venerdì, agosto 28, 2015

News Letter della Fondazione A. Marazza di Borgomanero

Un Paese a Sei Corde - Schertler Day


Nella splendida scenografia di Villa Nigra fresca di restauro, una giornata dedicata ai prodotti del prestigioso marchio svizzero Schertler,  azienda leader nella produzione di sistemi di amplificazione, microfoni e ausili tecnici per strumenti acustici, che presenterà la sua produzione in un evento europeo di forte richiamo.
La giornata è organizzata in collaborazione con l'associazione FingerstyleLIFE di Dario Fornara.
Ore 14.00-17.00: per tutti la possibilità di provare e conoscere i prodotti della nota azienda svizzera.
Ore 15.00: seminario (gratuito) del chitarrista Beppe Gambetta (info & adesioni presso live@schertlergroup.com).


Virtuoso dello stile acustico, consacrato a livello internazionale, autore di 11 dischi, libri e video didattici, un DVD “live”, Gambetta è oggi considerato dagli stessi maestri americani un loro pari, degno continuatore di una tradizione musicale sempre viva e rinnovantesi. L’America nel cuore, le radici tra il sole e gli ulivi del Mediterraneo, questa è la sua musica, intimamente sentita e vissuta, fatta di emozioni, immediatezza comunicativa, ricerca timbrica, sobrietà.
Ore 17.30: demo prodotti Schertler, in particolare presentazione in anteprima della nuova linea di amplificatori per chitarra e strumenti acustici, modelli David, Jam e Unico, con Drago Dujak (Schertler marketing and sales manager) e il chitarrista Dario Fornara, testimonial del marchio.
Ore 21.00: concerto di Beppe Gambetta (ingresso Euro 10,00).
Dove: Miasino (Novara) – Villa Nigra – Piazza Beltrami, 15. In caso di pioggia il concerto si svolgerà nella chiesa di San Rocco.
UN PAESE A SEI CORDE ha il sostegno di Compagnia di San Paolo (Bando Arti Sceniche), Fondazione CRT (Bando Note & Sipari), Fondazione CARIPLO, Fondazione Comunitaria del Novarese, Fondazione Banca Popolare di Novara. Con il patrocinio ed il contributo dei Comuni ospitanti.



UN PAESE A SEI CORDE ha il sostegno di Compagnia di San Paolo (Bando Arti Sceniche), Fondazione CRT (Bando Note & Sipari), Fondazione CARIPLO e Fondazione Comunitaria del Novarese. Con il patrocinio ed il contributo dei Comuni ospitanti.

Si ringraziano:
Schertler Group, G7th The Capo Company, IQS Strings e la rivista Chitarra Acustica.

giovedì, agosto 27, 2015

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

martedì, agosto 25, 2015

Taste Experience alla Locanda di Orta


Terzo appuntamento questa sera , Martdedì 25 Agosto, ad Orta San Giulio per Taste Experience. Dalle 19 la terrazza della Locanda di Orta ospiterà un viaggio alla scoperta del gusto in tutte le sue forme.
Lo chef Fabrizio Tesse, stella Michelin, presenterà una ricca selezione di finger food ai quali verranno abbinati dei cocktail preparati dai barman della Flair Academy di Milano. Durante la serata si potranno degustare ostriche aperte al momento ed il risotto preparato dallo chef.
Una raffinata selezione musicale curata da Max Cerutti, dj resident de La Rocca Gold, accompagnerà la serata.
Info e prenotazioni 3474436878.

lunedì, agosto 24, 2015

Chapeau! a Pella

Inaugurazione Sabato 29 Agosto alle 19 per "Chapeau!", una mostra promossa dall'Associazione Culturale Famiglia Alzese che sarà visitabile fino al 13 Settembre
Di lana, chiffon, panno, velluto o pelliccia, a tesa larga o piccoli tocchi: Chapeau!
Una raccolta di oltre 60 copricapi, che spazia nella storia da fine ottocento fino ai nostri giorni: un excursus nella moda e nel costume dell'espressività femminile.
"Chapeau!" è il primo passo di un percorso artistico espositivo che avrà come filo conduttore l'arte e le donne, promosso dall'associazione culturale Famiglia Alzese col oatrocinio del Comune di Pella.
Cappelli e accessori provenienti dai bauli di famiglia, i locali espositivi gentilmente concessi dai signori Ottone, la partecipazione fattiva e gratuita di fotografi, elettricisti, imbianchini, allestitori; il sostegno economico degli imprenditori, il patrocinio del Comune, rappresentano in questa prima esposizione, la ricchezza umana di questo prezioso territorio ancora sconosciuto ai più.
I cappelli saranno corredati da immagini espressamente create.

