda, redatta su apposito modulo, all’Ufficio Protocollo del Comune entro le 12.30 di venerdì 11 maggio. Al termine dell’anno scolastico, ogni scuola invierà all’Informagiovani il certificato della valutazione di ciascun alunno iscritto. In base ai dati forniti, verrà stilata una graduatoria.
I meritevoli saranno proclamati “Migliore studente” di ogni scuola cittadina e “Migliore studente” di tutte le scuole con sede fuori Borgomanero. All’interno di questa categoria “Migliori studenti” avverrà la proclamazione dello “Studente dell’anno”. I premi non sono cumulabili.

Da Grande Farò il Curatore


Workshop per curatori e operatori culturali
| 9-10-11 marzo 2018 |
Villa Nigra, Miasino (Novara)
Un progetto di Asilo Bianco

Luoghi ed esperienze tra arte contemporanea, economia e territorio. Cosa significa essere curatore? Prendersi cura di qualcosa? Da dove si parte? Cosa è bene sapere? Come si trovano i fondi? Come collaborare insieme? Sono queste alcune delle domande intorno alle quali ruoterà e si interrogherà la quarta edizione di Da grande farò il curatore, il workshop dedicato alla curatela e alla progettazione culturale proposto da Asilo Bianco il 9, 10, 11 marzo presso Villa Nigra a Miasino (Lago d’Orta, NO). Un corso per imparare a fare il curatore. E lo si impara da chi e con chi lo fa di mestiere: curatori, direttori artistici, professionisti del mondo dell’arte, artisti, imprenditori. Il tutto con la consapevolezza di quello che diceva uno dei più grandi curatori del ‘900, lo svizzero Harald Szeemann a cui il Getty di Los Angeles sta dedicando un’importante mostra: “La cosa più importante della curatela è farlo con entusiasmo, amore e un po' di ossessività".

Il corso analizzerà iniziative eterogenee legate all’uso di spazi non convenzionalmente deputati all’arte ed esperienze che si pongono al confine tra arte, impresa e territorio. Un focus particolare sarà dedicato alle residenze per artisti, occasioni indispensabili di incontro tra artisti, curatori e reti territoriali. Tutti gli interventi terranno in considerazione gli aspetti legati al fundraising e alle diverse modalità di finanziamento dei progetti con analisi delle “buone pratiche” in ambito culturale.

Tra i relatori: Alberto Alessi, Fortunato Amarelli, Marta Calcagno Baldini, Giovanni Campagnoli, Mariella Enoc, Giovanna Felluga, Antonella Parigi, Federico Pepe, Marco Tagliafierro, Cesare Verona.

I partecipanti avranno la possibilità di lavorare in gruppo e venire selezionati con un progetto espositivo da realizzare a Villa Nigra, sul Lago d’Orta, nell’estate 2018.

venerdì, marzo 02, 2018

Orta Lake Challenge 2018 - 13° Italian Sculling Challenge Memorial Don Angelo Villa e 3ʳᵈ Orta Lake Eights Challenge


Tre giorni di grandi eventi sul lago d'Orta con la tredicesima edizione dell'Italian Sculling Challenge Memorial Don Angelo Villa e la terza dell'Orta Lake Eights Challenge.
Si parte il venerdì 2 marzo mattina con il Meeting Scolastico di Remoergomentro, che ormai da anni si basa su una gara a staffetta sull'attrezzo che permette di replicare l'azione della remata,il remoergometro appunto. La prova vede sfidarsi squadre composte da studenti delle scuole medie locali, un atleta diversamente abile e un campione del remo.
Sabato 3 avrà luogo il 3° Orta Lake Eights Challenge, gara a cronometro riservata agli otto, dopodiché la domenica 4, dopo la regata promozionale di 1000 m per le categorie allievi e cadetti a 12.00 ci sarà la partenza in singolo del 13° Italian Sculling Challenge "Memorial Don Angelo Villa".

Per tutte le info www.ortalakechallenge.com