giovedì, ottobre 26, 2017

“End Polio Now” con il Giovanni Trapattoni e il Rotary Club Orta San Giulio


La poliomielite, detta anche polio, è una malattia contagiosa che si propaga per via oro-fecale ed è procurata da un virus che, colpendo il sistema nervoso centrale, soprattutto nel tratto spinale, causa paralisi permanenti. Non esistono cure specifiche per combattere questo virus, se non il vaccino e si
deve a Salk e Sabin, rotariano, l’introduzione di un vaccino somministrabile per via orale.
Promotore di una vaccinazione planetaria fu Sergio Mulitsch del Rotary di Treviglio dando vita, nel 1979, al programma “Polio Plus” che ben presto divenne il vessillo del Rotary International con l’obiettivo di sconfiggere la poliomielite liberando il mondo da questo flagello. I risultati sono lusinghieri e si sta raggiungendo il traguardo di dichiarare il mondo “POLIO FREE”, anche se, a tutt’oggi, persistono focolai endemici in Nigeria, Pakistan e Afganistan che tuttavia presto verranno debellati. Una grande azione umanitaria del Rotary ed il 24 ottobre – giorno della nascita di Jonas Salk - ogni anno si celebra la giornata mondiale per l’eradicazione della poliomielite (www.endpolio.org).


Quale occasione migliore per il Rotary Club Orta San Giulio, nel corso della propria conviviale, per celebrare tale data se non la presenza di Giovanni Trapattoni, grande professionista, ma soprattutto un uomo che ha manifestato nel corso della serata una grande sensibilità e partecipazione commossa ai drammi che affliggono l’umanità.
Presenti alla serata il Sindaco di Orta San Giulio, Giorgio Angeleri, Andrea Lucchini, responsabile distrettuale della Commissione Polio Plus, Presidenti di Società di calcio del territorio e rappresentanti di altre associazioni di servizio del territorio.

martedì, ottobre 24, 2017

Presentazione Libro a Nebbiuno


Domanimercoledì 25 ottobre ore 16,30, a Fosseno di Nebbiuno (presso la sede dell’Associazione “Famiglie fossenesi” in piazza Sant’Agata) verrà presentato la nuova fatica di Giampietro Danesi: "Fosseno…. La Storia…La Memoria…... e le immagini".

lunedì, ottobre 23, 2017

12ª Edizione de Le Stelle sul Lago d'Orta


Una serata che, ancora una volta, corre sul filo delle emozioni che uniscono l’alta cucina alla solidarietà. Una felice intuizione di dodici anni fa che, col tempo, è divenuta un evento consolidato, che “vanta” per altro numerosi tentativi d’imitazione.
La Cena de “Le Stelle sul lago d’Orta ha però una storia blasonata, che in poco più di un decennio ha portato sul suo proscenio i nomi più importanti della cucina italiana (tutti chef stellati Michelin) che hanno voluto condividere il nostro progetto di solidarietà.
Da anni è stabile e salda la brigata “di territorio”, composta da Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi (Orta San Giulio **), Marco Sacco del Piccolo Lago (Verbania-Lago di Mergozzo **), Massimiliano Celeste de Il Portale (Verbania-Pallanza *), Marta Grassi del Tantris (Novara *) e Fabrizio Tesse de La Locanda di Orta (Orta San Giulio *).
Chef ospite sarà la stellata e pluripremiata Antonia Klugmann del ristorante “L'argine  a Vencò” a Dolegna del Collio.

sabato, ottobre 21, 2017

4ª Edizione del Festival di Letteratura per Ragazzi Gianni Rodari


Omegna, nel nome di Gianni Rodari, scrittore cui ha dato i natali, per 11 giorni dal 18 al 28 ottobre 2017, sarà invasa da quei “grandi” che sanno parlare ai ragazzi…autori, illustratori, attori, critici daranno vita a una kermesse fatta di incontri, laboratori, animazioni e promozioni alla lettura. 
Sabato 28 ottobre dalle 13.30 ci sarà l’evento finale della premiazione con Loredana Lipperini (storica conduttrice di Fahrenheit Rai Radio 3) e torta gigante.