venerdì, agosto 21, 2015

Un Paese a Sei Corde - Appuntamenti del Week End


Doppio appuntamento per questo week-end per la rassegna Un Paese a Sei Corde. Si parte questa sera con l'Officina Acustica Quartet a Baveno per continuare domani con Martina Barlotta a Pettenasco.

Venerdì 21 agosto – Officina Acustica Quartet a Baveno
Nella Piazza del Municipio di Baveno un quartetto di altissimo livello propone il suo divertente e coinvolgente "Latin Jazz". Due ottimi chitarristi (Enzo Cioffi e Claudio Bellato) e una sezione ritmica di grande spessore (Andrea Bottaro al basso e Maurizio Pettigiani alla batteria) sono in grado di far battere il tempo anche alle mani e ai piedi più refrattari ai ritmi latini. "New Flamenco", musica mediterranea, ritmi travolgenti e grande tecnica: tutto quello che può rendere una serata diversa e veramente divertente. Una musica mai banale, sempre con un guizzo, un'idea speciale, un tocco di classe che rende l'esibizione dell'Officina Acustica Quartet il complemento ideale per una bella sera d'estate sul Lago Maggiore.

Dove:  Baveno (VB) nella Piazza del Municipio
Ore 21.00 – Ingresso gratuito con offerta libera.
In caso di pioggia il concerto si svolgerà nel Salone Nostr@domus.


Sabato 22 agosto - Martina Barlotta per la sezione Chitarra Femminile Singolare
Quando una chitarrista così giovane può vantare nel suo palmarès tante vittorie e piazzamenti nei più importanti concorsi nazionali e internazionali, facendosi sempre e dovunque apprezzare per le sue doti non comuni di tecnica ed espressività, non può non stimolare la curiosità degli appassionati della musica classica. Il suo indubbio talento e una presenza scenica insospettabile in una così giovane artista, di quelle che si imprimono nella memoria del pubblico, meritano un palcoscenico di tutto rilievo: la bella e antica chiesa Parrocchiale di Santa Caterina a Pettenasco, ricca di interessanti opere d'arte e dotata di un'ottima acustica. Martina Barlotta presenta un programma molto vario, intelligente e intrigante che permetterà di apprezzare tutti gli aspetti del suo talento. Di lei, tanti ne sono certi, si sentirà parlare moltissimo.

Dove:  Pettenasco (NO)  chiesa Parrocchiale di Santa Caterina
Ore 21.00 – Ingresso gratuito con offerta libera.


UN PAESE A SEI CORDE ha il sostegno di Compagnia di San Paolo (Bando Arti Sceniche), Fondazione CRT (Bando Note & Sipari), Fondazione CARIPLO e Fondazione Comunitaria del Novarese. Con il patrocinio ed il contributo dei Comuni ospitanti.

Si ringraziano:
Schertler Group, G7th The Capo Company, IQS Strings e la rivista Chitarra Acustica.

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

martedì, agosto 18, 2015

Etnomusicologia e Culture Orali nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola


Borgomanero tra i Borghi più Felici d'Italia nel 2015

Primo in Piemonte Occidentale, trentesimo in Italia. Borgomanero è uno dei Comuni, stando alla classifica del noto quotidiano economico “il Sole 24 ore”, dove si vive meglio. Una oasi rispetto ad altre realtà. Secondo il giornale, che ha analizzato i Comuni con una popolazione tra i 5 e i 50 mila abitanti, Borgomanero è uno dei “Borghi felici 2015”. Il risultato nasce da una accurata analisi della realtà, che vaglia una serie di parametri: le dimensioni economiche, sociali, ambientali e di welfare. Sebbene lontana (per pochi punti) dal podio detenuto da tre realtà del Trentino Alto Adige, Borgomanero ha fatto riscontrare una serie più che positiva dai 47 indicatori di BIL (Benessere Interno Lordo) che il Centro Studi Sintesi per il Sole 24 Ore ha posto sotto la lente d’ingrandimento. Si va dalle condizione di vita materiale all’istruzione e cultura; dalla partecipazione alla vita politica ai rapporti sociali per continuare nel campo della sicurezza, attività personali, salute e ambiente. 
Soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino Anna Tinivella ‹‹Quando un quotidiano come il ‘Sole 24 ore’ riconosce a un Comune la validità dell’azione amministrativa è sempre una grande gratificazione››.  ‹‹Se poi – ha continuato il Sindaco – questa pagella di merito entra nel confronto con altre realtà italiane e locali, allora tutto questo assume una maggiore importanza››. Conclude poi ‹‹Una Città come la Nostra, seconda realtà della provincia di Novara, mantiene ancora un grande carattere di dimensione umana  e di rapporto tra le persone: non penso sia solo il parametro del conto in banca motivo di felicità per i cittadini, ma soprattutto la vivibilità che la Città offre››.

domenica, agosto 16, 2015

Arte e Carità ad Omegna


In  questa mostra vengono presentate le opere eseguite da giovani intagliatori e scultori peruviani della “Cooperativa Artesanal Don Bosco di Chacas”.
Queste opere rappresentano il lavoro svolto dal 1979 da padre UGO DE CENSI  e dai giovani dell’Operazione Mato Grosso in Perù, dove per dare una risposta concreta ai bisogni della povera gente nasce la scuola d’arte “Taller Don Bosco”.
La scuola nasce per cercare di arginare la “fuga” dei giovani, dai loro villaggi, in cerca di fortuna.
La grande maggioranza dei giovani scappa dalle Ande per andare a Lima, la capitale, che raggiunge gli 8 milioni di abitanti con grossissimi problemi di disoccupazione e delinquenza.
Altri tentano la fortuna andando verso paesi stranieri.
Per l’accesso alla scuola vengono privilegiati i ragazzi più poveri della vasta parrocchia di Padre Ugo. Vengono accolti per 5 anni nella casa scuola di Chacas ed educati al lavoro, all’arte e soprattutto all’amore verso la propria terra.
I ragazzi terminata la scuola, hanno la capacità di lavorare come artigiani, falegnami e intagliatori,  ricevono in dono una cassetta con tutti gli attrezzi con i quali guadagnarsi onestamente il pane e scegliersi la propria vita.
Per quelli che vogliono fermarsi sulla sierra e che hanno deciso di condividere l’insegnamento di padre Ugo di non pensare solo  a se stessi, ma di aiutare la gente più povera, sostenendo i bisogni dei loro “caserios” (villaggi), viene creata nell’1985 la “COOPERATIVA ARTESANAL DON BOSCO”.
Sulle Ande la pazienza e il tempo sono le cose che naturalmente aiutano a produrre le opere che una ad una vengono eseguite a mano.
Per produrre questi lavori il legno raggiunge la Cordigliera dopo aver risalito i fiumi e le valli delle Ande fino a 3-4000 m. di altezza.
Le opere finite ridiscendono poi alla costa, arrivando per nave fino a noi.
La sierra non può offrire nessuno sbocco di lavoro, ognuno lavora la terra per sopravvivere in una zona tanto bella quanto difficile. Attualmente lavorano nella cooperativa circa 500 giovani che sono dislocati nei vari pueblos della Cordigliera Bianca. Con lo stesso spirito di aiuto si collega il lavoro di chi qui in Italia segue i giovani nei gruppi O.M.G. e di chi si preoccupa di far conoscere e vendere questi mobili. Il ricavato non torna ai ragazzi che sono già stati pagati dalla cooperativa al termine dell’opera, ma va alla gente di questa terra sotto forma di acque potabili, canali d’irrigazione, viveri per i malati ed abbandonati.
I ragazzi che entrano nella cooperativa aumentano di anno in anno e per vendere i loro lavori qui in Italia è nata l’Associazione Don Bosco 3A.
Vorremmo davvero che questi mobili dessero la speranza di un futuro più dignitoso a tanta povera gente e la possibilità ai ragazzi di poter  vivere nella propria terra.
Per noi che li commercializziamo sono uno stimolo a dare un po’ del nostro tempo mantenendo vivo lo spirito di gratuità che padre Ugo ha voluto trasmetterci con la sua vita accanto ai giovani e ai più poveri. Per chi li compera la certezza di aver compiuto un gesto “buono” e di avere in casa propria un’opera d’arte.