martedì, ottobre 17, 2017

Lions Club Borgomanero Host a favore del Progetto Aurora


Il Lions Club Borgomanero Host s’impegnerà, nel corso dell’anno sociale 2017-18, a favore della realizzazione, a Gozzano, del centro diurno per disabili “L’Aurora”. Il presidente Lions, Andrea Bobice durante il meeting di giovedì 12 ottobre ha dichiarato: “Sono orgoglioso di poter collaborare con Anffas a questo progetto perché è in totale sintonia con i nostri principi lionistici”.
Il progetto è stato illustrato da Alessandro Caprioli, responsabile dei servizi Anffas, che ha descritto il principale obiettivo di “Aurora”: fornire gli strumenti necessari per scelte future, puntando al benessere collettivo e ad una qualità di vita adeguata, proponendo ai giovani con disabilità e alle loro famiglie un modello di interdipendenza positiva.
Caprioli entrando nel merito della proposta Anffas ha spiegato di cosa si tratta: vengono realizzati spazi dedicata all’accoglienza, ai percorsi sensoriali, palestra, sala polivalente, soggiorno, cura della persona. Sono previste otto sale occupazionali dedicate ad attività quali laboratori artistici, ortoterapia, psicomotricità e autonomie personali.
Barbara Gandini, coordinatrice dei centri diurni, ha evidenziato il lavoro che quotidianamente viene svolto dagli educatori in stretta collaborazione con le famiglie e con le persone affette da disabilità. Il ruolo di “Aurora” consisterà nel fungere da ponte di collegamento tra le varie realtà e a fianco dei genitori per accompagnarli nella crescita dei figli.

Nella Foto

Da sinistra Marta Medina, Barbara Gandini, il presidente Lions Andrea Bobice e Alessandro Caprioli.

Orgoglio Twirling Santa Cristina: 1ª Società in Italia 2016/17


Grande orgoglio per il Twirling Santa Cristina, che inizia la nuova stagione agonistica 2017/18 consapevole di due importanti riconoscenze attribuite alla società. La Federazione Italiana Twirling ha infatti comunicato la classifica nazionale delle 92 società attive sul territorio italiano che hanno partecipato alle competizioni agonistiche nazionali ed internazionali nella stagione sportiva 2016/17. Primo posto, e titolo di Migliore Società Italiana, al Twirling Santa Cristina di Borgomanero, che con un punteggio totalizzato di 844,18 supera il Twirling Cigliano (788 punti, 2° società in Italia) ed il Twirling Sangano (665,40 punti, 3° società in Italia).
Sono orgoglioso di questo importante riconoscimento che ci arriva dalla Federazione” – dichiara Roberto Bergamo, presidente della società agognina – “tutte le nostre atlete ed i tecnici hanno contribuito al raggiungimento del traguardo e ringrazio personalmente tutti, per la loro passione, l’impegno e la dedizione che dimostrano ogni volta che scendono in campo, non solo in gara, ma anche in allenamento, per questo fantastico sport. Ed ora, concentriamoci per dare conferma della nostra capacità anche nel corso della nuova stagione, che riparte tra una decina di giorni con le specialità tecniche.
Un’altra grande soddisfazione per la società, è che 4 atlete di serie A sono state selezionate per un’avventura mondiale. Sono stati infatti definiti e proclamati i nomi dei 15 atleti chiamati a rappresentare l'Italia nella specialità Team al Campionato del Mondo 2018 che si terrà nel mese di agosto in Florida.
Il Twirling Santa Cristina accompagnerà in questo sogno Alice Girardello, Michela Mazzola, Sara Maioni ed Elena Veronesi. Il gruppo sarà seguito per la preparazione dal coreografo giapponese Seishi Inagaki, pluricampione mondiale in diverse specialità.
Riparte intanto anche la stagione agonistica, il primo appuntamento è in calendario per il 21 e 22 ottobre prossimi per la 1° Gara di Campionato Interregionale Specialità Tecniche, Piemonte e Liguria. In bocca al lupo!