La mostra sarà aperta da venerdì 21 a lunedì 31 Agosto  con i seguenti orari
Da Lunedì a  Venerdì 20:00 - 23:00
Sabato,Domenica e lunedì 31      10:00 – 23:00

venerdì, agosto 14, 2015

18ª Benedizione dei Vogatori 2015


Canoa legrese a.s.c.
di Silvio Gallina e Amici
15 Agosto 2015



rinnova l'invito a tutti gli appassionati di remo e pagaia

alla

18ª Tradizionale Benedizione Vogatori e Barche




ore 10.30 tutti in acqua davanti al Municipio di Orta San Giulio e, a seguire traversata e periplo dell'isola

ore 11.00 Benedizione davanti all'imbarcadero dell'isola di San Giulio e rientro al Municipio con rinfresco sul pontile e saluti finali


Sono ammesse tutte le imbarcazioni NON a motore (canoe, barche a remi e a vela, tavole, pedalò, etc.)

Manifestazione con il Patrocinio del Comune di Orta San Giulio

Un Paese a Sei Corde - Appuntamenti del Week End di Ferragosto


Doppio appuntamento per il week-end di Ferragosto per la rassegna Un Paese a Sei Corde.

15/8/2015 – Roberto Bongianino e Maurizio Verna
Sabato 15 agosto, presso il Santuario della Madonna del Sasso, ballate e danze tradizionali del Piemonte seguendo, sul filo della poesia, melodie e arie francesi e irlandesi rivisitate con grande gusto da Roberto Bongianino (fisarmonica) e Maurizio Verna (chitarra). Piccole suite. Il lirismo delle ballate e l'energia solare delle danze si innestano sulla vitalità dell'improvvisazione. Musiche vecchie e nuove, di una tradizione amata, di un passato ancora straordinariamente attuale e vivo.
Inizio concerto ore 21,00 – Ingresso gratuito con offerta libera – Boleto - Santuario Madonna del Sasso (Vb)


16/8/2015 – Bruskers Guitar Duo 
Per Un Paese a Sei Corde, domenica 16 agosto, ad Armeno si esibisce il Bruskers Guitar Duo di Eugenio Polacchini e Matteo Minozzi. Il repertorio del duo emiliano è caratterizzato dalla rivisitazione di standard della tradizione jazz e bossa nova, oltre che dall’esecuzione di brani originali. La scelta di affrontare il repertorio jazzistico è il pretesto per far incontrare su un terreno comune i due artisti, caratterizzati da due diverse anime musicali: classica e moderna.
Inizio concerto ore 21,00 – Ingresso gratuito con offerta libera – Armeno (No) sotto il gazebo in Piazza del Municipio - Viale Cadorna (in caso di maltempo: Teatro Parrocchiale)

UN PAESE A SEI CORDE ha il sostegno di Compagnia di San Paolo (Bando Arti Sceniche), Fondazione CRT (Bando Note & Sipari), Fondazione CARIPLO e Fondazione Comunitaria del Novarese. Con il patrocinio ed il contributo dei Comuni ospitanti.

Si ringraziano:
Schertler Group, G7th The Capo Company, IQS Strings e la rivista Chitarra Acustica.

giovedì, agosto 13, 2015

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

3ª Nuotata Sotto Le Stelle a Orta San Giulio 2015



Si terrà questa sera, Giovedì 13 Agosto 2015, la 3ª Nuotata Sotto Le Stelle - 3st Swim Beneath The Stars organizzata dal Centro d’Incontro Legrese C.S.A.In. e da ADMO Sez. Cusio Verbano nello splendido contesto dell’Isola di San Giulio, in collaborazione con A.S.D. Riviera d'Orta e Anatre Selvagge.
La Nuotata, che si svolgerà dopo il tramonto, ricorderà Luigi Stringara, da sempre Amico e Sostenitore del Centro d’Incontro Legrese, recentemente scomparso, e servirà per sensibilizzare gli Sportivi che frequentano il Nostro Lago e un pubblico più vasto, anche internazionale viste le presenze turistiche, sul tema della Solidarietà e della Donazione, di Midollo Osseo in particolare.
Alle ore 19,15 la prima partenza (400 m con i bambini della Formula Tutor), seguita alle 19,45 dalla partenza per il Giro dell’Isola.
Il clou della manifestazione alle ore 22,00 con i 400 m by night, alla ricerca delle Stelle Cadenti … quante se ne vedranno?


Incontro ad Orta San Giulio


lunedì, agosto 10, 2015

Taste Experience alla Locanda di Orta


Secondo appuntamento domani sera, Martdedì 11 Agosto, ad Orta San Giulio per Taste Experience. Dalle 19 la terrazza della Locanda di Orta ospiterà un viaggio alla scoperta del gusto in tutte le sue forme.
Lo chef Fabrizio Tesse, stella Michelin, presenterà una ricca selezione di finger food ai quali verranno abbinati dei cocktail preparati dai barman della Flair Academy di Milano. Durante la serata si potrà degustare il prosciutto Pata Negra originale tagliato ad arte da un maestro spagnolo ed il risotto preparato al momento dallo chef.
Una raffinata selezione musicale curata da Max Cerutti, dj resident de La Rocca Gold, accompagnerà la serata.
Possimo appuntamento Martedì 25 Agosto sempre nella splendida cornice dello Sky Lounge della Locanda di Orta.
Info e prenotazioni 3474436878.

venerdì, agosto 07, 2015

Laghi e Monti Today della Settimana



Come tutte le settimane il Distretto Turistico dei Laghi ha pubblicato il suo settimanale Today con gli appuntamenti del weekend.
Potete visionare la pubblicazione nel riquadro in alto oppure scaricarlo a questo indirizzo.

Trofeo Sportivi di Briga: Vince Michele Gazzara


Michele Gazzara, della della Vega Prefabbricati Montappone, ha vinto la trentaduesima edizione del “Trofeo Sportivi di Briga”, andato in scena giovedì 6 agosto nell’omonimo centro del borgomanerese. Dietro a lui Pierpaolo Ficara della Futura Team Rosini e Jacopo Mosca della Viris Maserati Sisal Chiaravalli. 
Tanti gli atleti d’elite e under 23 presenti alla classica d’agosto: dal tricolore Gianni Moscon (giunto ottavo) a Edward Ravasi (decimo posto) della Colpack; Andrea Toniatti (quarto lo scorso anno) e Davide Gabburo (quarto in questa edizione del 2015); presente il corridore borgomanerese Luca Limone, e il novarese Christian Zanetta. Grande assente il verbanese Filippo Ganna.
Venticinque le squadre partecipanti.


Il circuito si è snodato su 176 chilometri:partenza alle 13 da piazza Unità d’Italia. Gli atleti lo hanno percorso in poco più di quattro ore con una media oltre 43 chilometri orari. Dodici giri, partendo da Briga Novarese e toccando le realtà di Orio, Invorio, San Marco di Borgomanero e ancora Briga novarese per imboccare, al termine dei 174 chilometri, il “muro” di San Colombano, una rampa che ha fatto la differenza.
La classifica finale: primo Michele Gazzara, secondo Pierpaolo Ficara, terzo Jacopo Mosca. A seguire Davide Gabburo, Aleksandr Vlasov, Mirco Maestri, Antonio Santoro, Gianni Moscon, Danilo Celano e Edward Ravasi. 
Alla manifestazione era presente la Palzola di Cavallirio con un proprio stand.


Un Paese a Sei Corde a Stresa


Domani, Sabato 8 Agosto, si esibirà a Stresa il geniale Sergio Altamura:  la sua musica è un mix sapiente di elettronica e poesia. Il musicista pugliese sfodera un amplissimo ventaglio di possibilità timbriche e compositive della chitarra acustica contemporanea.
Nel corso della sua lunga carriera iniziata in ambito rock, Sergio ha sperimentato quasi tutto.
Dopo vari album registrati con diverse formazioni, ha debuttato con il suo primo progetto discografico solista “Blu” nel 2004 (Imaginary Road Music), prodotto negli Stati Uniti da Will Ackerman, il fondatore della storica etichetta Windham Hill.
Nel 2009 ha pubblicato, con l’etichetta americana Candyrat, il suo nuovo lavoro “Aria Meccanica”, concept album e affascinante viaggio in tutte le possibili sonorità create da/con la chitarra acustica. Loop, voci, percussioni, oggetti ed elettronica sono sapientemente miscelati in una folgorante visione poetica, in un vero e proprio concept album.
Nel disco così come dal vivo, Sergio suona la 6 e la 12 corde, utilizzando una serie infinita di oggetti, anche di uso quotidiano (archetto, ventole, bulloni, radio) nonché live electronics, loop e voce processata.
L’orchestrazione definitiva rimanda a una gamma di suoni davvero impressionante e a una poetica visionaria di fortissimo impatto, un’esperienza musicale per l’ascoltatore che vive in una dinamica emozionale di tensione e di distensione.
Sergio Altamura scrive musica per teatro, film e documentari ; alcune composizioni presenti nell'ultimo album "Aria Meccanica" sono state selezionate per comporre la colonna sonora del Film  Night Flight del Regista coreano LeeSong Hee-il   presentato alla Biennale Film Festival   di Berlino 2014.
Attualmente Sergio, parallelamente all'attività concertistica in Solo e con il Trio "Guitar Republic" , ha avviato il suo nuovo studio di registrazione in Anzola Dell’Emilia (BO) dove oltre a comporre i suoi prossimi lavori produrrà musica per terzi in qualità di producer.

Dove:  Stresa (VB) - lungolago, nel giardino di Villa Ducale Centro Studi Rosminiani.
Ore 21.00 – Ingresso gratuito con offerta libera.
In caso di pioggia il concerto si svolgerà nella Palazzina Liberty.


UN PAESE A SEI CORDE ha il sostegno di Compagnia di San Paolo (Bando Arti Sceniche), Fondazione CRT (Bando Note & Sipari), Fondazione CARIPLO e Fondazione Comunitaria del Novarese. Con il patrocinio ed il contributo dei Comuni ospitanti.

Si ringraziano:
Schertler Group, G7th The Capo Company, IQS Strings e la rivista Chitarra Acustica.

giovedì, agosto 06, 2015

Inaugurata la Lago Maggiore Zipline


Lo scorso martedì 4 agosto è stata ufficialmente inaugurata la Lago Maggiore Zipline nella sua sede in Località Alpe Segletta (Aurano). A fare gli onori di casa il Sindaco di Aurano Davide Molinari che ha raccontato a tutti i presenti come sia nata e come si sia sviluppata l'idea, Roberto Locarni, de Le Terre Alte, la società privata che ha realizzato la Lago Maggiore Zipline e Daniele Martello che l’ha costruita.


La Lago Maggiore Zipline è l’emozione del volo alla portata di tutti, una bella idea nata proprio da Davide Molinari che si inserisce nell'ampio progetto organico di rilancio dell’economia montana, denominato Ritornare, certificato dalla Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS) del Parco della Valgrande, che ha lo scopo di creare le condizioni per nuovi investimenti imprenditoriali nelle Terre Alte.

News Letter della Fondazione A. Marazza di Borgomanero

Notizie della Settimana dal Comune di Borgomanero

martedì, agosto 04, 2015

Taste Experience a Orta San Giulio


Primo appuntamento questa sera ad Orta San Giulio per Taste Experience. Dalle 19 la terrazza della Locanda di Orta ospiterà un viaggio alla scoperta del gusto in tutte le sue forme.
Lo chef Fabrizio Tesse, stella Michelin, presenterà una ricca selezione di finger food ai quali verranno abbinati dei cocktail preparati dai barman della Flair Academy di Milano.
Una raffinata selezione musicale curata da Max Cerutti, dj resident de La Rocca Gold, accompagnerà la serata.
I prossimi appuntamenti saranno per Martedì 11 e Martedì 25 Agosto sempre nella splendida cornice dello Sky Lounge della Locanda di Orta.
Info e prenotazioni 3474436878.

lunedì, agosto 03, 2015

Nasce il Libro Fotografico "Lago Maggiore, Lago D'Orta in Vela"


Un viaggio fotografico lungo due anni a bordo di una barca a vela in navigazione sul Lago Maggiore e sul Lago d’Orta. La straordinaria esperienza di vita del fotografo omegnese Walter Zerla, che per 24 mesi ha veleggiato sui due laghi, prende forma e diventa un libro fotografico che ne racchiude gli scatti più belli ed emozionanti.


Il progetto, attuato con successo sul Lago Maggiore e riproposto sul Lago d’Orta per tutto il 2015, è unico nel suo genere. Walter Zerla, promotore dell’iniziativa e timoniere dell’imbarcazione protagonista “Caipirinha Fantini", lo ha realizzato con spirito pionieristico e innovativo.
Una sfida sotto il profilo fotografico, per unire le persone e trasmettere loro la magia dei laghi attraverso lo sguardo di chi ha vissuto “a pelo d’acqua” catturandone scorci inediti, a qualunque ora del giorno e in ogni stagione. Un compito non semplice, la ricerca di un continuo equilibrio tra luci, condizioni atmosferiche e il senso di pace che il lago sa trasmettere: il libro diventa così uno scrigno prezioso di colori e sensazioni, che racconta lo spettro d’acqua come un luogo che dona vita a chi vive intorno, oppure “dentro”, ad esso.
Il volume verrà reso disponibile nelle prossime settimane e tradotto in 5 lingue: le sue 200 pagine racchiuderanno 170 immagini scattate con l’intento di fermare gli attimi più suggestivi.
Rilegato in due versioni, “elegante” (il costo è di € 38,00) oppure “moderno” (€ 28,00), il libro sarà completamente personalizzabile, adatto quindi a diventare un gift aziendale, o un piacevole omaggio per ogni occasione.
Distribuito direttamente dall’autore Walter Zerla durante la sua permanenza in barca a vela sul Lago d’Orta (la navigazione continuerà fino a Dicembre 2015 sul Lago D’Orta, per tornare sul Lago Maggiore per tutto il 2016), sarà anche acquistabile sul sito www.lagomaggioreinvela.it e nelle principali librerie del territorio.


Suddiviso in tre capitoli dedicati rispettivamente al Lago Maggiore, al Lago d’Orta e al progetto scientifico “S.A.I.L.I.N.G.”, il volume interpreta la visione di Walter Zerla attraverso differenti chiavi di lettura: silenzi, attese, istanti, approdi, nebbie, luci, sensazioni ed emozioni che i laghi sanno suscitare nei loro visitatori e spettatori, senza divisioni tracciate da confini nazionali, regionali o provinciali.
Il libro è arricchito dal contributo di professionisti ed esperti quali Mosè Franchi, critico d’arte e fotografia, Tiziano Nava, ex Campione Olimpico di Vela ora Istruttore al Club Velico di Laveno (VA), Marco Zacchera, profondo conoscitore e appassionato del Lago Maggiore, il suo corrispettivo per il Lago d’Orta ovvero lo storico Davide Parodi e infine Giuseppe Morabito, Coordinatore Scientifico del progetto “S.A.I.L.I.N.G.” realizzato con l’Istituto CNR di Verbania, primo esperimento in Europa di studio e monitoraggio continui delle acque lacustri.
Emozionanti e profonde le loro riflessioni. Così, per Mosè Franchi: “Walter Zerla, con questo libro, ha lanciato una sfida a se stesso, fotografica e di comportamento: raccontare Lago Maggiore e Lago d’Orta dall’acqua, vivendoci dentro”. Prosegue il Campione di Vela Tiziano Nava, entrato in contatto con Walter a seguito di un pericoloso tornado sul Lago Maggiore e subito affascinato dal progetto fotografico: “Quegli scenari che talvolta faccio fatica a raccontare agli amici, quei paesaggi che è difficile descrivere tanta è la bellezza dei luoghi e dei colori. Questa è la fortuna di Walter e la sua bravura. Lui riesce a fermare il momento e a farlo vivere anche a noi. Forse dico una cosa banale e risaputa, ma il lago è differente se lo vedi dalle rive o se ci navighi sopra. È tutta un’altra cosa, una sensazione diversa”.